domenica 26 maggio 2013

DON GALLO E LA LATRINA DEL DEMONIO

Il Vaticano è la latrina del demonio, o forse è persino peggio (per usare un linguaggio che non condivido, ma che loro userebbero). Lo è da oltre 12 secoli. Chiunque ami Cristo dovrebbe girare a kilometri di distanza da qualsiasi cosa sia Vaticano.
Don Gallo. Un’intera vita con un piede (bello grosso) dentro al Vaticano, cioè alla latrina del demonio, e uno fuori. Punto di vista del realista: bè, almeno ha fatto cose buone. Punto di vista mio: no, ha tolto sterco con la sinistra e ha oliato la peggior cloaca sputa sterco della storia dell’umanità con la destra. No good, Don.
Padre Zanotelli prenda nota.
Il vero prete ‘contro’ fa questo: si mette il Vangelo nella sinistra, impugna terra nella destra, e rifonda la chiesa di Cristo da zero, la chiesa dei poveri, dei sofferenti e la chiesa dell’amore. Poi scomunica la sopraccitata latrina, e tutti i suoi appartenenti. Questo fa un prete di Dio, di Gesù.
Sorry Gallo. Ci doveva pensare prima. Ma nulla è tolto al bene che lei ha fatto, per carità.

Nessun commento:

Posta un commento