venerdì 20 luglio 2012

IL CORAGGIO DI USCIRNE


A questo proposito, come senti la situazione rispetto 
a uno o due anni fa? Come senti le persone comuni, 
magari quelle che non hanno idea che possa esistere 
un percorso di evoluzione spirituale?

Be’, rispetto a due anni fa ci sono molte più persone che 
si avvicinano a un percorso di crescita, c’è una vera e 
propria esplosione, a dimostrazione che la famosa new age e in generale tutto ciò che riguarda la spiritualità non era solo una moda, ma è un’onda montante; in questo periodo storico così buio si stanno gettando i semi per una nuova era, la famosa Età dell’Oro: bisogna solo avere la capacità di intravederla nella politica, nell’economia, nella società e nell’educazione. Il nuovo è già tutto presente, solo che è ancora nascosto; da un certo punto di vista vedo che stiamo andando verso il buio più totale, perché bisogna toccare il fondo di un ciclo per ricominciare a salire. È proprio laggiù che inizia la nuova era, nel fondo. 
Per questo sono molto fiducioso riguardo al futuro: ci sarà un periodo difficile da attraversare, su questo non c’è dubbio, ma accade in tutte le crisi, anche quelle personali! Vengo lasciato dal fidanzato o dalla fidanzata, entro in un periodo buio, di crisi, ma alla fine rinascerà una nuova persona. Ovviamente, ciò accade se mi dò la possibilità di farlo, ossia se sto facendo un percorso, altrimenti, se non ho il coraggio di uscirne, posso rimanere in un periodo di buio per il resto dei miei giorni.

Salvatore Brizzi

Nessun commento:

Posta un commento