venerdì 27 gennaio 2023

I ritmi gamma. i benefici


I ritmi gamma
 sono le onde più veloci generate dal nostro cervello, si collocano nella banda tra 30 Hz e 100 Hz. Visto che i ritmi gamma rappresentano l’attività “più veloce” del cervello, possiedono anche la più piccola ampiezza tra tutte le altre bande delle frequenze cerebrali. Le onde gamma sono molto importanti per l’aspetto sensoriale e per l’elaborazione dell’informazione, essendo in grado di collegare e di elaborare l’informazione in tutto il cervello. Le persone con i ritmi gamma pronunciati hanno la maggiore capacità dell’autocontrollo, le grandi capacità intellettuali e sono in grado di risolvere meglio i problemi. L’attività gamma del cervello aiuta a percepire con più chiarezza la realtà e a ricordare la nuova informazione.

Di solito le persone che hanno il deficit dei ritmi gamma studiano con difficoltà, a volte dimostrano un ritardo mentale e i problemi cognitivi. Il basso livello dei ritmi gamma è caratteristico dei pazienti che hanno subito un trauma cerebrale.

Se il vostro cervello produce molte onde gamma ciò significa che siete persone razionali e riuscite a risolvere bene i compiti che richiedono l’attività cognitiva.


I ritmi gamma: i fatti e le particolarità

Le prime notizie sui ritmi gamma sono apparse nel 1964, quando gli scienziati hanno registrato l’attività elettrica nell’area della corteccia visiva delle scimmie in stato di veglia.

  • L’attenzione. L’attività gamma cresce quando noi fissiamo l’attenzione su qualcosa. Nei momenti della concentrazione il cervello aumenta la frequenza fino a 40 Hz, i suoi vari parti iniziano a lavorare insieme, si sincronizzano.
  • La percezione contemporanea dei sentimenti. L’attività gamma aiuta a unire l’informazione proveniente da fonti diverse, ciò riguarda in modo particolare gli organi dei sensi. In altre parole, aiutano a elaborare l’informazione visiva, tattile ed uditiva contemporaneamente.
  • La concentrazione. Le persone con le capacità mentali molto sviluppate, di regola, mostrano un’attività gamma più alta durante la concentrazione su un oggetto o su un’attività.
  • L’empatia. Nel corso di una ricerca nella quale sono stati coinvolti i monaci buddisti è stato scoperto che l’attività gamma cresceva i monaci entravano in uno stato meditativo di compassione.
  • La meditazione. E’ stato anche chiarito che i monaci buddisti aventi una grande esperienza nel campo della meditazione manifestano dei lampi di attività gamma. L’attività gamma può essere aumentata tramite i programmi neuroacustci, come, per esempio, “Gammaterapia” 
  • La percezione della realtà. Il modo in cui percepite la realtà è collegato direttamente ai ritmi gamma sulla frequenza 40 Hz.
  • La fase del sogno rapido. I ritmi gamma sono importanti nella fase REM del sonno. Nella fase del sonno profondo i ritmi gamma sono completamente assenti.
  • La depressione. Molti ricercatori registrano l’abbassamento dell’attività gamma nelle persone depresse. La stimolazione dei ritmi gamma potrebbe aiutare a combattere questo disturbo. La stimolazione gamma serve per la cura di un vasto numero delle disfunzioni psichiche, è stato anche fatto un tentativo di cura della schizofrenia con i ritmi gamma. Tenete pero conto del fatto che in una depressione con l’ansia la stimolazione gamma può provocare gli attacchi di panico!
  • Il morbo di Alzheimer. Secondo i recenti studi l’azione della frequenza 40Hz migliora la risposta immunitaria. Il sistema immunitario inizia a pulire meglio le cosiddette proteine vaganti, la causa della malattia di Alzheimer. Probabilmente, la chiave per la cura di questa malattia, come di molte altre malattie neurodegenerative, sta nella stimolazione gamma. Con l’età l’attività gamma diminuisce. L’emicrania. I ritmi gamma aiutano a combattere questa malattia. Il dr. David Noton ha studiato l’azione dei ritmi gamma su un forte mal di testa: l’emicrania. Dopo una stimolazione gamma della durata di 30 giorni i partecipanti della ricerca hanno compilato un questionario. In un gruppo di 55 persone il 44% dei partecipanti ha notato la diminuzione della frequenza degli attacchi e l’abbassamento della loro intensità. Anche il 53% dei volontari di un altro gruppo (28 persone) ha notato lo stesso effetto.
  • Il miglioramento della memoria. I ritmi gamma sono in grado di migliorare la nostra capacita di memorizzare. Il dr. Olmsted ha studiato l’azione dei ritmi gamma su un gruppo di 30 studenti che hanno ascoltato, due volte alla settimana e per 6 settimane, un programma di 30 minuti contenente i ritmi gamma. Alla fine è stata proposta una serie di test nel corso dei quali i ricercatori hanno registrato un considerevole aumento della velocità dell’elaborazione dell’informazione. E’ stato anche notato un miglioramento della memoria e lungo e a breve termine.

Studiando i monaci tibetani, gli scienziati hanno scoperto che la meditazione trascedentale aumenta notevolmente i ritmi gamma. Questo fatto è stato documentato dal neurobiologo Shawn O'Nuallain: attaccando degli elettrodi ai cervelli di otto monaci, lo studioso ha registrato delle esplosioni di attività gamma durante la meditazione. I meditatori esperti avevano un attività gamma nettamente maggiore rispetto a quelli principianti. Ciò conferma la possibilità di sviluppare l’attività gamma con l’aiuto della meditazione.

Anche in un articolo su “Scientific american” è descritto uno studio interessante che ha stabilito che durante l’ascolto della musica i musicisti professionisti manifestano una forte attività gamma, mentre le persone non musicisti di solito non la manifestano.


Lenny Rossolovzki

qui sotto i programma ad onde gamma dell'instituto

Hypergamma

Gammaterapia

Gamma riavvio

Stimolazione Gamma


http://altrarealta.blogspot.it/

GUARIGIONE NEUROACUSTICA



GUARIGIONE NEUROACUSTICA Questi programmi sono destinati alla cura delle tua salute e alla guarigione , usano una tecnica neuroacustica priva di effetti collaterali, non ha scadenza, non termina mai acquistata una volta é a tua disposizione per sempre per te e per la tua famiglia, .... per te ora c'è a disposizione la guarigione neuracustica provare per credere, ci sono inoltre anche parecchi programmi on line e programmi acustici gratuiti, il sito web al link
RISONATORE CRISTALLINO
NORMALIZZAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA
ANTIPATOGENO
NORMALIZZAZIONE SISTEMA IMMUNITARIO

http://altrarealta.blogspot.it/

sabato 21 gennaio 2023

ChatGPT

ChatGPT (Chat Generative Pre-trained Transformer) è un prototipo di chatbot basato su intelligenza artificiale e machine learning sviluppato da OpenAI specializzato nella conversazione con un utente umano[1].

ChatGPT è un modello linguistico di grandi dimensioni messo a punto con tecniche di apprendimento automatico (di tipo non supervisionato), e ottimizzato con tecniche di apprendimento supervisionato e per rinforzo[2][3], che è stato sviluppato per essere utilizzato come base per la creazione di altri modelli di machine learning. ChatGPT è stato addestrato a partire dai modelli Instruct GPT, (o GPT-3.5[4]) di OpenAI, che sono l'evoluzione dei modelli di GPT-3. Gli Instruct GPT (come code-davinci-002, text-davinci-002, text-davinci-003[5]) sono modelli in cui il pre-addestramento è stato ottimizzato manualmente da addestratori umani. Nello specifico ChatGPT è stato sviluppato da un GPT-3.5 utilizzando l'apprendimento supervisionato e l'apprendimento per rinforzo come tecniche di ottimizzazione del modello[6].

ChatGPT è stato lanciato il 3 novembre 2022[7] e ha attirato l'attenzione per le sue risposte dettagliate e articolate, sebbene la sua accuratezza sia stata criticata. Sia l'apprendimento supervisionato che l'apprendimento per rinforzo hanno utilizzato istruttori umani per migliorare le prestazioni del modello. Nel primo caso il modello è stato alimentato con conversazioni nelle quali gli istruttori interpretavano entrambe le parti: l'utente e l'assistente basato su intelligenza artificiale. Nella fase di rinforzo, gli istruttori umani hanno prima valutato le risposte che il modello aveva creato nella conversazione precedente. Queste valutazioni sono state utilizzate per creare "modelli di ricompensa" sui quali il modello è stato ulteriormente perfezionato, utilizzando diverse iterazioni di Proximal Policy Optimization (PPO)[8][9]. Gli algoritmi di Proximal Policy Optimization presentano un vantaggio su algoritmi di Trust Region Policy Optimization annullando molte delle operazioni computazionalmente costose con prestazioni migliori[10]. I modelli sono stati addestrati in collaborazione con Microsoft sulla loro infrastruttura cloud Azure.

https://it.wikipedia.org/wiki/ChatGPT


Come usare ChatGPT

Dopo aver inserito le proprie credenziali verrete reindirizzati alla dashboard di ChatGPT.

Se già utilizzate GPT-3 non avrete problemi. Una volta raggiunta la pagina troverete una dashboard molto più semplificata di quello a cui siete abituati.

Ma se siete novizi non preoccupatevi comunque. L’utilizzo di ChatGPT3 è molto semplice e intuitivo. Una volta raggiunta la dashboard troverete infatti solamente una linea di comando e nessun parametro da settare.

dashboard_chatGPT

Come vedete, nella stessa homepage di ChatGPT ci sono alcuni suggerimenti per iniziare la vostra interazione. Sarà sufficiente inserire un qualsiasi prompt nella riga di comando e premere INVIO.

Potete sbizzarirvi nella creazione delle vostre prompt, potete per esempio:

  • chiedere di scrivere una ricetta dati alcuni bizzarri ingredienti
  • scrivere un codice e o un pezzo di programma (GPT-3 è particolarmente bravo con javascript e python, ma non se la cava per nulla male con C, PHP o altri linguaggi)
  • scrivere un articolo ottimizzato SEO
  • aiutarvi nel costruire la vostra web app

ChatGPT risponderà in modo automatico, utilizzando le informazioni a sua disposizione per fornire risposte coerenti e realistiche e soprattutto originali. Senza bisogno di settare parametri del modello.

Come funziona ChatGPT

ChatGPT fa parte dei cosidetti InstructGPT che sono una evoluzione dei precedenti modelli basati unicamente sull’apprendimento non supervisionato.

I modelli Instruct infatti derivano dall’orginale GPT-3 ma sono ottimizzati attraverso il rinforzo umano. Nello specifico tramite una tecnica che si chiama Apprendimento tramite Rinforzo Umano (Reinforcement Learning from Human Feedback o RLHF).

La differenza di ChatGPT rispetto ad altri modelli Instruct (che vengono anche chiamati modelli GPT-3.5, come ad esempio text-davinci-003) è nel modo attraverso cui è stato allenato il modello.

Nel fine-tuning di ChatGPT, infatti, è stato chiesto ai supervisori umani di fornire sia le domande che le risposte desiderate. Queste sono state utilizzate come dataset per ottimizzare il modello ChatGPT.

ChatGPT_Diagram

ChatGPT è quindi un modello fratello degli InstructGPT, che è addestrato a seguire un’istruzione in un prompt e a fornire una risposta dettagliata.

Miglioramenti di ChatGPT rispetto ad altri modelli

ChatGPT risulta essere significativamente migliore di predecessori in quanto fornisce:

  • risposte più lungheChatGPT è significativamente più verboso sia di text-davinci-002 che anche di text-davinci-003
  • risposte più pertinentiChatGPT è significativamente più bravo di text-davinci-002 nel capire le richieste che gli vengono fatte.
  • risposte più sicureChatGPT è stato ottimizzato per ridurre le “allucinazioni” ossia la creazione di contenuti inventati

Inoltre è significativamente migliorata la produzione di codice, che non solo è possibile copiarlo direttamente con un click, ma viene anche spiegato, commentato, e, se espressamente richiesto dall’utente, anche debuggato e semplificato.

Il tutto senza dover impostare nulla: modello, temperatura, top_p, max_tokens etc. Tutto è nascosto e gira in modo automatico.

ChatGPT vs InstructGPT

Come potete vedere, qui viene confrontata la risposta di un InstructGPT, rispetto ad un ChatGPT. Come si può vedere dall’output, mentre il modello Instruct cede ad una “allucinazione” e inventa la risposta, ChatGPT è maggiormente coerente. La risposta è più verbosa ma corretta

 instruct GPT vs Chat GPT

 

ChatGPT è per ora il modello più evoluto di GPT-3

ChatGPT è, ad oggi, il modello più evoluto di GPT-3, adatto a chiunque voglia familiarizzare con questo modello in Intelligenza Artificiale e senza la necessità di settare i parametri o dover mettere mano al codice.

E’ stato realizzato allo scopo di raggiungere il grande pubblico e rendere quindi questa tecnologia alla portata di tutti. Non è un caso che a dicembre 2022 ci sia stato il boom di Chat GPT, con milioni di accessi giornalieri e costanti problemi di utilizzo del modello a causa dell’eccessivo traffico in entrata sui server di OpenAI.

ChatGPT rappresenta quindi un ulteriore passo in avanti di GPT-3 in quanto, il suo utilizzo su larga scala, sarà probabilmente il passo decisivo che ci porterà all’uscita di GPT-4.

Vantaggi di ChatGPT

Uno dei principali vantaggi di ChatGPT è la sua capacità di “imparare” dalla conversazione che ha con gli utenti. In questo modo, il sistema è in grado di adattarsi ai diversi stili di interazione e di offrire risposte sempre più pertinenti e personalizzate.

Inoltre è possibile tenere traccia della storia delle interazioni (trovate le vostre conversazioni nella sidebar di sinistra)

sidebar chat gpt

É un ottimo modo per provare e testare nuove prompt, familiarizzare con GPT-3 e aiutare attraverso la propria interazione all’ottimizzazione del modello.

Inoltre, aspetto non di poco conto. E’ assolutamente gratuito. Ha dei limiti di token e  non è possibile personalizzare i vari parametri del modello. Ma è in assoluto un ottimo strumento per familiarizzare con questa nuova intelligenza artificiale.

Il formato di dialogo consente infine a ChatGPT di rispondere a domande successive, ammettere i propri errori, contestare premesse errate e rifiutare richieste inappropriate.

Applicazioni che usano GPT

Stanno continuando ad uscire applicazioni che sfruttano la potenza di GPT-3 e dei suoi modelli per svolgere diverse funzioni specifiche. Noi abbiamo revisionato una di queste, si chiama GPT-Prompter.

GPT-Prompter è un’estensione di Chrome completamente gratuita che consente all’utente, direttamente mentre naviga, di utilizzare GPT senza dover passare dal sito di OpenAI.

Per maggiori informazioni su GPT-Prompter puoi leggere la nostra recensione.

Aggiornamenti di Chat GPT

15 dicembre 2022

Gli aggiornamenti del 15 dicembre per ChatGPT comprendono miglioramenti nella performance generale del modello, con una minore probabilità di rifiutare di rispondere alle domande.

Inoltre, gli utenti potranno presto visualizzare le conversazioni passate con ChatGPT, rinominare le conversazioni salvate e eliminare quelle non desiderate. È previsto anche un limite giornaliero per garantire un’esperienza di alta qualità per tutti gli utenti di ChatGPT, con la possibilità di estendere l’accesso fornendo feedback al modello.

9 gennaio 2023

Gli aggiornamenti del 9 gennaio per ChatGPT comprendono ulteriori miglioramenti al modello, con una maggiore efficacia su una vasta gamma di argomenti e una maggiore accuratezza dei fatti. Inoltre, è stato aggiunto il controllo per fermare la generazione della risposta di ChatGPT, in base alle richieste degli utenti.

17 gennaio 2023

Come quanto dichiarato sul proprio account di Twitter, saranno presto disponibile le API per poter utilizzare ChatGPT allo stesso modo con cui vengono utilizzare gli altri modelli di GPT-3.

chat GPT UPDATE

Limiti di ChatGPT

Come ogni modello di Intelligenza Artificiale, anche ChatGPT ha i suoi limiti.

Il primo aspetto riguarda il setting delle variabili del modello, per quanto un aspetto più tecnico e meno user friendly, la possibilità di misurare il livello di creatività attraverso la temperatura o il top_p ci è parsa una semplificazione eccessiva. Inoltre, da quello che abbiamo notato:

  • Il modello a volte produce risposte errate o senza senso, che possono essere difficili da correggere. Ciò può essere dovuto alla mancanza di una “fonte di verità” durante l’addestramento tramite rinforzo.
  • Il modello può essere sensibile a piccole modifiche nella frase di input o a ripetuti prompt, portando a risposte inconsistenti.
  • Il modello è spesso verboso e può ripetere troppo spesso alcune frasi o concetti, il che può essere causato da bias nei dati di addestramento o da problemi di sovraottimizzazione.
  • Il modello, pur essendo addestrato alla conversazione, non chiede domande di chiarimento quando la richiesta dell’utente è ambigua, ma cerca invece di indovinare ciò che l’utente intende.

Inoltre sebbene OpenAI abbia fatto sforzi per far rifiutare al modello richieste inappropriate, il modello può ancora rispondere a istruzioni dannose o mostrare comportamenti bias. L’API di moderazione viene utilizzata per segnalare o bloccare determinati tipi di contenuti non sicuri, ma può dare falsi positivi o falsi negativi.

Infine, l’alto numero di utenti sta facendo tremare i server di OpenAI. Quindi è frequente osservare errori, problemi di connessione, interruzioni temporanee del servizio. Non ci si può lamentare, in quanto è (ancora) un servizio completamente gratuito.

Ad oggi è stato inserito un cap giornalieroper limitare il numero di interazioni.

Scopo di ChatGPT

Secondo i programmatori di OpenAI, l’obiettivo di ChatGPT è quello di rendere i sistemi di intelligenza artificiale più facili e piacevoli da utilizzare da parte degli utenti, semplificando l’interfaccia di accesso a GPT-3, e aumentando così i feedback degli utenti (fondamentali per migliorare ulteriormente il modello e renderlo sempre più sicuro).

ChatGPT è ottimizzato per la conversazione. Il nostro obiettivo è quello di rendere l’interazione con i sistemi di IA più naturale, e il vostro feedback ci aiuterà a migliorare i nostri sistemi e a renderli più sicuri” – OpenAI

Secondo noi…ChatGPT è ottimizzato per raccogliere prompt…per ottimizzare il modello e lanciare la volata a GPT-4

Conclusione

In sintesi, ChatGPT è uno strumento molto potente e versatile che può essere utilizzato sia da chi vuole semplicemente chattare con un sistema di IA, sia da chi vuole testare nuovi prompt e sperimentare nuove forme di interazione con le IA.

Ancora non possiede API che ne consentano un uso professionale (e forse non verranno mai create), ma a tal fine è possibile utilizzare text-davinci-003 che è attualmente il migliore tra i modelli InstructGPT, e le cui performance sono equiparabili.

In conclusione, se siete interessati a scoprire di più su ChatGPT, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di OpenAI e a provarlo direttamente online.

Approfondimenti

  • Christiano, P. F., Leike, J., Brown, T. B., Martic, M., Legg, S., & Amodei, D. (2017). Deep reinforcement learning from human preferences. Advances in Neural Information Processing Systems2017-December, 4300–4308.
  • ChatGPT: Optimizing Language Models for Dialogue. (n.d.). from https://openai.com/blog/chatgpt/
  • Si, C., Gan, Z., Yang, Z., Wang, S., Wang, J., Boyd-Graber, J., & Wang, L. (2022). Prompting GPT-3 To Be Reliablehttps://doi.org/10.48550/arxiv.2210.09150
  • L. G., Schulman, J., Jacob, O. et al. (2022). Scaling Laws for Reward Model Overoptimizationhttps://doi.org/10.48550/arxiv.2210.10760
  • Stiennon, N., Ouyang, L., Wu, J., Ziegler, D., Lowe, R., Voss, C., … Christiano, P. F. (2020). Learning to summarize with human feedback. Advances in Neural Information Processing Systems33, 3008–3021.
https://smartstrategy.eu/intelligenza-artificiale/chat-gpt-3-come-accedere-e-testare-il-nuovo-modello-di-gpt-3/
http://altrarealta.blogspot.it/

lunedì 16 gennaio 2023

Avversari

Avversari - sui quali si deve poter trionfare senza scendere al loro livello
La vita è una scuola nella quale siamo venuti a fare un apprendistato, e in questa scuola di fatto ignoriamo chi siano i professori e chi gli alunni. A istruirci, possono essere dei bambini, dei mendicanti, ma anche gli esseri che ci sono ostili… Sì, anche e soprattutto quegli esseri, poiché sono loro che ci costringono a fare gli sforzi maggiori. Sarebbe così facile a volte rispondere alle calunnie e agli attacchi, ma non tutti i modi di rispondere vanno bene. Chi ribatte, corre sempre il rischio di abbassarsi al livello di coloro che se la prendono con lui, e finisce allora nello stesso pantano. Non è proibito reagire, ma a condizione che si sia capaci di mantenersi molto in alto e di non uniformarsi ai propri avversari nella meschinità e nella cattiveria; perché in tal caso, anche se in apparenza si riporta la vittoria, in realtà si subiscono anche grosse perdite. Di quanta intelligenza, di quanta forza di carattere è necessario dar prova per tener duro e difendersi senza usare le stesse armi dei propri avversari! E proprio per questo essi sono tanto utili per la nostra evoluzione.
Omraam Mikhaël AïvanhovAvversari - sui quali si deve poter trionfare senza scendere al loro livello
La vita è una scuola nella quale siamo venuti a fare un apprendistato, e in questa scuola di fatto ignoriamo chi siano i professori e chi gli alunni. A istruirci, possono essere dei bambini, dei mendicanti, ma anche gli esseri che ci sono ostili… Sì, anche e soprattutto quegli esseri, poiché sono loro che ci costringono a fare gli sforzi maggiori. Sarebbe così facile a volte rispondere alle calunnie e agli attacchi, ma non tutti i modi di rispondere vanno bene. Chi ribatte, corre sempre il rischio di abbassarsi al livello di coloro che se la prendono con lui, e finisce allora nello stesso pantano. Non è proibito reagire, ma a condizione che si sia capaci di mantenersi molto in alto e di non uniformarsi ai propri avversari nella meschinità e nella cattiveria; perché in tal caso, anche se in apparenza si riporta la vittoria, in realtà si subiscono anche grosse perdite. Di quanta intelligenza, di quanta forza di carattere è necessario dar prova per tener duro e difendersi senza usare le stesse armi dei propri avversari! E proprio per questo essi sono tanto utili per la nostra evoluzione.
Omraam Mikhaël Aïvanhov

http://altrarealta.blogspot.it/

sabato 31 dicembre 2022

Sono in corso mega-processi...

"...Non pubblico previsioni dettagliate per l'anno in corso...
Dirò la cosa più importante. Sono in corso mega-processi, enormi, grandiosi, su scala cosmica. E questi processi non si fermano rapidamente. È impossibile.
Un proverbio giapponese dice: "Se qualcosa di pesante inizia a rotolare, rotolerà".
I megaprocessi sono iniziati e continueranno. Che ci piaccia o no, dovremo adattarci a loro. L'ordine è imposto dall'alto, come ho scritto. In tutti i sensi.
Ecco la cosa principale: tutto aumenterà e crescerà, si espanderà e passerà alla mega-forma e alla mega-fase. La rapida divisione delle cellule della realtà, la rapida crescita, la moltiplicazione e l'aumento sono le caratteristiche principali del processo. Una progressione geometrica di intenzioni, parole e azioni.
Ciò che è entrato nel processo, nel periodo, nel nuovo anno - questo aumenterà in modo molteplice. La paura, l'inganno, i pensieri oscuri, il tradimento, l'avidità, un piccolo tradimento domestico anche di un animale domestico: questi sono i semi. E spunteranno molto rapidamente, si moltiplicheranno e assumeranno proporzioni gigantesche. Avvolgeranno una rete gigantesca attorno all'intera vita di una persona.
Ogni parola avrà un significato enorme. Ogni atto sarà ingrandito, come se fosse sotto una lente d'ingrandimento. Un po' di male genererà un ciclope. E tornerà a colui che l'ha creata.
E il bene sarà amplificato molte volte. Un piccolo bene può crescere come una pianta di fagioli e salire fino al cielo. Una parola giusta, un atto di coraggio, l'aiuto agli altri, i discorsi di sostegno, i risparmi, per quanto piccoli, le nuove conoscenze e competenze: tutto crescerà e acquisirà proporzioni enormi...
Ciò che conta è con cosa siete entrati personalmente nel nuovo periodo. Cosa sono i semi nelle vostre mani? Ricordate le vostre parole, le vostre azioni, le vostre intenzioni. Non è troppo tardi per aggiungere il buono e buttare via il cattivo. Fate il bene e rifiutate le piccole azioni e parole cattive. Lasciate che i semi buoni rimangano all'ingresso del periodo.
Lì cresceranno. Cresceranno molte volte.
E dobbiamo conoscere il valore della parola, del pensiero e dell'azione. Anche le più piccole e insignificanti, a quanto pare.
Ma è proprio quello che sembra. Una piccola cosa produrrà una grande cosa. Questo è l'aspetto principale."
(Anna Kiryanova)

http://altrarealta.blogspot.it/



mercoledì 21 dicembre 2022

LA GUERRA, UNA TRAGICA FARSA

Pur essendo una tragica realtà per tante persone che vi sono coinvolte, la vera guerra non si svolge sui campi di battaglia in Ucraina.
La vera guerra contro di noi avviene quotidianamente nei telegiornali, trasmissioni radio, uffici statali e privati, ospedali, banche, questure, tribunali e via dicendo.
E questo succede in Ucraina e in Russia, in Italia e in Germania, negli USA e in Cina.
L’obiettivo del potere è chiarissimo : fare in modo che la classe media si autoelimini dalla faccia della terra lasciano definitivamente spazio al mondo di una volta, quello dei padroni e degli schiavi.
Lo ammetto : quando è iniziata questa guerra ero quasi contento.
Credevo che potesse finalmente essere l’occasione per molti di aprire gli occhi pur pagando il prezzo altissimo dei morti e feriti da entrambe le parti.
E invece no, niente da fare.
I morti e feriti ci sono, eccome, ma la piramide del potere mondiale e più solida che mai.
Lo so che è difficile non cadere nel inganno momentaneo osservando varie pagliacciate di Zelenskij, Putin, Biden o Trump, ci sono cascato più volte anch’io.
In ogni caso di pagliacciate si tratta, tutto il potere è colluso non importa quali bandiere continui a sventolare.
Cosa fare allora?
Bisogna ripartire dalle poche famiglie consapevoli, dai nidi, dagli asili, dalle piccole comunità, dalle scuole parentali.
Ci vorrà tanto tempo e tanta fatica.
Ma altre soluzioni non ci sono, è inutile sperare nel Putin di turno che sistemi le cose per noi.
La posta in gioco è la nostra sopravvivenza.

Dmitry Koreshkov

Dmitry Koreshkov: LA GUERRA, UNA TRAGICA FARSA
DIRETTA DAI TANTI BURATTINAI DEL GLOBALISMO
A CUI PUTIN NON HA ANCORA OSATO DIRE NO



KORESHKOV: «Sapete qual è l'unico paese Ue che è rimasto esente dal tetto sul prezzo del petrolio? La Bulgaria. Motivo: è vicina all'Ucraina. Cioè: i bulgari continuano a comprare il petrolio russo, che poi finisce nei serbatoi dei carri armati ucraini. Non vi sembra una tragica farsa? I russi, da casa, cominciano a domandarsi: ma se siamo in grado di “spegnere” l'Ucraina colpendo le centrali elettriche, perché non usiamo i nostri missili anche per colpire le strade e i ponti, i depositi di carburante, gli snodi ferroviari da cui affluiscono gli aiuti militari occidentali? Perché non colpire le caserme che ospitano migliaia di polacchi (decine di migliaia, ormai) vestiti con la divisa ucraina e spediti al fronte contro i russi? Queste sono le domande che oggi si pone chi sperava che l'“operazione militare speciale” rappresentasse il riscatto della Russia dopo trent'anni di dominazione occidentale».
«Perché ritirarsi improvvisamente da Kiev dopo averla circondata, già a marzo? Oggi, in Russia si stanno allestendo bunker per proteggersi da eventuali bombardamenti: sta succedendo a Mosca, capite? E' un modo per tenere sotto pressione la popolazione di una città di 20 milioni di persone, dicendo: la guerra può arrivare anche qui, in qualsiasi momento. Ora i giornali paventano una nuova offensiva russa su Kiev, ma non si domandano perché le truppe di Putin evitino di colpire persino le vie di rifornimento ucraine sul territorio che è appena stato proclamato ufficialmente russo (cioè una parte delle regioni di Donetsk, di Kherson, di Lugansk, di Zaporižžja). Ormai, Kiev è super-blindata. Certo, i russi potrebbero comunque prenderla: ma perché non averlo fatto a marzo? E perché intanto non avanzare nell'Est? Perché lasciare, dopo otto mesi, che la grande città di Donetsk venga ancora bombardata dagli ucraini?».
«La prudenza russa fa parte di un disegno per evitare la catastrofe? Non lo escludo, ma intanto il tempo passa. Poi non è detto che non compaia un “cigno nero”, un imprevisto che faccia cambiare la situazione drasticamente. Però non lo vedo, all'orizzonte. Prendete il terrorismo: eccetto l'uccisione mirata di Darja Dugina, in Russia non c'è stato un solo attentato (nonostante la Russia sia letteralmente invasa da cellule dormienti ucraine). Durante la guerra in Cecenia, il territorio russo fu colpito in modo continuo. Oggi invece niente, dopo un anno di guerra: come mai? Queste sì, che sono domande scomode. La verità è che la Russia è stata globalizzata, come paese fornitore di materie prime: e infatti, anche adesso, tutto continua a finire all'estero (Mosca aveva collocato negli Usa persino le sue riserve valutarie, oggi congelate: così ha perso 300 miliardi di dollari)».
«Da russo, ve lo dico apertamente: a Kiev ho tanti amici, a cui voglio un mondo di bene; figuratevi se sono contento che tanti ragazzi perdano la vita. Intendiamoci: il tema non è mai stato l'annessione dell'Ucraina, ma semmai la pulizia da fare in Russia, liberando il paese dall'oligarchia che lo ha distrutto, controllata dall'élite sovranazionale diretta dall'Occidente. Putin è al potere da più di vent'anni: ne ha avuto, di tempo, per fare piazza pulita e installare una nuova classe dirigente, sinceramente patriottica. E invece le pedine straniere sono ancora tutte al loro posto. E' questo che oggi impedisce alla Russia di esprimere appieno il suo potenziale anche militare? Sapete, i russi sono capaci di sopportare molti sacrifici. Al suo leader, il popolo russo è pronto a perdonare tutto, tranne una cosa: la sconfitta».
«Russia contro America? La realtà è ben più complessa, da decifrare attentamente senza lasciarsi fuorviare dalle retoriche contrapposte, del tipo: da una parte i valori dell'atlantismo, dall'altra quelli del tradizionalismo russo (favolette, le une e le altre). Tutti vorremmo vivere in pace, in un mondo unito e inclusivo. Ben altri invece sono gli orizzonti dell'élite mondiale, divisa tra ultra-globalisti e globalisti “normali” (come Putin e Trump, ma anche Orban, Erdogan, la Polonia, Israele: realtà che si limitano a chiedere di gestire in autonomia una parte di mondo, nella consapevolezza dei sovrastanti poteri sovranazionali). Questa guerra - che seguita a spaccare il pianeta in più zone - è la continuazione di quello che abbiamo già visto durante la cosiddetta emergenza sanitaria».
«Usa e Russia intanto continuano a parlarsi dietro le quinte, arrivando a scambiarsi prigionieri eccellenti. I media occidentali raccontano storielle: parlano dei “terribili mercenari” della Wagner in Ucraina, dimenticando che la Wagner è impegnata soprattutto in Africa. L'opinione pubblica fatica a orientarsi: in Putin e Trump, probabilmente, gli italiani vedono una parte leggermente migliore di quella rappresentata da Biden, Draghi, Macron e colleghi. E' sostanzialmente un auspicio, un desiderio: io stesso speravo che Putin potesse decidersi a giocare davvero per la Russia. In patria, molti dicono di lui quello che dicevano di Lenin: e cioè che riesce a vedere il mondo tra cento anni. Sarebbe bello, se fosse così. Ma non ha ancora espresso un'idea precisa di paese, dopo oltre due decenni al potere».
«Certo le capisco, le persone che sperano sempre che arrivi qualcuno a salvare tutti: adesso, dicono, arriva Putin e ci regalerà un mondo più equo e solidale. Liberté, egalité, fraternité? Purtroppo, niente di simile è in programma. Per tirare fuori tutti i suoi assi, all'ultimo momento, l'abilissimo Putin avrebbe aspettato 25 anni? Voi ci credete? Io no. Certo, Putin non è paragonabile a Macron: che allo stadio si agita in tribuna per la nazionale, ma poi torna a Parigi e fa di tutto perché i francesi vivano male. Ma se qualcuno pensa che Putin e Trump possano essere i salvatori dell'umanità, secondo me siamo lontani anni luce dalla realtà. Oggi, Putin ha mani e piedi legati (e occhi bendati), in precario equilibrio tra gli interessi delle élite locali, dei militari, dell'élite globale. Per questo, la Russia gioca sempre e solo di rimessa: fa piovere missili unicamente in risposta agli attacchi che subisce».
«Il mondo sta cambiando, certo. Da un lato c'è la crescita evidente dei Brics, a fronte del blocco euro-atlantico. Ma è inutile fare il tifo per gli uni o per gli altri: fanno tutti parte della piramide del potere. E l'unico modo per scioglierla consiste nell'acquisire piena conoscenza delle cose. Dobbiamo ricominciare dalla scuola, dall'asilo. Chi oggi è adulto deve fare una rivoluzione pazzesca, nella sua coscienza, per poter afferrare queste dinamiche. Molti si illudono che tutto possa cambiare nel 2024, con l'eventuale vittoria dei repubblicani negli Usa. Io invece dico che la situazione la possiamo cambiare solo noi, dal basso: però ci vuole tempo. Purtroppo, i veri cambiamenti non avvengono mai da un giorno all'altro».
Koreshkov

http://altrarealta.blogspot.it/