domenica 9 giugno 2013

LA MEDICINA GUARISCE DAI PIDOCCHI DANDO FUOCO AI BAMBINI

TESTIMONIANZA DI UN SUPER-MEDICO

Ti scrivo solo per segnalarti una testimonianza interessante, che ho scovato consultando un blog di informazione libera ed indipendente. Si tratta di un medico ortopedico (DR Giuseppe De Pace) che dopo vent'anni di professione mette in discussione la medicina ufficiale, in quanto incapace di curare le malattie (http://frontelibero.blogspot.it/2012/11/la-medicina-ufficiale-non-cura-le.html).
Grazie per tutto quello che fai, Valdo.
Elena

*****
TESTO ALLEGATO: ECCEZIONALI CONFESSIONI DEL MEDICO OSPEDALIERO DR GIUSEPPE DE PACE
20 ANNI DI TEST E DI PROVE SU ME STESSO

Sono un chirurgo ortopedico con circa vent’anni di professione (quindici in ospedale), svolti nella continua ricerca di terapie efficaci. Ho passato parecchio del mio tempo allo studio sulle strategie terapeutiche e dei nuovi farmaci, a volte provandoli su me stesso per saggiarne l’efficacia.


HO CAPITO CHE LA MEDICINA UFFICIALE E' FALSA
Ho raggiunto degli obiettivi di rilievo, sapendo, alla fine, di poter ottenere ciò che volevo. Ma la conquista più importante ottenuta è l’aver capito che la “medicina ufficiale” è falsa ed è solo strumento di potere delle Multinazionali della Salute.


MEDICI PLAGIATI DAI BARONI UNIVERSITARI

Noi medici siamo plagiati, fin dall’inizio, dagli insegnamenti universitari che ci vengono propinati da un manipolo di “professori” che hanno il solo interesse di lasciarci nell’ignoranza sulla vera origine delle malattie. Alcuni di noi, alla fine, raggiungono la consapevolezza e mettono in moto delle grosse energie che provocano reazioni positive nel Tutto.

MEDICINA UFFICIALE INCAPACE DI CURARE LE MALATTIE


Da molto tempo mettevo in discussione la “medicina ufficiale” in quanto incapace di curare le malattie. Al massimo poteva lenire i sintomi apparenti spostandoli su altri organi. Ed è proprio su questo equivoco che si basa tutta la piramide della “medicina della malattia”.

SOPPRIMERE I SINTOMI DELLA MALATTIA "A" E SCATENARE QUELLI DELLA MALATTIA "B"

Se la malattia “A” ha come sintomi X-Y-Z, sopprimendoli si ritiene che il paziente sia guarito. Non interessa che, come conseguenza, si sia sviluppata la malattia “B” con i sintomi J-K-W, in quanto avremo il farmaco per bloccare anche questi ultimi, e così via.

INCAPACITA' MEDICA DI CAPIRE I MECCANISMI SCARICA-TOSSINE INSITI IN OGNI MALATTIA

Non si capisce, o non si vuole capire, che la malattia “B” è solo l’espressione del blocco della malattia “A”, cioè di un meccanismo di difesa dell’organismo che cerca una nuova via per disintossicarsi. In definitiva, come dice Tilden, le malattie non sono altro che sintomi di un’unica malattia: la tossiemia.

IL CASO DI UN BAMBINO DI 11 ANNI AFFETTO DA LINFOMA NON-HODGKIN

Ho vissuto in prima persona il dramma di un bambino di undici anni, affetto da linfoma non-Hogkin. La letteratura internazionale parla di sopravvivenza dell’80% con i nuovi protocolli chemioterapici, notizia molto confortante anche per me che vivevo per la prima volta da vicino questa esperienza.

STATISTICHE MANIPOLATE PER COMPRIMERE IL REALE TASSO DI MORTALITA'

L’equivoco, questa volta, si gioca sul fatto che, se il paziente muore anche dopo un mese per insufficienza renale o epatica o super-infezioni provocate chiaramente dalla chemio, per la statistica non è morto di linfoma!

18 MESI INTONTITO E PARALIZZATO GIUDICATI COME PERSONA GUARITA

Ritornando al bambino, questi fu sottoposto per diciotto mesi a dosi massive di chemioterapia ed irradiazioni total-body, per cui i periodi che non faceva terapia, rimaneva in ospedale per curare gli effetti devastanti della chemio. Il suo ultimo mese di vita lo ha passato paralizzato nel letto, intontito dagli stupefacenti e quasi cieco.

LA MEDICINA GUARISCE DAI PIDOCCHI DANDO FUOCO AI BAMBINI

A cosa è servito tutto ciò? Come si può pensare di eliminare i pidocchi da una persona dandole fuoco?
Questa triste esperienza è stata per me fondamentale in quanto mi ha definitivamente risvegliato la consapevolezza e, grazie anche all’aiuto della Associazione SUM (Stati Uniti del Mondo), di cui oggi sono membro, ho compreso che si deve agire sulle cause per risolvere ogni problema.


segue su http://fintatolleranza.blogspot.it/2013/06/confessioni-da-brivido-di-un-medico_8.html#more

2 commenti:

  1. casualmente ho appena finito di leggere the china study.

    Ma dico, dove c...o viviamo se siamo considerati merce da bussines!!!

    Mi viene da pensare che l'uomo non sia al vertice della piramide alimenare ma un gradino sotto.

    buona domenica,

    foibar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "L'individuo è handicappato da
      trovarsi faccia
      a faccia con una cospirazione
      così mostruosa
      che non può credere che esista"

      J. Edgar Hoover

      siamo ingannati... ,continuamente..siamo solo pecore da tosare...ognuno deve ora badare alla propra salute e mai metterla nelle mani di altri,,specialmente ,,di questa gentaglia

      benvenuto nella Realta'
      siamo ridotti

      Elimina