Enterosgel: un potente disintossicante, scopriamolo insieme!

Che cos’è l’ENTEROSGEL?
ENTEROSGEL è l’originale supplemento a base di silicio organico che mira a rimuovere le sostanze tossiche dal corpo. Si trova facilmente in farmacia, senza ricetta.
Sviluppato da scienziati Russi, per molti anni è stato utilizzato principalmente nell’esercito per disintossicare dalle radiazioni.
ENTEROSGEL è utilizzabile in diversi ambiti, quali allergia, dermatologia, gastroenterologia, ginecologia, epatologia, chirurgia, oncologia, psichiatria, odontoiatria, urologia. E’ adatto per la disintossicazione del corpo, nelle cure dimagranti e nei trattamenti dalle tossicodipendenze.
Protegge l’organismo dagli effetti nocivi dell’alcool. Ci sono oltre 200 studi professionali di medici che sottolineano gli effetti di ENTEROSGEL (clicca qui).
ENTEROSGEL si presenta come un morbido gel inodore e insapore, può essere ingerito direttamente o sciolto in acqua portata a ebollizione e poi raffreddata; riempire un cucchiaino di plastica (non di metallo) di ENTEROSGEL, versarlo in 200 ml d’acqua e mescolare.
La dose per una normale purificazione è di un tubetto ogni 10 anni di età, con una pausa di almeno 15 giorni per ottenere una “pulizia perfetta”.
Esempio: ho 32 anni. Prendo 3 tubetti, con una pausa tra uno e l’altro di almeno 15 giorni.
E’ consigliato bere tanta acqua durante l’assunzione.
Da prendere 2 ore prima o 2 ore dopo le medicine o i pasti.
In caso di medicinali a lungo assorbimento, prenderli 10 ore dopo aver preso ENTEROSGEL.
Non mettere mai in frigo.
Attenzione: soprattutto nel periodo estivo, in cui le temperature sono molto alte (più di 30°C), bisogna prestare molta attenzione a non aumentare le dosi (un cucchiaino), perché si rischia la disidratazione.
Bere (come è stato scritto prima) tanta, tanta acqua!!! Controllare la pressione e in caso di debolezza si consiglia di sospendere per alcuni giorni e prendere integratori di sali minerali (esempio: spirulina).
ENTEROSGEL è un gel che crea una struttura porosa molecolare (simile a una spugna), in grado di legare e rimuovere le sostanze tossiche soprattutto medio-molecolari.
ENTEROSGEL funziona nel tratto digerente, dove si lega con le sostanze medio-molecolari: composti tossici, prodotti di degradazione, colesterolo, prodotti tossici che danneggiano la mucosa dello stomaco e del tratto intestinale, allergeni, germi e virus.
Ripristina la flora intestinale naturale. Non si lega con oligoelementi ed altre sostanze utili. Non ha effetti collaterali.
Per i bambini darlo solo dai 5 anni in su e non più di ½ cucchiaino al giorno.

ENTEROSGEL: in cosa ci aiuta
Perdita di peso 
E’ noto che nelle cure dimagranti aumentano le quantità di sostanze tossiche e prodotti di scarto del metabolismo. Questo può portare a spiacevoli condizioni di nausea, che possono portare al fallimento anche nel processo di perdita del peso.
E’ quindi molto adatto l’uso di ENTEROSGEL come supplemento, in quanto aiuta ad eliminare sostanze indesiderabili dal corpo.
Dermatologia e cura della pelle
La base di molte malattie ed eruzioni cutanee allergiche della pelle è spesso conseguenza delle varie sostanze contenute negli alimenti.
Nella dermatite atopica (eczema dei bambini, neurodermite) e psoriasi, l’uso di Enterosgel aiuta a ridurre il prurito. Allevia anche altri sintomi di infiammazione.
ENTEROSGEL si lega agli allergeni e pertanto il suo uso come supplemento di disintossicazione in condizioni dermatologiche e di “pelle sporca” sembra essere molto utile.
Antibiotici 
Gli antibiotici distruggono i batteri patogeni e la normale flora intestinale. Quando i batteri muoiono, si riversano sulle endotossine intestinali.
Se le endotossine vengono assorbite nel sangue, allora l’effetto è deleterio su tutto l’organismo complicando e prolungando il processo di guarigione. Pertanto l’uso di Enterosgel è necessario 2-3 ore dopo l’assunzione di antibiotici a dosi prescritte (di solito 1 cucchiaino di plastica).
Enterosgel agisce come una spugna ed assorbe le endotossine nel sangue. Si ottiene così un organismo “pulito”, non appesantito e la guarigione avviene più rapidamente.
Gastrite 
ENTEROSGEL è adatto a problemi di ulcera, perché crea condizioni sfavorevoli per la crescita del batterio Helicobacter pylori, che contribuisce significativamente alla comparsa di questa malattia. ENTEROSGEL aiuta ad asportare le tossine, permettendo una più veloce guarigione delle pareti colpite. ENTEROSGEL si deve prendere 3 volte al giorno, 30 minuti prima di un pasto (almeno 2 ore prima o dopo dei farmaci).
Ginecologia
ENTEROSGEL è consigliato come coadiuvante nel trattamento di lievi, acute e croniche, fungicide, batteriche e virali infezioni vaginali.
Gravidanza 
ENTEROSGEL rimuove le sostanze tossiche dal corpo attraverso il tratto intestinale, riducendo così il carico del fegato e dei reni. Non privando la madre e il feto di vitamine, fermenti digestivi, aminoacidi e immunoglobuline. Quindi si può usare in gravidanze normali o complicate.
Alcool 
ENTEROSGEL  lega l’alcool nel tratto gastrointestinale e aiuta la sua eliminazione dal corpo. E’ utile in tutti i casi in cui sia necessario sbarazzarsi degli effetti nocivi dell’alcool.
Diabete 
Nel secondo tipo di diabete si consiglia di utilizzare ENTEROSGEL, 3 volte al giorno.
Helminthoses 
Quanto alle helminthoses (infezioni da vermi, ascaridi, tenie) ENTEROSGEL porta alla liberazione delle sostanze tossiche dal corpo, distruggendo i parassiti nel tratto digestivo e determinando la loro espulsione dal corpo, riducendo l’affaticamento dell’organismo.

ENTEROSGEL è sicuro?
ENTEROSGEL è sicuro, non viene assorbito dall’ apparato digerente ed entro 12 ore è completamente eliminato dal corpo.

AVVERTENZE:
Non mettere mai in frigorifero!!! Finire sempre la confezione perchè si secca! Bere tanta acqua (rischio di stitichezza nei primi giorni). Importante per l’assunzione: mescolare un cucchiaino di plastica di ENTEROSGEL in un bicchiere di acqua bollita e poi raffreddata, oppure direttamente in bocca!!!