mercoledì 11 giugno 2014

La luce solare è la medicina gratuita più potente

La dieta di luce

La luce del sole è l’alimento più importante per l’essere umano, capace di nutrire e di mantenere in salute il corpo fisico, l’energia vitale, le emozioni e i pensieri. Quando la nostra relazione con questa fonte di vita si altera viene compromesso l’equilibrio interno dell’individuo e di riflesso anche la sua relazione con l’ambiente esterno. Noi siamo esseri cha hanno bisogno di luce, perché in essa sono contenute le informazioni che riguardano la nostra salute, la nostra evoluzione e la nostra realizzazione.

La luce solare è l’alimento e la medicina gratuita più potente a disposizione dell’essere umano, però questa possibilità non è conosciuta né utilizzata su larga scala, perdendo una straordinaria risorsa di salute, benessere ed evoluzione.
Quando parliamo di luce di solito ci riferiamo alla porzione visibile all’occhio umano di uno spettro elettromagnetico molto più vasto, composto da raggi infrarossi, microonde, onde radio corte e lunghe, raggi ultravioletti, raggi x, raggi gamma e raggi cosmici. Nello spettro elettromagnetico completo è contenuto il segreto della luce solare e della vita: le proprietà nutritive e terapeutiche fondamentali per la nostra sopravvivenza . Sono stati effettuati molti esperimenti che dimostrano come una carenza di luce solare provochi gli stessi sintomi di una dieta squilibrata, come la tendenza all’obesità, oltre che depressione, comportamenti compulsivi, tendenza a emozioni pesanti come la rabbia ed una serie infinita di patologie anche gravi. Una buona ed equilibrata dieta di luce, durante tutto l’anno, permette non solo di salvaguardare e potenziare la propria salute, ma anche di prevenire moltissimi squilibri e malattie.

Curarsi con il sole

Buona parte della popolazione deve prendere coscienza che vive in una condizione di squilibrio rispetto alla luce solare: vive in ambienti male illuminati, sta ore davanti al computer o alla televisione, non si espone adeguatamente e nelle ore corrette. L’essere umano conduce uno stile di vita alterato e poco luminoso e questo lo porta ad ammalarsi: invece di cambiare modo di vivere e avere più consapevolezza di se stesso e delle risorse che ha a disposizione, ricorre alla chimica per curarsi e poter proseguire indisturbato in una condotta alterata.
Una corretta esposizione alla luce solare può prevenire e incidere sulla cura di malattie come l'osteoporosi, l’osteomalacia, la sclerosi multipla, alcuni tipi di cancro (colon, ovaie, prostata, seno), diabete e malattie cardiovascolari . Sono molte di più le malattie che la luce solare potrebbe curare che non quelle che potrebbe causare una sua dose eccessiva. Una corretta esposizione alla luce solare manifesta i suoi effetti terapeutici anche nella cura della psoriasi, nella prevenzione del raffreddore, delle malattie autoimmuni e di quelle respiratorie più gravi come l' asma; salvaguarda il cuore e le malattie cardiovascolari, regola il buon funzionamento di fegato e intestino, riduce il rischio del Parkinson, aiuta a non ingrassare, è implicata nel corretto sviluppo muscolare durante l’adolescenza, regola il colesterolo e migliora l’attenzione e la creatività.

Come esporsi al sole

La dose di sole giornaliera consigliata varia a seconda dell'età e del tipo di pelle: in media 10-15 minuti per i giovani e 20-25 minuti per gli anziani, nelle ore sicure (prima delle 11 del mattino e dopo le 15 al pomeriggio). Tuttavia questo tempo di esposizione cambia a seconda dei casi: una persona potrebbe essere più sensibile di un’altra o presentare dei problemi cutanei. Anche nel caso di assunzione di medicinali come antibiotici bisogna stare attenti. Inoltre le pelli più scure hanno bisogno di una quantità di luce maggiore rispetto alle pelli chiare, che tendono a scottarsi prima.

Non è necessario abbronzarsi per beneficiare degli effetti terapeutici della luce solare e la stagione migliore per fare dei bagni integrali di sole è la primavera, in cui è meglio esporsi per brevi e frequenti periodi rispetto a un unica esposizione prolungata. Bisognerebbe comunque evitare di concentrare l’esposizione in due o tre settimane durante i mesi estivi, mentre la luce dovrebbe essere assorbita con più equilibrio durante tutto l’anno.

C’è un altro fattore importante da tenere in considerazione quando ci si espone al sole: l’ alimentazione. I cibi integrali e poco elaborati aiutano ad avere una relazione equilibrata con la luce . Sapersi esporre al sole è una vera e propria arte, che ha le sue regole e i suoi tempi e se compresa a fondo diviene una fonte inesauribile di benessere e salute.

Ricordati che quest'estate puoi risolvere tanti dei tuoi problemi di salute e regalare ai tuoi bambini un sistema immunitario di ferro lavorando su questi tre fattori:
- alimentazione;
- movimento;
- sole e aria aperta.

Fonte
Scienza e Conoscenza #33.

http://altrarealta.blogspot.it/

3 commenti:

  1. Chiedo scusa se mi permetto, ma vorrei correggere la scritta:
    "La dose di sole giornaliera consigliata varia a seconda dell'età e del tipo di pelle: in media 10-15 minuti per i giovani e 20-25 minuti per gli anziani, nelle ore sicure (prima delle 11 del mattino e dopo le 15 al pomeriggio)."
    Logicamente, e dato che le CREME SOLARI sono VELENO PURO, in quanto prodotti CHIMICI che alla chetichella in introducono attraverso i PORI all'interno del corpo causando DANNI IRREPARABILI, proprio perchè CHIMICHE
    DEVONO ESSERE EVUTATE.
    Difatti alla domanda:
    "le mangeresti queste creme?"
    la risposta è invariabilmente
    NO!?!?!?!?
    che vuol dire che le persone hanno capito la loro PERICOLOSITA', ma purtroppo non sono abituati a ricordarsi dei PORI.
    Ora onde EVITARE queste MICIDIALI CREME ed esporsi al SOLE per catturare quegli IMPORTANTISSIMI UV onde permettere al proprio corpo di AUTOPRODURSI quella INDISPENSABILE vitamina D, che è la VITA per ogni essere vivente, è necessario comportarsi come dirò sotto.
    E' da ricordare che per questa AUTOPRODUZIONE di vitamina D, il corpo usa il COLESTEROLO anch'esso AUTOPRODOTTO dal fegato di cui chi è CARENTE di vitamina D il valore di questo è ALTO.
    Quindi è FALSO che il COLESTEROLO sia pericoloso, mentre invece è come se il corpo dicesse al cervello:
    "vedi che io ti produco più COLESTEROLO, tu esponiti al SOLE poichè ho bisogno di vitamina D".
    Altrimenti come potrei capire che il mio corpo sia tanto STUPIDO da AUTO PRODURSI PIU' COLESTEROLO, quindi oltre la necessità per AUTOLESIONARSI?
    UCCIDERSI DA SOLO?
    e quando mai si è sentita una barzelletta così grossa, e voi?
    Non vado oltre.
    Invece per chi vuole esporsi al SOLE per AUTOPRODURSI quei 10000 UI necessari OGNI GIORNO della propria vita, questo ce lo indica il dottor Coimbra dall'alto della sua esperienza più che decennale, usando degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
    ACIDO ASCORBICO
    CLORURO DI MAGNESIO
    si ottiene SENZA RISCHI DI SCOTTATURE quel risultato indispensabile a questo scopo.
    "Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 2 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 3-4 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO, ed 1 cucchiaino di CLORURO DI MAGNESIO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
    Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
    A Rimini la corsa sulla passerella:
    https://www.facebook.com/photo.php?v=10201526855559961&set=o.1415891408656788&type=3

    da questa pagina:
    http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/acidoascorbicocremesolari.htm
    ciaooo Franco Genre

    RispondiElimina
  2. <-----continua da------ Per farti capire il tutto devo prima farti notare che personalmente sono quì perchè il TESTICOLO di mio padre ha fatto nascere dentro uno SPERMATOZOO il 50% di DNA di sua competenza che con il 50% di competenza dell'OVULO di mia madre hanno dato origine alla mia nascita.
    Quindi questo SPERMATOZOO è NATO, no!!! è stato GENERATO, poichè noi siamo stati GENERATI, nel liquido seminale chiamato SPERMA, prodotto dal TESTICOLO di mio padre formato in maggior percentuale da ACIDO ASCORBICO con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che a seguire, per elencarne alcuni sono: SELENIO, MAGNESIO, POTASSIO, CALCIO, SODIO, vitamina E, vitamina A, vitamina D, vitamine del gruppo B di cui la vitamina B17 e via di seguito, e da questo liquido è stato VEICOLATO nella vagina di mia madre, ed ALIMENTATO fino a raggiungere il completamento della sua funzione che è la mia nascita. Certo ALIMENTATO, poichè tutto quanto vive si nutre, e di che cosa se non del contenuto di questo SPERMA nel quale è nato poichè siamo certi che la vagina di mia madre è NEGATIVA in tutti i sensi, quindi per nulla ospitale lasciando che VINCA IL MIGLIORE, poichè Madre Natura ha fatto sì che in questo tragitto avvenisse la PRIMA VERA SELEZIONE della specie ed è per questo che dopo battaglie e lotte con le altre migliaia di spermatozoi, finalmente il mio è riuscito a raggiungere la meta dando inizio alla mia vita.
    E' comprensibile ora che le fecondazioni ARTIFICIALI vengono meno alla PRIMA SELEZIONE DELLA SPECIE, poichè sono certo che nessuno è in grado di scegliere IL MIGLIORE quindi tutto avviene CONTRONATURA.
    Sono certo che le persone che devono usufruire di questo stratagemma per avere figli, vi devono ricorrere poichè CARENTI di alcuni o anche MOLTI di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" poichè si nutrono di CIBI CARENTI di questi o addirittura di CIBI CHIMICI. E' comprensibile che se in natura questo fatto dovesse avvenire nelle altre specie animali, a quest'ora nel mondo non esisterebbe più la vita, ma questo non risulta, vero?
    Ora, come ti ho fatto notare il mio corpo è stato GENERATO in questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che personalmente considero LA BASE DELLA VITA ANIMALE in quanto questo non è SOLO per l'Homo Sapiens ma per TUTTI GLI ANIMALI del mondo, quindi nella loro TOTALITA'.
    Per far capire l'esempio dico che se voglio fare una vernice devo comprare del SOLVENTE, in quanto sò che per produrla ho bisognio di questa, in quanto gli ingredienti si sciolgono solo in questo.
    Quindi quando ho questo compro i vari ingredienti e giro mischiando il tutto fino ad ottenere la vernice del colore che voglio.
    -----continua------>

    RispondiElimina
  3. ------continua da------>Ora però se devo fare manutenzione, diluire o variare qualche componente, dovrò aggiungere SOLVENTE, che è la BASE con cui ho fatto questa vernice, in quanto chè se mettessi dell'acqua o dell'olio non succederebbe nulla.
    Ora, dato che personalmente SONO NATO in questo "SPERMA" formato dai vari "ALIMENTI ESSENZIALI" con in maggior percentuale l'ACIDO ASCORBICO, non posso negare che la mia BASE è questo LIQUIDO come lo è il SOLVENTE per la vernice. Quindi se dovrò fare della MANUTENZIONE al mio corpo dovrò usare la mia BASE per farlo, ed è inutile che io usi il SOLVENTE (CHIMICO).
    Ora, a suo tempo e per necessità è stata INVENTATA la parola SCIENTIFICO che intende GARANTIRE alle persone della SERIETA' e la SICUREZZA di quanto proposto sul mercato, di qualsiasi origine siano, con delle dichiarazioni di PROVE SCIENTIFICHE scritte e riportate dagli informatori preposti.
    Che queste dichiarazioni siano sempre limpide, ne ho moltissimi dubbi poichè la base di questa invenzione è il
    LUCRO.
    Quindi detto questo, sono certo di aver detto tutto. La prova delle mie parole?
    http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/scientificopremionobel.htm
    A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
    Che questo ACIDO ASCORBICO sia una BASE, ce lo descrive Irwin Stone che è stato ingegnere chimico per formazione, biochimico per vocazione e paleopatologo per passatempo, che nei suoi libri dice:
    "pagina 1/10------sostanza fondamentale
    L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
    L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
    Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
    http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
    che trovi su questa pagina: http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/originidellavita.htm
    ciaooo Franco Genre

    RispondiElimina