mercoledì 13 marzo 2013

PEDOFILIA? COLPA DEI RAGAZZINI


La pedofilia nelle parrocchie italiane? Colpa anche della fragilità dei ragazzini che cercano affettività carnale dai preti. A sostenerlo non è un sociologo un po' ardito, ma un cardinale (anonimo) intervistato da Gaetano Pecoraro nell'ultima puntata di Piazza pulita. Il talk show di Corrado Formigli, dedicato per l'occasione al Conclave, è stato criticato per alcune prese di posizione piuttosto dure con la Chiesa, ma la testimonianza raccolta sulla questione pedofilia è choccante. 

"I ragazzi cercano un bacio" - "In Italia ci sono 34mila sacerdoti, 250 diocesi, non pensa che possa esserci un caso per diocesi che si sia comportato male? E per questo la Chiesa coprirebbe?", si difende subito il cardinale, presente tra i 115 che eleggeranno il nuovo Pontefice. E quando il giornalista chiede se non sia il caso, per la Chiesa, di tutelare maggiormente i fedeli, replica secco: "Se vuoi essere tutelato dalla pedofilia, mettiti sotto una campana di vetro". Allarga le braccia, il cardinale, di fronte a una violenza a suo dire ineluttabile. "La pedofilia è un fenomeno fisiologico, e poi che cosa è la molestia? Una carezza sulla testa o a mezza schiena o a fondo schiena? E' un pizzicotto che fa godere?". Infine, l'analisti finita nella bufera: "Oggi la situazione di fragilità dei giovani porta anche i ragazzini a cercare l'affettività carnale. Un ragazzo sente il bisogno di una carezza o di un bacio perché non li ha più in casa e quindi li cerca. E in un certo momento la persona che glieli dà può sbagliare".





NON mandate i vostri figli negli oratori, a scuola evitate l'ora di religione
e la Domenica fatevi un giro al lago niente messa.

sposatevi in comune, parlate con Dio direttamente
non affidatevi a questa gentaglia.

Antar Raja




Nessun commento:

Posta un commento