martedì 3 luglio 2012

Leadership Spirituale: il leader del futuro


Il principio cardine della Leadership Spirituale afferma che il mondo non esiste come realtà oggettiva esterna a te, bensì come estensione tridimensionale della tua psicologia. Il mondo non è un’entità indipendente da te, esso si trova dentro la tua coscienza e può solo RE-AGIRE a ciò che tu sei. Realizzare questo, significa divenire un autentico leader.

Nella Leadership Spirituale provochiamo un capovolgimento dell’attuale paradigma conoscitivo, cioè un ribaltamento del consueto modo di pensare la realtà intorno a noi. Non sto semplicemente parlando di una nuova filosofia, non sto parlando solo di Legge dell’Attrazione, ma di una nuova specie di esseri umani – una nuova stirpe di leader – che ha smesso di temere il mondo. Una stirpe di leader che progressivamente si sta diffondendo sul pianeta. Una stirpe di leader che non deve necessariamente possedere uno specifico titolo di studio né occupare una posizione gerarchicamente rilevante.
Il leader è essenzialmente e prima di tutto leader di se stesso. È qualcuno che utilizza lo specchio del mondo per conoscere e perfezionare se stesso.
Dovunque sei e qualunque cosa tu stia facendo in questo momento, che tu sia maschio o femmina, giovane o vecchio… se hai il coraggio di ruotare di 360 gradi la tua concezione del mondo, puoi divenire un »uomo verticale« e trasformare gli eventi intorno a te.
Come dico anche nella sezione L’addestramento del mio libro La rinascita italica – interamente dedicata alla creazione dell’»uomo verticale« di cui trattava Gurdjieff – l’autentico leader sa che il mondo è privo di volontà propria, perché il mondo è solo la sua ombra. Se la sua psicologia interiore cambia, allora il mondo, che ne è solo un’estensione, è COSTRETTO a cambiare. L’autentico leader non idolatra il mondo, non lo teme come si teme una divinità. Egli sa che niente può accadergli “a caso”, sa che ogni evento della sua vita è stato, consciamente o inconsciamente, voluto da lui stesso.
Nella Leadership Spirituale insegniamo ai giovani che il mondo non è un gigante che li sovrasta e loro non sono degli insetti che ne subiscono gli eventi. La responsabilità di quanto accade nelle loro vite viene messa totalmente nelle loro mani. È un percorso contrario rispetto a quanto viene fatto nelle scuole superiori e nelle vecchie università, vere e proprie fucine di schiavi, che sfornano automi privi di autocoscienza pronti ad essere arruolati nelle fila degli sconfitti dalla vita o degli arrivisti senza scrupoli.
Nella Leadership Spirituale trasmettiamo l’Abbondanza, l’Eccellenza, l’Impeccabilità, la Bellezza, la Compassione. Spieghiamo che ciò che sembra esterno si trova in verità all’interno, che le persone e le cose sono immagini nella tua coscienza, che la realtà è fabbricata dal tuo cervello, che Benessere e Ricchezza sono sempre a portata di mano e che il mondo è solo la tua ombra… una tua proiezione.
Il mondo è dentro di te e tutto ti è possibile.
Salvatore Brizzi
NON DUCOR DUCO
(non vengo condotto, conduco)
fonte link

Nessun commento:

Posta un commento