venerdì 31 marzo 2017

CHRISTO MEMERSKI: IL CIBO CURA IL 66% DELLE MALATTIE

Christo Memerski è un genenista e guaritore bulgaro, autore di decine dei libri, uno che aveva insegnato in circa 200 università dei 63 paesi del mondo.

Afferma: siamo noi a piantare i chiodi nella nostra bara, sbagliando la scelta dei prodotti.

Afferma, inoltre, che:

"LA VECCHIAIA non è uno stato naturale, è una malattia, come credono molti studiosi, e siamo noi a farla venire con il nostro comportamento. Il 70% degli umani muore a causa degli errori alimentari (le malattie come la diabete, l'ictus, l'infarto, la gotta, i vari tupi di tumori, sono il flagello di questa civiltà...)

PER RITARDARE LA VECCHIAIA basta osservare le semplici regole:
- niente eccessi.
- mangiare poco.
- i principali alimenti sono: gli ortaggi, la frutta, lo yogurt (naturale, con i batteri vivi), il latte e il vino.

IL MODO PIU' EFFICACE PER DIMAGRIRE E RIPULIRSI:

500 gr di yogurt naturale + 1 cucchiaio di miele + 1 cucchiaio di aceto di mele + 1 cucchiaino di cannella + 40 gocce della tintura di propoli. Si può aggiungere: le bacche, le noci (una manciatina), le banane (1 quarto).
Si mangia a colazione e a cena, ma anche durante la giornata. Mangiando 2 cucchiai di questo dessert ogni 2 ore per 20 giorni noterete la riduzione della circonferenza della vita. I cappelli brilleranno di più e avrete più energia nel corpo.

LE VITAMINE PER LA SALUTE.
Quelle migliori ci sono nell'insalata di CAROTE + AGLIO. In Azerbaijan hanno fatto un esperimento: in un bicchiere con l'acqua avevano messo dei microbi patogeni, e nel bicchiere messo accanto, avevano messo dell'aglio tagliato. Dopo alcune ore i microbi erano tutti morti.
Anche la propoli ha delle proprietà simili: uccide i virus dell'influenza, combratte la gatsrite, la colite, la disbatteriosi ed è una buona profilassi anti-tumore. Basta aggiungere 20-30 gr di propoli ai 50 ml dell'acqua e bere 2 volte al giorno.

PER LA BELLEZZA (PELLE, CAPELLI, UNGHIE): in un barattolo di vetro si mescolano, in parti uguali: il miele, le noci, le albicocche disidratate, il limone, l'uvetta (3 cucchiai al giorno.

Leggete attentamente le etichette scritte in piccolo, ed evitate i conservanti o gli esaltatori di sapidità (sono più di 200 sostanze che si usano nella preparazione e nella conservazione degli alimenti, quelli che mantengono il sapore, il gusto, l'aspetto fresco). I più pericolosi sono: il BNT (idrossitoluene butilato). BVO (olio begetale brimurato) che si mette nelle bibite e nei scucchi di frutta.

LO ZUCCERO E IL SALE: all'inizio del XX sec la gente mangiava 5 volte meno zuccheri di adesso: lo zucchero è una bianca maledizione dell'umanità, che fa danni al cuore, ai polmoni, ai reni e allo stomaco. Dimeticate le bibite gassate e le limonate.

Il sale: è molto pericoloso fare merende, soprattutto se avete fame, con i chips, i pop corn o con le nocciole salate.

LA RICETTA DELLA LUNGA VITA DI MEMERSKI:

1. Non consumate più calorie di quante ne spendete.
2. Mangiate una mela al giorno.
3. Bevete l'acqua scongelata e le tisane
4. Lavorate attivamente
5. Fate una doccia al giorno
6. Dormite in una stanza fresca
7. Nei festivi camminate a piendi o andate in bici
8. Circondatevi dagli amici, ridete, gioite, non rifiutate il sesso
9. Non pensate mai e non dite che state invecchiando.




http://altrarealta.blogspot.it/

1 commento:

  1. In pratica, te ne devi fregare di tutto.

    RispondiElimina