mercoledì 19 agosto 2015

SE SEI ITALIANO SEI DISCRIMINATO



Un uomo italiano di 59 anni è stato trovato nell'abitacolo della sua auto senza vita.

Quell'auto che era diventata la sua casa a Montelabbate (Pesaro). Un decesso per cause naturali, dopo una vita costellata da disoccupazione, la separazione e da un anno anche dall'assenza di un letto dove dormire.

... nessuno si è attivato prontamente per aiutarlo, nonostante la sua situazione fossa a conoscenza dei servizi sociali.



Chissà se fosse stato un profugo, lo avrebbero messo un centro di accoglienza.

E' quello che pensano gli amici e gli abitanti di Montelabbate, che nei giorni scorsi hanno fatto girare un video su Facebook in cui accusano il governo e la Chiesa di dare maggiori attenzioni agli immigrati che agli italiani. "Questa vicenda grida vendetta. Ha vissuto per un anno abbandonato dalle istituzioni. Se sei italiano sei discriminato - ha detto in un video-denuncia il portavoce del Movimento popolare "Lega Italica", Davide Fabbri - Mi rivolgo al cardinale (Galantino, NdR) che dice che vogliamo raccogliere voti sulla pelle dei migranti. Ma non è vero: noi italiani chiediamo solo rispetto". Poi aggiunge: "La Chiesa non pensa ai parrocchiani che gli sono vicini, ai disoccupati". )

Dalla morte di Severino Pozzalo lascia solo una domanda in bocca: perché nessuno pensa prima agli italiani?

Video

"Se sei italiano i Vescovi ti discriminano"

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/italiano-senza-casa-morto-auto-lurlo-dei-conoscenti-governo-1161291.html

http://altrarealta.blogspot.it/

1 commento:

  1. nessuno pensa agl'Italiani per il semplice fatto che i delinquenti di Roma stanno eseguendo gli ordini dei criminali di Bruxelles.

    RispondiElimina