lunedì 11 luglio 2016

DEMOCRAZIA E TOTALITARISMO C'E' DIFFERENZA?


Forse che il sistema tecnogeno, con la sua avidità, ipocrisia, falsa “democrazia” e simili amenità è in qualcosa meglio del sistema totalitario? Niente affatto. La differenza è solo una: nel sistema to- talitario l’unificazione avviene in modo forzato, mentre in quello tecnogeno essa avviene in toni morbidi, subdoli, impercettibili..

Di fatto, l’“appendimento” di mollette mentali è questo stesso processo di livellamento della personalità.

Il principio della società “se così pensano e fanno tutti significa che è giusto”, funge da sorta di asse attorno a cui ruota quest’intero processo. E in qualità di pignoni di guida, opera, per quanto strano possa sembrare, qualcosa cui “nessuno avrebbe mai pensato, nessuno avrebbe mai creduto”: delle forme innocenti di scambi di opinioni nella ragnatela delle informazioni.

Esempi viventi di come tutto ciò avvenga nella realtà li potete trovare facilmente, osservando un po’. Che dire, resta solo da stupirsi di quanto genialmente si sia auto-organizzato il sistema.

Vadim Zeland
Lo scardinamento e l’unificazione della personalità
 

http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento