venerdì 10 luglio 2015

In Emilia-Romagna oltre mille imprese fallite per le sanzioni contro la Russia!

Le sanzioni contro la Russia hanno provocato un forte calo delle esportazioni e messo in ginocchio la produzione agricola in Emilia-Romagna.


Le sanzioni antirusse sono responsabili della chiusura di oltre un migliaio di imprese in Emilia-Romagna, scrive oggi il quotidiano locale Imola Oggi.

Quest’anno in Emilia-Romagna sono state chiuse 1.900 aziende, denuncia la rivista delle imprese agricole Agrinsieme Emilia Romagna. Secondo il coordinatore dell’organizzazione Guglielmo Garaniani, le sanzioni contro la Russia hanno portato un forte calo delle esportazioni della regione ed hanno avuto un impatto devastante sulla produzione agricola locale.

Gli imprenditori hanno invitato le autorità regionali mettere a punto una “road map” per superare la situazione di emergenza in diversi distretti industriali e chiedono al governo aiuti e di avere un ruolo attivo per affrontare la situazione.


DA: it.sputniknews.com

http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento