sabato 29 agosto 2015

Ni-U-Kon-Ska, "bimbi delle acque di mezzo"

Il parassita vive traendo la sua forza vitale da un altro organismo..

Questa tipologia di persona prende da altri e non è in grado di restituire nulla, né di contribuire al benessere di qualcun altro.


Questa tipologia umana non conosce l’altruismo.

Tristezza, vittimismo e bisogno di essere sostenuti mascherano il parassita.

Camminare fieri, in questo caso, significa avere la forza di smetterla di dare appoggio a questi parassiti.

Osage

( Ni-U-Kon-Ska, "bimbi delle acque di mezzo", e' il nome indiano degli Osage, originari del fiume Osage ma spostatisi, fin dal 1673, sulle rive del Missouri; parlano una lingua del ceppo Siouan e primi coloni che li videro li descrissero come molto alti (180\5 cm); prima del "contatto",nel 1660, si divisero dai Kansa e vissero accanto agli Apache, ai Kiowa, e ai Comanche, in Oklahoma e in Arkansas, assiema ai Quapaw e ai Caddo.

Tipici Nativi delle praterie, si ritirarono poi nella Riserva che comprende la Contea di Osage, in Oklahoma.

Oggi la Nazione Osage conta oltre 12000 membri.

(Pontiac)


http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento