lunedì 2 settembre 2013

LA TRAPPOLA DEL TEMPO


Nel mio libro L'ALTRO ME narro:
"Mi è parso di sentire Dio.

-E' accaduto solo perchè sei riuscito ad uscire fuori dall'illusione del tempo, di cui la mente si nutre. E' li che sei un tutt'uno con questa presenza. E' lì che ogni problema termina. Non esistono problemi ma solo situazioni. E' nell'istante presente, nell'adesso che scompare ogni sorta di sofferenza e d'illusione.

Il tempo tiene in piedi quest'illusione, ossia che il mondo sia qualcosa di oggettivo al di fuori di te con esistenza autonoma.

Il tempo è una trappola, una trappola
utile, con un suo preciso significato evolutivo, ma pur sempre una trappola.
Vieni quotidianamente divorato dal tempo ed esso esiste solo nella mente. L'attività ordinaria della mente, quando non si trova in uno stato di concentrazione, è costituita di anticipazioni, fantasticherie e ricordi -- il cosiddetto 'dialogo interno', cioè l'inutile 'rumore' quotidiano della mente. Il che non ha nulla a che vedere con il vero pensiero: le attività in cui s'impegnano l'artista, lo scienziato, lo studioso.
Nell'istante presente, semplicemente osservando ciò che accade nella tua mente e dentro di te, smetti di identificarti con i pensieri da essa partoriti. E la tua coscienza diviene sovramentale facendo collassare la mente e pertanto vieni sbalzato fuori dal tempo e dalla sua illusione.
E' un attimo. Un brivido. Un'intuizione istantanea. Ma questo ti libera! Una volta che hai deciso un'azione, occorre agire senza considerare in alcun modo i giudizi e le supposizioni create dalla Mente, perchè questi giudizi e supposizioni non sono tuoi, sono generati dalla parte d'ombra (ego, se vuoi chiamarlo così) al solo scopo di innescare spirali di depotenziamento, e non hanno alcun fondamento reale. Non è affatto facile, ma solo perchè non sei abituato alla tua maestosità. Se anche solo per una azione riuscissi a fare ed erogare il tuo meglio a prescindere da ogni aspettativa di guadagno e perdita, di approvazione o condanna, di applauso o disprezzo, potresti stupirti della grande quantità di cose meravigliose che sei in grado di creare."
Tratto dal libro L'ALTRO ME- Tu sei ciò che vedi negli altri:

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__l...
http://www.claudioguarini.com/

Vedi Anche "Sei Schiavo perchè hai Paura"
http://divinetools-raja.blogspot.it/2012/02/sei-schiavo-perche-hai-paura.html

Nessun commento:

Posta un commento