venerdì 18 ottobre 2013

LA SIMBIOSI TRA CANE E UOMO

Se il tuo migliore amico…


aNEWSL.11.10.13.jpgSe il tuo cane, o quello di una persona che ti è cara, mostra segni di malinconia o non si comporta come al solito, il problema può essere la salute - dell'umano. 

L'altissimo livello di simbiosi tra uomo e cane ha reso questa coppia una delle partnership più strette che ci si possa immaginare. Un cane ha in più un senso dell'olfatto che gli consente di interpretare ogni stato d'animo del "suo" umano con una precisione quasi magica. Non solo, ma anche di determinare, secondo la mappa olfattiva, anche lo stato di eventuale pericolo di salute della persona. 

Uno studio su un campione numeroso di cani dotati di un collare ad alta tecnologia che permetteva di monitorarne comportamenti e reazioni ha mostrato un'infallibile collegamento tra gli stati di stress dei cani e le malattie, più o meno evidenti, dei relativi padroni. Un cane è il primo ad accorgersi di una gravidanza in famiglia e di tutti quei cambiamenti correlati allo stato di benessere o malessere dei cuoi componenti, al punto da essere definito dai ricercatori un "barometro della salute dotato di grande discrezione".
fonte



a16.10.13.jpgUn Alano come Infermiere

Brianna Lynch è irlandese, ha tre anni ed è epilettica. Ma il cane della famiglia, Charlie, riesce a percepire il pericolo imminente circa 20 minuti prima che si verifichi un attacco. A quel punto comincia a girare intorno alla bambina, cercando dolcemente di farla appoggiare a un muro per prevenire la sua caduta.
Quando l'epilessia di Brianna è stata diagnosticata, i genitori della bambina si sono preoccupati che il loro cane, un grosso alano un po' goffo, potesse urtarla e farla cadere inavvertitamente. Ma Charlie si è dimostrato non solo molto attento, ma ha mostrato l'incredibile capacità di predire gli eventi epilettici di Brianna.
Ora il cane è quasi sempre al fianco della bambina. Le fa la guardia ovunque vadano, sorreggendola ogni volta che rischia di cadere, in attesa che arrivino gli aiuti. 
fonte

1 commento: