sabato 1 giugno 2013

LA BALERA- VAN DE SFROOS



Pulènta e missultèn, butèglia dissanguàda 
urchestra de ciuchèe e danza indemuniàda
Là nella balèra gira la nòcc
la gira, la bàla, la maja i urelògg
Là nella balèra gira la nòcc
la gira, la bàla, la maja i urelògg
La fisarmonica bùfa e pö la ciàpa fiaa
mazürka de marziani süta i lüüs culuràa
La gòna la se svòlza, se veed la giarrettiera
ghe bòrlen föe anca i öcc all'òmm in canottiera
La gòna la se svòlza, se veed la giarrettiera
ghe bòrlen föe anca i öcc all'òmm in canottiera

"Mi conceda questo ballo..."
(CHE BEL CÜÜ, CHE BEL CÜÜ!)
"Ma sono qui con il maresciallo!"
(BON PER LÜÜ, BON PER LÜÜ!)
"Signorina ha dei bei occhi..."
(MA ANCA EL CÜÜ, MA ANCA EL CÜÜ!)
"Sì però lei non mi tocchi..."
(OH GESÜ, OH GESÜ!)

E danza la sottana, danza la canottiera
lei sa di bagnoschiuma, lui puzza di Barbera
"Signorina in questi anni dove si era nascondùta
una donna come lei l'ho mai gnanche cognossùta"
"Signorina in questi anni dove si era nascondùta
una donna come lei l'ho mai gnanche cognossùta"

"Mi conceda questo ballo..."
(CHE BEL CÜÜ, CHE BEL CÜÜ!)
"Ma sono qui con il maresciallo!"
(BON PER LÜÜ, BON PER LÜÜ!)
"Signorina ha dei bei occhi..."
(MA ANCA EL CÜÜ, MA ANCA EL CÜÜ!)
"Sì però lei non mi tocchi..."
(OH GESÜ, OH GESÜ!)

E gli occhi fanno "PAKK!" come due bocce in campo
si incontrano a metà e fan partire un lampo
Lei che è figlia di signori balla con un contadino
sembra un albero sudato ma lo vuole più vicino
Lei che è figlia di signori balla con un contadino
sembra un albero sudato ma lo vuole più vicino

"Son contenta di ballare!"
(CHE BEI SPÀLL, CHE BEI SPÀLL!)
"Anche a me mi fa piacere!"
(FÖE DI BÀLL EL MARESCIÀLL!)
"Non mi voglio più fermare..."
(GNANCA ME, GNANCA ME!)
"E la voglio anche baciare"
(ME PAAR PROPI UN BÈLL MESTEE!)

Polenta e missoltini, bottiglia dissanguata,
orchesta di ubriachi e danza indemoniata,
là nella balera gira la notte
gira, balla, mangia gli orologi
là nella balera gira la notte
gira, balla, mangia gli orologi
la fisarmonica sbuffa, e poi prende fiato
mazurca di marziani sotto le luci colorate
la gonna si alza, si vede la giarrettiera
cadono fuori anche gli occhi all'uomo in canottiera
la gonna si alza, si vede la giarrettiera
cadono fuori anche gli occhi all'uomo in canottiera

"Mi conceda questo ballo"
(che bel culo, che bel culo!) 
"Ma sono qui con il maresciallo!"
(buon per lui, buon per lui!)
"signorina ha dei bei occhi"
(ma anche il culo, ma anche il culo!)
"sì però lei non mi tocchi..."
(oh Gesù, o Gesù!)

E danza la sottana, danza la canottiera
lei sa di bagnoschiuma, lui puzza di barbera
"Signorina in questi anni dove si era nasconduta
una donna come lei l'ho mai neanche conosciuta"
"Signorina in questi anni dove si era nasconduta
una donna come lei l'ho mai neanche conosciuta"

"Mi conceda questo ballo"
(che bel culo, che bel culo!)
"Ma sono qui con il maresciallo!"
(buon per lui, buon per lui!)
"signorina ha dei bei occhi"
(ma anche il culo, ma anche il culo!)
"sì però lei non mi tocchi..."
(oh Gesù, o Gesù!)

E gli occhi fanno "PAAK!" come due bocce in campo
si incontrano a metà e fan partire un lampo
Lei che è figlia di signori balla con un contadino
sembra un albero sudato ma lo vuole più vicino
Lei che è figlia di signori balla con un contadino
sembra un albero sudato ma lo vuole più vicino

"Son contenta di ballare!"
(che belle spalle, che belle spalle!)
"anche a me mi fa piacere"
(fuori dalle balle il maresciallo!)
"non mi voglio più fermare.."
(neanche io, neanche io!)
"e lo voglio anche baciare"
(mi sembra proprio una bella cosa!)

Nessun commento:

Posta un commento