venerdì 20 aprile 2012

DIMOSTRIAMO DI AVERE I COGLIONI NON DI ESSERE DEI COGLIONI!

DIMOSTRIAMO DI AVERE I COGLIONI NON DI ESSERE DEI COGLIONI!
Quando a scuola studiavo l’avvento del fascismo mi prendeva una rabbia tale da avere voglia di buttare nel cesso il libro di storia. Mi chiedevo come fosse possibile che milioni di teste si facessero rimbecillire da un buffone. Poi riflettendo capivo che si trattava di una popolazione analfabeta e non in grado di comprendere. 


Oggi riprovo la stessa identica rabbia: Che cosa stiamo facendo noi di diverso da loro? Non stiamo facendoci rincoglionire dagli stessi buffoni? Cristo noi non siamo analfabeti! Abbiamo studiato! Siamo consapevoli dei nostri dirittti e doveri e perché ci comportiamo nello stesso identico modo di chi non sapeva scrivere il proprio nome? Come possiamo starcene con le mani in mano mentre questa banda di criminali distrugge le nostre vite? Abbiamo sopportato venti anni la brutta copia di quel buffone, che ci ha portati alla canna del gas e adesso permettiamo a questo “banchiere” di aprire la levetta? 


Se si continua a lasciarli fare, ci meriteremo tutti gli sputi che i nostri nipoti lasceranno sulle nostre tombe!
Questi cosi hanno rinunciato a mozzarci la testa non per pietà, ma per paura di perdere voti ed hanno chiamato il boia a farlo. Accettiamo salari da fame, il precariato i licenziamenti in massa, la cancellazione dei diritti, la schiavitù e ora lasciamo che ci rubino anche la casa. Domanda: Ma non sarebbe meglio metterci la loro di testa sotto la mannaia, piuttosto che la nostra?
Ma che stiamo aspettando ad andare in quel palazzo e farli volare dalla finestra?


Non abbiamo armi? Nemmeno i francesi le avevano quando occuparono la bastiglia.
Sarebbe violenza questa? E’ cos’era piazza Fontana, la stazione di Bologna, piazza della Loggia, Via dei Georgofili e Falcone e Borsellino? Passeggiate? Questa si chiama violenza! 
Sono essi che ci stanno usando violenza! E ribellarsi è solo: LEGITTIMA DIFESA! 



Maria Pia Caporuscio, il commento piu' votato sul blog di grillo 

2 commenti:

  1. la storia che si studia sui libri di scuola è estremamente manipolata, si riporta solo ciò che fa comodo alla propaganda occidentale ed a essere dei buoni sudditi consumatori e vale per tutte le discipline.

    ALtrimenti se la scuola non assolvesse al suo compito di indottrinamento non saremmo tanto rincoglioniti e i risultati non sarebbero questi.
    Secondo la storia raccontata ora che c'è la democrazia viviamo nel migliore dei mondi possibile...si vede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VERITA' INFORMAZIONE E RIBELLIONE sono le chiavi per uscire da questa situazione,facciamo il massimo per un'ALTRA REALTA possibile

      ciao Barbara a presto

      Elimina