martedì 27 giugno 2017

Christian, danneggiato da vaccino a 5 anni -- Un giorno, un vaccino e la nostra vita é cambiata.

Parliamo di Christian, che il 29 agosto 2016 all’età di 5 anni e 3 mesi ha fatto il richiamo del Polioinfarix e del Priorix. Queste le parole della madre :
” E’ stato coraggioso, all’uscita abbiamo incontrato la sua fidanzatina con la mamma, Chris teneva le braccia larghe, lei mi ha detto che sembrava Spider-Man e lui l’ha rincorsa ridendo e urlando “io non sono Spider-Man, sono CHRISTIAN!” . Quella sera ha avuto un po’ di febbre, gli ho dato una tachipirina ed è andato a dormire. Quando si è svegliato, il giorno dopo, non era più lui.
E da qui in poi é iniziato il nostro calvario tra ospedali esami e ricoveri. Forse é encefalite autoimmune, lo curiamo in attesa delle conferme ma nulla… Forse una malattia neuro degenerativa? Forse autismo?
Un giorno, una vaccinazione e la nostra vita é cambiata… Siamo genitori a cui é stato sottratto il loro bambino, siamo sorelle che non avranno più indietro il loro fratellino e siamo CHRISTIAN, a cui é stato rubato il futuro!”


Non solo esiste un corpus di letteratura che ormai ci indica come sia possibile sviluppare encefaliti e DSA post vaccinali, ma come possiamo ignorare tali testimonianze?
Nella loro pagina, Christian E La Sua Storia, potete trovare video antecedenti alla data di vaccinazioni. Ed è totalmente un altro bimbo. Criterio temporale(da un giorno all’altro), evidenza biologica, legge 210/92.. cosa dobbiamo aggiungere?
I vaccini possono fare questo e non solo. E non lo dico per spaventare o fare terrorismo, ma perché ADESSO è il momento di cambiare e di aiutare queste famiglie e queste persone. BASTA oscurantismo!
Un commento doveroso ve lo faccio :
MA COME POTETE ESSERE COSI CIECHI ?
Un bambino che al quarto richiamo dell’esavalente DA UN GIORNO ALL’ALTRO CAMBIA TOTALMENTE,
Con testimonianze video e dirette. Chissà che video guardano alcuni scienziati, e chi li segue.
Quale è il problema?! La medicina ha fatto errori, ma può rimediare perlomeno evitando che altri bambini soffrano le stesse conseguenze!

NON E’ POSSIBILE rimanere ancorati a “antivax” e “provax” .
Ci sono le evidenze scientifiche, ci sono migliaia e migliaia di casi riportati, ma non basta.
Non è una campagna di demonizzazione, ma è soltanto necessità di aprire gli occhi e accettare i rischi di cosa possono comportare, lavorando insieme per migliorarli.
Oppure vi meritate Ricciardi Burioni e la Lorenzin.
E’ LA VERITA’ , che piaccia o NO!
http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento