mercoledì 25 dicembre 2013

DAVID ICKE: IL CAMPO

Gli scienziati e quelli che si definiscono tali, hanno cercato a lungo di stabilire una “teoria del tutto” .  Posso dare una mano in questo … Tutto è espressione di una singola Infinita Coscienza/Consapevolezza che prende forme infinite.
La Consapevolezza Infinita è capace di infiniti punti di attenzione e di concentrazione e questo è quel “che noi siamo” e quel che tutto è : un punto di attenzione all’interno di un Tutto Infinito. Il tuo punto di attenzione potrebbe essere il tuo nome, la tua famiglia, il tuo lavoro, una storia di vita … Se cosi’ è, crederai di essere un essere umano che è nato, vive per un po’ e poi muore.
Se hai un range di attenzione espanso (coscienza espansa o consapevolezza), saprai che il tuo nome, la tua famiglia, il tuo lavoro, la tua storia di vita  sono solo concise esperienze in una particolare banda di frequenza (ovvero “punto di attenzione”), all’interno della Consapevolezza Infinita, cio’ che tu veramente sei.

 Il focus di attenzione  che chiamo Infinito è consapevole di tutta la possibilità  e di tutti i punti di attenzione, perché il suo raggio di attenzione è infinito. Qui, è dove hanno avuto origine i termini come “ Onnivedente ” e “ Onniscente ” nell’antica consapevolezza della Realtà Infinita,prima che la forza parassitica e manipolativa (un altro punto di attenzione e percezione) chiudesse la porta sull’attenzione umana e quindi sulla percezione. Si, questo per la piu’ parte delle persone.
In tutta la “storia”  manipolata, coloro che si sono rifiutati di soccombere, sono stati chiamati “veggenti” , saggi, visionari e “fuori di testa” . Sono stati  ridicolizzati, “licenziati"  e arsi sul rogo perchè, per la forza parassitica, essi erano potenzialmente letali per il progetto di gioco.

Se vuoi che la popolazione che hai come obbiettivo, creda in una realtà artificiale, costruita allo scopo, l’ultima cosa che desideri,  è avere intorno qualcuno che dice che ci sono molte possibilità  da poter prendere in considerazione .
Un unico “campo di energia”  (coscienza) pervade tutta la realtà ed i campi apparentemente differenti,  sono solo espressioni di un unico campo: ‘Il Campo’.  I campi ‘differenti’ sono differenti punti  di attenzione  e consapevolezza  ed il singolo campo  che tutto pervade  (la coscienza) è la consapevolezza collettiva.
Se il tuo focus di attenzione include  questo campo collettivo , vedrai  “il grande quadro’ della realtà di cui stai facendo l’esperienza, ma se sei concentrato (e consapevole)  solo sul “tuo sé”  individuale, percepirai solo la  illusione “fisica” (olografica) della forma apparente e penserai in termini di limitazione della possibilità  e non invece di tutta la possibilità
Se volessi intrappolare  i tuoi “obbiettivi” (nel senso di individui, ndt )  in una falsa realtà, che tipo di percezione avresti bisogno che essi abbiano: il grande quadro o il “piccolo me”? La domanda si risponde da sé ed ecco perchè viviamo nel modo in cui siamo.
Ecco perchè “la scienza” , la ‘medicina’, l’educazione  ed i media, si rifiutano di accettare ed esplorare l’esistenza del “Campo”  e delle sue sottodivisioni. La forza nascosta dietro quelle istituzioni sa che una volta che le persone diventano consapevoli dei livelli di se stessi oltre il corpo, allora il domino inevitabilmente  crolla  e, come da mie metafore… la nebbia inevitabilmente si dirada.

 
il campo aurico cambia colore  quando cambianoi pensieri e le emozioni (che son frequenze),
perchè ogni colore ed ombra è una frequenza diversa.

E tutto questo...nonostante il fatto che il campo umano aurico o elettromagnetico, ora puo’ essere confermato tecnologicamente 
Ma chi se ne frega della verità… tenere in riga l’ignoranza per proteggere la versione scientifica ufficiale del tutto.  Sai che botto per il tuo finanziamento,  lavoro e “reputazione”  con i tuoi colleghi, se solo ti metti ad esplorare la verità...
Il rifiuto del sistema a riconoscere  l’esistenza del campo aurico e le sue connessioni reali e potenziali verso la realtà energetica piu’ ampia , ha condannato la “scienza” ufficiale, come la “medicina” e “l’educazione” (istruzione) ad una costante ignoranzasulla natura della vita e della realtà . Questa è l’ignoranza descritta come “i misteri della vita” .
Se qualcosa è sepolto in un campo che ti rifiuti di esplorare , il luogo di quel qualcosa non sarebbe un mistero per te? Tutto è un mistero se ti rifiuti di guardare  dove e cosa è. Il “Campo” è dove si possono risolvere “i misteri” ma se cocciutamente rifiuti la sua esistenza, nonostante tutta la evidenza, i “misteri” resteranno misteriosi.
Tutto questo puo’ essere estremamente distruttivo in molti modi, non ultimo in termini di salute.

L’ologramma che è la forma umana, è una proiezione che giunge dalla informazione contenuta nel campo aurico. L’ologramma tecnologico che vediamo riprodotto in un negozio, è prodotto da un laser che legge le informazioni, codificate in onde di forma su una stampa fotografica.  La stampa è un campo informativo di onde di forma , dal quale viene proiettato cio’ che vediamo come forma olografica
… e questo significa che l’ologramma non puo’ manifestarsi senza l’impronta informativa di onde di forma, o il costrutto. L’ologramma è semplicemente una versione decodificata di quella impronta e se  guardiamo alle implicazioni mediche e salutistiche che ignorano tutto questo…, le conseguenze diventano ovvie 
I guaritori alternativi dicono da molto tempo che la “medicina moderna” tratta il sintomo e non la causa e se osservate la relazione campo/ologramma potete vedere perchè. Il corpo (ologramma) è una proiezione  del campo informativo e quindi qualsiasi cosa accada nel campo, deve essere trasferita al corpo.
Ma i medici e “gli scienziati”  vedono solo il corpo e quindi possono solo “trattare”l’ologramma (e spesso causa questa ignoranza fare anche peggio). Hai un dolore? Bene: addormentero’ i nervi che lo stanno generando.
Il dolore, tuttavia , è causato da uno squilibrio-distorsione nel campo aurico e se questo non viene energeticamente guarito, il sintomo (lo squilibrio nel campo trasmesso all’ologramma)  puo’ solo essere mascherato, non eliminato

By David Icke, www.davidicke.com
dalla sua newsletter del 3 novembre 2013

Traduzione Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

Nessun commento:

Posta un commento