venerdì 24 giugno 2016

Il Regno Unito ha seppellito l'Europa. Bomba-Brexit, vince il SI

Un sonoro, storico e drammatico schiaffo all'Europa. Dopo un lungo testa a testa, dopo un duello all'ultimo voto, ecco il verdetto: vince il "sì" alla Brexit. Il Regno Unito dice addio all'Europa. A favore della Brexit il 51,7% dei votanti, contro il 48,2% a favore del "remain". Un verdetto che ha sovvertito le prime indicazioni della notte, secondo le quali, dagli opinion poll in poi, era davanti il fronte pro-europeista. La Bbc, da par suo, è stata la prima ad annunciare la vittoria del Leave.

Un momento storico, e drammatico, tanto che sui mercati finanziari globali il panico ha già iniziato a diffondersi: la sterlina è in caduta libera, le Borse asiatiche, aperte a scrutinio in corso, stanno precipitando. L'ultima speranza per gli europeisti erano i dati in arrivo da Londra e Scozia, che però difficilmente avrebbero capovolgere il verdetto. Un "gigante" come il Regno Unito, dunque, dice addio alla Ue: ora entreremo in territori che ancora non sono stati esplorati.

Il dato sull'affluenza si è attestato al 72,1%, più basso rispetto a quanto affermato dopo i primi conteggi della serata. Il picco dell'84% è stato registrato a Gibilterra, dove il "remain" ha stravinto con il 95,4 per cento.

Ma tant'è: il Regno Unito è fuori dall'Unione Europea. L'alba di una nuova Europa, dove ci si può ribellare, dove si può anche andare via. Un giorno che, e per una volta lo si può dire senza esagerazioni, fa la storia.

Farage;
"È una vittoria della gente ordinaria, una vittoria della gente per bene. Abbiamo lottato contro le multinazionali, le grandi banche, le bugie, i grandi partiti, la corruzione e l'inganno"



http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11922614/brexit-regno-unito-vittoria-si-fuori-dall-europa.html

MOMENTO STORICO



Questo non è un momento storico solo per l’Inghilterra oggi è un momento storico per tutti i popoli europei che si vedono restituiti dagli inglesi la speranza di potere scegliere.

Oggi è il giorno in cui l’arroganza degli eurocrati e delle elite europee ha perso, tuttavia la guerra è appena cominciata e gli inglesi hanno solo sparato il primo colpo.Amici miei io sono felice.

Sono felice anche oltre quanto avrei pensato di potere essere per una vicenda che alla fine non avrà grandi effetti sulla mia vita e vedrete che nell’immediato, dopo un primo momento di panico i mercati sorretti dalle banche centrali si normalizzeranno.

Però sono felice perché sento che la cappa oppressiva di questo maledetto mostro chiamato Europa almeno oggi si è squarciato.

http://www.rischiocalcolato.it/2016/06/brexit-esiste-ancora-la-liberta.html

http://altrarealta.blogspot.it/

Buongiorno amici. Abbiamo vinto! La Gran Bretagna ha aperto una breccia nel Muro della dittatura europea. Ora tocca a tutti noi. Riscattiamo la nostra sovranità nazionale, monetaria, legislativa, giudiziaria, nella difesa e sicurezza. Mobilitiamoci per salvare gli italiani e far rinascere l'Italia. Andiamo avanti. Insieme ce la faremo!

Magdi Cristiano Allam

Nessun commento:

Posta un commento