sabato 11 gennaio 2014

STORIA DI UNO SCIENZIATO E DI UN FARMACISTA


Antoine Béchamp
Luis Pasteur



Il Dr. Antoine Béchamp, uno dei primi batteriologi al mondo e
contemporaneo di Pasteur, fece grandi scoperte scientifiche e
alcune delle menti più elevate del suo tempo hanno accettato le
sue teorie e le sue scoperte come fatti sicuramente certi. Béchamp
ha ottenuto così tanti conseguimenti che sono state necessarie
otto pagine di un giornale scientifico di elencarli quando è morto.
Tra molte altre cose, ha salvato l'industria francese della seta dalla
moria dei bachi da seta, sotto il naso di Pasteur, che era stato incaricato
di risolvere il problema. Ha descritto chiaramente il processo
della fermentazione per quello che è: il processo di digestione di
esseri microscopici. E' stato il primo ad affermare che il sangue non
è un liquido, ma un tessuto fluente. Ha sviluppato un processo
economico per la produzione dell'anilina che ha dato inizio
all'industria della tintoria.

Ciò che rende la teoria dei germi così pericolosa è che sembra così
ovviamente vera. Ma è vera solo parzialmente. Bechamp affermava:
"Non c'è alcuna dottrina così falsa che non contenga un granello
di verità. È questo vale anche per la dottrina sui microbi."
Béchamp ha scoperto i Microzimi (chiamati ora genericamente
micro-organismi) e che i germi sicuramente sono il risultato, non la
causa della malattia. Attraverso i suoi esperimenti ha mostrato che
le caratteristiche vitali delle cellule sono determinate dal terreno in
cui i loro microzimi si alimentano, crescono e si moltiplicano nel
corpo umano. Sia le cellule normali che i germi hanno i loro compiti
specici. Le cellule organizzano i tessuti e gli organi del corpo
umano. I germi puliscono il sistema e lo liberano dall' accumulo di
materia patogena e mucoide. Inspiriamo costantemente circa
14.000 germi e batteri all'ora. Se i germi sono così nocivi, perché
non moriamo?

Nei primi stadi di infiammazione (formazione di pus,) i batteri
presenti sono gli streptococchi ma man mano che i globuli rossi e
i tessuti si disintegrano ulteriormente gli streptococchi si trasformano
in stafilococchi-- cioè cambiano in una forma adeguata al
nuovo ambiente dei tessuti morti. I batteri non hanno alcuna
azione sulle cellule vive, solo sulle cellule morte. Non sono la causa
della malattia ma il risultato. In molti casi di polmonite i pneumococchi
appaiono sulla scena da 36 a 72 ore dopo l'insorgenza della
malattia. Il lavoro di Béchamp nel campo della Biologia avrebbe
potuto rivoluzionare la medicina con una profonda intuizione sulla
natura della vita. Ma in un mondo politico, si è trovato a dover
fronteggiare uno scaltro politicante connesso a ricchi poteri: Louis
Pasteur. Antoinne Béchamp era uno scienziato , mentre il farmacista
Pasteur era un chimico, senza alcuna educazione nelle scienze
umanistiche, e un inserzionista pubblicitario, ha plagiato la ricerca
di Béchamp, l'ha distorta, l'ha sottoposta all'Accademia Francese
della Scienza come sua propria! E rendendo pubbliche queste
scoperte, Pasteur ha avuto un gran seguito che lo acclamava come
un genio della scienza. Pasteur è stato responsabile in grande
parte delle stragi di animali per la sperimentazione nella ricerca
medica.

Pasteur ha utilizzato preparazioni ottenute da tessuti di
animali malati iniettandole poi in animali sani rendendoli a loro
volta malati. Questo ha dato l'apparenza che i germi causino la
malattia, quando in realtà queste preparazioni erano estremamente
velenose. Questa non è una procedura scientifica, ma dimostra
semplicemente il fatto che si può far ammalare qualcuno avvelenando
il suo sangue. Basandosi sulla sua teoria dei microzimi,
Béchamp diede enfatici avvertimenti contro l'invasione diretta e
artificiale del sangue.

Luciano Giannazza

http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento