domenica 2 giugno 2013

HELENA BLAVATSKY SU LA SCIENZA MEDICA





Helena Petrovna Blavatsky, fondatrice nel 1875 dellaSocietà Teosofica, scrisse nel suo libro “Iside Svelata": “Tra le cosiddette scienze esatte la medicina è quella che meno merita questo nome. Teoricamente è la più benefica e pure, nello stesso tempo, nessun’altra scuola di scienza esibisce tanti esempi di meschini pregiudizi, materialismo, ateismo e maliziosa caparbietà ... La potenza dell’immaginazione sulle nostre condizioni  fisiche si può constatare in molti modi. I medici intelligenti non esitano ad accordare a quella un potere curativo o morbigeno di gran lunga superiore alle pozioni. La paura spesso uccide e i dispiaceri hanno un  grande effetto sui  fluidi sottili del corpo”.

segue su Fronte Libero

mi sembre che Madame Blavatsky abbia centrato in pieno la descrizione riguardo la scienza medica,con parole piu' semplici dice che la scienza medica non è per niente una scienza esatta ed è basata sulla falsita' sul business e sull'imbroglio parla poi del potere curativo dell'immaginazione molto piu' potente di qualsiasi pozione o veleno il potere della mente puo' guarire al contrario farti ammalare  la paura e i dispiaceri le diagnosi nefande possono ucciderti  ,ma di medici intelligenti al giorno d'oggi che capiscono questa semplice realta' sono molto rari. Un'altra cosa da dire rispetto ai tempi in cui viveva Blavatsky tempi in cui la ricerca medica aveva ancora una sua etica e una sua indipendenza invece al giorno d'oggi le cose sono peggiorate di molto,
i medici si devono adeguare alle linea politica della medicina ufficiale 
altrimenti vengono estromessi e messi alla gogna

Ivano Antar Raja

Nessun commento:

Posta un commento