venerdì 1 aprile 2016

GIOVANI E CARINI MA SEMPRE DEI SOLITI LADRI E CORROTTI SI TRATTA


Ministero del Sotto Sviluppo Economico (Ah e Indovinate chi Ha Firmato L’Emendamento)

Cominciamo col dire con chiarezza ciò che i media mainstream non osano dire: è un complotto eurista perpetrato dei tedeschi.

Fatta questa doverosa precisazione direi che il Giglio Magico è morto. Con esso un bel pezzo della credbilità del premier Renzi nelle vesti del rinnovatore/rottamatore.

Si ok sono più giovani e carini, ma sempre di ordinari corrotti figli di puttana si tratta. Nulla di particolarmente nuovo, anzi ordinaria amministrazione.


Sintetizziamo la storia:

Siamo al 17 Ottobre 2014, in discussione in una apposita commissione parlamentare c’è il provvedimento passato alla storia come Sblocca Italia:


Si proprio quello con cui il Cazzaro ha inaugurato la moda delle “slides”. Questa la Slide sugli idrocarburi……(nuovi investimenti per l’estrazione degli idrocarburi….ci pensa il ganzo del Ministro Guidi).

Ci siamo?

Ok, in commissione parlamentare quel giorno viene discusso e bocciato un simpatico emendamentino che avrebbe permesso alla società Francese Total di realizzare e potenziare il progetto Tempa Rossa (link sul sito Total), ovvero “coltivazione” e “estrazione” di petrolio e gas.

Accade però che nel mentre ci sia in atto un inchiesta sullo smaltimento di rifiuti tossici fatto del centro oli di Viggiano (Potenza) dell’Eni con tanto di intercettazioni telefoniche.

E… “sfiga” (per Renzi) vuole che il fidanzato del Ministro Guidi, il così detto “imprenditore” Gianluca Gemelli proprietario della Its (Industrial Technical Services), sia nella lista degli intercettati


ITS, nata nel 2006, impegnata da tempo nel settore petrolifero (affianca la progettazione degli impianti ndr), vanta appalti e subappalti anche in Congo e Nigeria, terre ricche di oro nero dove sono impegnate le società leader del settore come Eni e appunto Total.

La ITS è entrata nelle grazie di Total tra le aziende ammesse a partecipare alle gare di appalto per Tempa Rossa grazie alle buone entrature (proprio in mezzo alle cosce) del sig. Gemelli con la fidanzatina al governo.



E infatti nella telefonata incriminata:


La Guidi riferiva in proposito: “E poi dovremmo riuscire a mettere dentro al Senatose… è d’accordo anche “Mariaelena” (il ministro Maria Elena Boschi, annotano gli investigatori) la… quell’emendamento che mi hanno fatto uscire quella notte, alle quattro di notte …! Rimetterlo dentro alla legge… con l’emendamento alla legge di stabilità e a questo punto se riusciamo a sbloccare anche Tempa Rossa. .. ehm ..dall’altra parte si muove tutto!”.

Dunque ricapitoliamo:
l’emendamento “sblocca Guidi”, quello nelle slide di Renzi, è servito per fare ottenere appalti milionari da parte di Total alla società del fidanzato del Ministro.
Nella stessa intercettazione viene “nominata” la solita Maria Elena Boschi, degno successore di Denis Verdini nel Pantheon dei “migliori della Repubblica” : largo ai giovani! perbacco.

Direte voi, ma il Ministro Boschi è stato solo citato, magari erano solo fanfaluche.

ehm…. poi però al Senato misteriosamente l’emendamento “sblocca Guidi” riappare e viene approvato all’interno di un Maxi Emendamento omni comprensivo.

E indovinate? Sul Maxi Emendamento c’è anche la firma del Ministro Boschi. Coincidenze?

L’ex Ministro Guidi si è dimesso: minimo sindacale ma in un paese ridotto al marciume culturale, sociale e etico c’è già chi grida al “bel gesto”.

Siamo in attesa delle decisioni di Maria Etruria Boschi.


http://www.rischiocalcolato.it/2016/03/ministero-del-sviluppo-economico-ah-indovinate-firmato-lemendamento.html

http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento