domenica 4 agosto 2013

NAPOLITANO GARANTE DEL PRINCIPIO DI LEGALITA', AH AH AHH


http://www.bastaitalia.org/il-re-dei-ladri-italiani/
L'attuale capo pro tempore del Quirinale sembra il miglior garante degli interessi di Washington, Londra e Berlino a discapito dell'Italia e della legalità.


Ne ho già scritto in passato, ma un rinfrescatina di memoria non guasta, tanto per capire la stazza del personaggio! Ricordate quando Napolitano faceva la cresta sui rimborsi dei biglietti aerei per l'Europa?
Correva l’anno 2004 e Giorgio Napolitano rivestiva la carica di Euro Deputato per la Commissione Costituzionale Europea. Proprio allora si fece beccare dalla TV di Stato Tedesca, scendere da un volo Low Coast per Bruxelles. Infatti il rimborso della comunità Europea per il tragitto Roma Bruxelles ammontava ad 800 euro, contro una spesa effettiva di soli 90 euro (Fiumicino Roma con Virgin Air Lines). Flagranza di reato?

Ergo, quel giorno mister Giorgio Napolitano si è messo in tasca 710 euro netti, (sottolinea la grafica della Tv teutonica) provenienti dalle tasse dei cittadini Europei. Quante altre volte Napolitano ha fatto la cresta sul denaro pubblico? Tutto regolare?

Quell'atto è illegale o immorale? Uno che compie simili azioni potrebbe diventare presidente di una Repubblica? Accade solo in Italia?
Il giornalista fa il suo mestiere - inconcepibile in Italia - chiedere spiegazioni al diretto interessato, il quale colto in fallo, aggredisce verbalmente il cronista accusandolo di essere scortese nei modi e nell'insistenza delle domande e minacciando di chiamare la Polizia.
Chi è Napolitano? Bettino Craxi ne parla ai giudici del tribunale di Milano, facendo riferimento ai finanziamenti ai partiti e della loro provenienza estera. 

E' questo personaggio sarebbe il garante del principio di legalità? Uno che si è inventato i saggi dopo il fallimento elettorale con una legge anticostituzionale e truccata. Uno che non fiata sulla Costituzione stracciata nel 2009 dal Trattato di Lisbona. Uno che ha piazzato Letta junior (affiliato alle organizzazioni terroristiche Trilateral Commission e Bilderberg Group) a capo di un governo d'ammucchiata. Eccetera eccetera eccetera! Ecco uno dei motivi perché all'estero ridono giustamente di noi. La situazione è drammatica: siamo stati trasformati nella barzelletta del mondo.

L'Italia è una repubbichetta delle banane dove regnano i segreti di Stato, i misteri istituzionali e le stragi telecomandate (da Portella della Ginestra al terremoto bellico della NATO a L'Aquila).

Nessun commento:

Posta un commento