venerdì 18 ottobre 2013

POVERI ITALIANI; RIDOTTI A HOMO DEMENS COJONS


ITALIA DELLE BANANE

I dirigenti delle più importanti imprese pubbliche e private italiane (sempre più foraggiate con denaro pubblico) finanziano l’associazione “Vedrò” dei sodali Letta & Alfano. Poi “Vedrò” va al Governo, grazie a Napolitano (l'amico di Kissinger l' americano): così l'Esecutivo nomina i dirigenti e il cerchio si chiude. Alla faccia di quei fessi di italidioti che lavorano onestamente e pagano le tasse per mantenere la casta dei politicanti parassiti (uno peggio dell'altro).

Adesso, alla voce smaccato conflitto di interessi, un'altra perla che si trascina da anni. 98 miliardi di euro: a tanto ammonta il condono ai concessionari privati del gioco d'azzardo sponsorizzato dallo Stato. Neanche un sussulto, un fremito, almeno un secondo di indignazione morale. Niente di niente.

Gli italiani sono di un'ignoranza spaventosa, vittime di una subcultura televisiva che li ha ridotti ad homo videns demens, vittime del panem et circenses e del divide et impera.

Allora, finché potranno contare sulla pay tv, sulla partita di calcio, sull'ultimo telefonino appena sfornato dal mercato, e sul cazzeggio in rete controllata non reagiranno. Finché ci sarà ancora un qualsiasi alibi pretestuoso, non ci saranno reazioni. Sicuramente non reagiranno mai perché preferiscono il gioco delle illusioni e la passività dei servi a vita.


G.L

1 commento:

  1. anch'io dedicavo un post ai più grandi ciglioni al mondo, gli italioti:

    http://fintatolleranza.blogspot.it/2013/10/il-cielo-sopra-madrid-e-italiani-sempre.html

    è breve , leggi e ridi. Almeno, tu non lavori, giusto?
    Altrimenti non leggere :-)

    RispondiElimina