mercoledì 11 dicembre 2013

I MASTINI DEL SISTEMA scoprono le carte








































Ora sappiamo chi sono i mastini del sistema i difensori dello status quo, coloro che non vogliono
cambiamenti perchè nei privilegi ci sguazzono da quarant'anni e hanno paura con questa protesta 
del 9 dicembre di perderli.

Hanno scoperto le carte, smascherati dalla protesta del popolo, lasciamoli manifestare il 14 dicembre
con i loro pullman e i viaggi pagati e le loto bandierine distribuite dai sindacati in difesa dello Stato 
e del Governo

Comunisti PD e sindacati sono lo zoccolo duro di un sistema in via di estinzione, non si faranno espropriare facilmente dalle loro poltrone dalle postazioni di controllo sociale ed economico.

Non si rendono conto che quando tutti i piccoli imprenditori gli artigiani gli autonomi 
saranno costretti a chiudere o a espatriare non ci sara' piu' niente neanche per loro,
Loro che sono solo PARASSITI e MANTENUTI

purtroppo con queste zucche vuote siamo a  rischio di guerra civile

Antar Raja



Aggiornamenti

- Epifani IN DIRETTA AFFERMA CHE NON TOLLERA QUESTA VIOLENZA E GLI ATTACCHI ALLE SEDI DEL PD... INFAMIE E FALSITA' PER DEBELLARE LA MOBILITAZIONE... ALTRO PARASSITA A CUI COMINCIA A SCOTTARE LA POLTRONA... NESSUNA RESA CONTRO QUESTI MANTENUTI LAZZARONI- Berlusconi non incontrerà nessuno del coordinamento nazionale 9 dicembre 2013 e nemmeno siamo disposti a vederlo

- Il Ministero dichiara che non permetterà di mettere a ferro e fuoco le città, ma il coordinamento promuove con fermezza la mobilitazione pacifica e collaborativa con le forze dell'ordine ed i fatti lo dimostrano. Vogliono destabilizzare ma non ci riusciranno, evidentemente cominciano a scottare le poltrone.

- Robero Fiore dichiara che marcerà su roma con i forconi (che tra l'altro non ne sono nemmeno titolari) ma nessuno lo vuole come non vogliamo strumentalizzazioni e beceri comportamenti di infiltrazione all'interno dei presidi come sta facendo. Questo personaggio non conta nulla e non conterà nulla all'interno del coordinamento e verrà solo allontanato come è già stato fatto. Siamo e saremo il POPOLO ITALIANO senza nessuna etichetta di partito, chiunque volesse prenderne parte è il benvenuto solo così, i rappresentanti di partiti politici NON SONO I BENVENUTI e questo vale per tutti.

- Andria il sindaco è sceso con in piazza con la gente. Anche loro comiciano a schierarsi!


http://www.9dicembre2013.it/
http://altrarealta.blogspot.it/





Nessun commento:

Posta un commento