martedì 30 giugno 2015

SE MUORE L’EURO MUORE SOLO LA TROIKA

Ormai la questione “Grecia” è esplosa e i media sono costretti a dire alla massa, perché molti lo sapevano già, che l’Italia rischia di perdere tra i 40 e i 60 miliardi di €uro. In pratica, mentre ci raccontavano che dovevamo fare i sacrifici se no saremmo falliti, Monti e i suoi soci di PD e PDL consegnavano nelle mani della Troika valanghe di miliardi, che gli euro-burocrati hanno scommesso come al casinò senza apparente successo. E poi un TG ci ha raccontato che l’Europa ci avrebbe dato 1,2 miliardi per fare investimenti, e Renzi gongola come gli orchestrali sul Titanic per aver ricevuto quelle briciole rispetto a quanto abbiamo versato.

Non è vero che “se fallisce l’Euro fallisce l’Europa”, come dichiarato dalla Merkel. Se si certifica la morte di una moneta già in coma che ha già contagiato le economie sane, non fallisce un continente virtuoso ma al massimo sparisce la vergognosa Commissione Europea, che è il braccio politico di quel mostro a tre teste composto anche da BCE (Banca Centrale Europea) e FMI (Fondo Monetario Internazionale). Se questo avverrà si potrà tornare all’Europa dei popoli, nemica della speculazione finanziaria ma amica di chi investe per creare posti di lavoro.

Ci hanno preso e continuano a prenderci per i fondelli. SVEGLIA !!!

- See more at: http://www.affaripadani.info/2015/06/se-muore-leuro-muore-solo-la-troika.html#sthash.frfNsLgl.dpuf



"Il vero rischio per Berlino è che la Grecia dimostri che ci sia vita fuori dall'euro"

Paul Krugman, Nobel per l'economia

Nessun commento:

Posta un commento