sabato 12 luglio 2014

SARZANA: Schiuma sulla spiaggia di Marinella. Il giorno dopo appare sul litorale nord di Roma

Marinella - Una coltre di schiuma bianca ha ricoperto la spiaggia di Marinella in tutti i suoi 2,5 chilometri tra la serata di martedì e le prime ore del mattino di ieri. Qualcuno fotografa e inserisce sui social forum, e si diffonde la paura, l’allarme-salute tra bagnanti, residenti, vacanzieri è cosa fatta. Allora, c’è davvero qualche problema? Per il sindaco Alessio Cavarra e l’assessore all’ambiente Massimo Baudone, immediatamente “interrogati” dal capogruppo M5S Valter Chiappini non c’è alcun pericolo inquinamento.
«A seguito delle numerose segnalazioni – dicono – abbiamo allertato Arpal ottenendo un sopralluogo urgente. Effettuati gli accertamenti, i tecnici hanno fornito ampie rassicurazioni spiegando che la schiuma è semplicemente un fenomeno naturaleche talvolta si verifica a seguito delle mareggiate. Le ultime analisi effettuate sull’ acqua del nostro litorale risalgono a lunedì scorso: non c’è nessun pericolo».
Sarà: fatto sta che un’altra coltre di schiuma bianca ha coperto anche un tratto di circa cinquanta metri di spiaggia a Fiumicino, sul litorale a nord di Roma. La spiaggia interessata si trova a metà strada tra le due foci del Tevere, cioè tra il Porto canale e Fiumara Grande, in particolare, ironia della sorte, sul lungomare della Salute.
La distesa di schiuma bianca è comparsa ieri, per effetto del mare in burrasca, invadendo lo spazio tra gli ombrelloni chiusi in una spiaggia vuota per il maltempo. Oggi si è già disciolta e non ce n’è più traccia. Da cosa sia stata provocata sarà l’Arpa ad accertarlo, anche se qui le idee sono diverse che nello spezzino: la schiuma è stata creata dai saponi disciolti nel Tevere “agitati” dal mare in burrasca.
Fonte
http://www.ilsecoloxix.it/p/la_spezia/2014/07/11/ARAan79-litorale_marinella_spiaggia.shtml
http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento