lunedì 20 luglio 2015

L’Italia ha smesso di crescere dal 1999, anno in cui è stato introdotta la moneta unica

Il quotidiano di Londra: “L’Italia ha smesso di crescere dal 1999, anno in cui è stato introdotta la moneta unica. L’euro favorisce la Germania, la crisi greca lo dimostra”

Un disastro economico”: così, senza mezzi termini, il Financial Times, il più autorevole dei quotidiani finanziari, definisce l’adozione della moneta unica per l’Italia.
In un editoriale di Wolfgang Munchau sugli effetti della crisi greca sull’eurozona, il foglio britannico conferma una verità che tutti sapevamo da tempo ma che, pubblicata in queste ore, fa riflettere: l’euro ha funzionato solo per la Germania e per pochi altri Paesi dell’Europa centro-settentrionale.
Se chiedete agli italiani perché sono nell’eurozona, pochi vi parleranno dei suoi benefici economici. La verità è che gli italiani volevano fare parte del più ambizioso progetto d’integrazione europea mai tentato – scrive Munchau – Per l’Italia la moneta unica è stata un disastro economico. La produttività del Paese non cresce dal 1999, anno dell’introduzione dell’euro.”
E a chi sostiene che i problemi del nostro Paese sarebbero dettati dalleriforme mancate, Munchau domanda caustico: perché prima del 1999 l’Italia cresceva? Ora, sedici anni più tardi, la Ue ha gettato la maschera. Il caso greco sta lì a dimostrarlo nel modo più chiaro: l’euro è ormai una costruzione che tutela solo gli interessi dei tedeschi.

http://unaliraperlitalia.altervista.org/blog/2015/07/20/financial-times-euro-favorisce-berlino-per-litalia-e-un-disastro/

http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento