lunedì 10 agosto 2020

TEST FARLOCCO

























Scrive il Collega Dr Matt Martini: "Continuate da mesi a fare sempre più test e trovate sempre più "positivi" che sono in salute, non sintomatici e sanissimi. Chiedo alle autorità sanitarie e politiche di fornire una spiegazione scientificamente accettabile di questo paradosso, o meglio fallimento della teoria accetta.

Le spiegazioni possibili ve le posso suggerire io:

1) tutti i vari ceppi del nuovo coronavirus sono mutati più o meno contemporaneamente perdendo pratogenicità.


2) patogeni forse non lo sono mai stati, e si sono semplicemente sovrapposti con l'influenza stagionale, in un grosso errore sistematico, teorico e diagnostico. Ora, in assenza di influenza, staremmo esattamente ricevendo conferma di questo.

3) il test finora impiegato è strutturalmente erratico, inaffidabile, come oramai è chiaro. Questo implicherebbe non solo che attualmente stiamo trovando falsi positivi, ma che li abbiamo trovati anche prima, quando parlavamo di "covid", probabilmente sovradiagnisticandolo, quando si era in presenza di altre forme respiratorie (ved. 2).

Le tre ipotesi non si escludono a vicenda.

Stiamo quindi agendo non solo in deroga alla legge, in modo del tutto illegittimo, millantando un'emergenza sanitaria che in realtà non esiste, ma chi lo fa sta violando il metodo scientifico, la logica e la prassi della ricerca scientifica"

A mio avviso il test è semplicemente una solenne presa per il culo. L'ho detto all'On Sgarbi, che però mi ha detto non essere cosa di sua competenza. Mi chiedo allora di chi sia competenza: Blocchiamo una nazione e mezzo mondo per un test farlocco, e chi potrebbe fare, non fa nulla. L'Associazione Consumatori, le Procure, l'AIFA, l'SS, le destre.......

http://altrarealta.blogspot.it/

domenica 9 agosto 2020

IL BUSINESS DELLA PAURA

E' gia' tutto pianificato da molto tempo

--
Fare sì che l'uomo viva nella paura, nell'angoscia e nell'ansia. Si vive in apprensione perché l'omicidio, il furto, la truffa, l'aggressione, la malattia infettiva, l'attentato terroristico o il tracrollo economico sono sempre dietro l'angolo e potrebbero colpire chiunque e in qualsiasi momento. Si fa in modo che ognuno di noi si senta sempre più insicuro
in mezzo ai suoi simili e cerchi protezione e sicurezza dall'"alto" in un Governo Globale dotato di massimo controllo e potere di accentramento delle decisioni: tutti sotto un'unica bandiera contro il terrorismo o contro l'epidemia, anche a costo di rinunciare alle più elementari libertà personali!
In nome della sicurezza le masse umane sono disposte a farsi monitorare da telecamere che ormai sono a ogni incrocio (per la nostra sicurezza) dentro i taxi (per la nostra sicurezza) e in ogni edificio pubblico (per la nostra sicurezza).
In nome della sicurezza le masse umane sono disposte a farsi vaccinare
. E' sufficiente pianificare a tavolino un'epidemia (progettazione del virus, diffusione, campagna mediatica allarmistica, e quindi offerta se non obbligo della vaccinazione) perché la parte più animale della psiche umana si metta in allarme e cerchi la protezione dall'alto
-
il vaccino il quale in realtà mina il sistema immunitario esponendolo a un rischio questa volta reale.


Fare sì che le moltitudini siano uniformi, cioè che adottino gusti e comportamenti simili in ogni luogo del pianeta: stessi cibi (fast food), stessi format televisivi, stessi film (blockbuster), stessa musica (MTV), stessi libri (best seller) stessi videogiochi. L'uniformazione degli stimoli sensoriali provenienti dall'esterno porta inevitabilmente all'uniformazione dei pensieri e delle reazioni emotive. Uomini che guardano gli stessi programmi televisivi, assistono agli stessi film e ascoltano la stessa musica, cominciano a pensare gli stessi pensieri; diventano quindi prevedibili e controllabili nelle loro reazioni emotive agli eventi diffusi dai media. Manovre commerciali, rivolte, guerre, elezioni politiche possono così essere pianificate a tavolino manipolando e direzionando le reazioni uniformate della massa.


Queste linee di pensiero anestetizzanti sono quelle già messe in atto quotidianamente. La causa dell'attuale sottomissione siamo, ovvia mente, NOI STESSI, in quanto ci viene dato dall'Esistenza solo ciò che inconsapevolmente chiediamo nel nostro sonnambulismo. Se rinunciamo alle nostre libertà in nome della sicurezza... alla fine non avremo più né libertà né sicurezza. Come è giusto che sia.


S Brizzi La trappola planetaria

http://altrarealta.blogspot.it/

martedì 4 agosto 2020

Berlino 1 Milione di persone contro il Covid...




Come mai qui in Italia Tutto Tace ?????
ieri queste persone nella foto non erano "malati di mente", ?
ma chiaramente pensavano, agivano consapevolmente.

Solo quelli che sono pazzi
- chi non è in grado di leggere i numeri RKI, il che dimostra chiaramente che non c'è mai stata una pandemia
- e non c'è mai stato un "virus killer"


Negligenti sono quelli che ancora nascondono il fatto
- i test PCR sono insignificanti
- mostrano fino all'88 percento di falsi positivi
- Le papaya sono risultate positive ( infettate ad origine )
- Test del caffè positivi
- Centinaia di test completamente inutilizzati sono risultati positivi

Coloro che lo nascondono sono ignoranti
- molte persone sono morte a causa di errori terapeutici
- i ventilatori sono macchine della morte (leggi tutto)
- Ad esempio, i test negativi negli ospedali statunitensi sono stati riscritti in positivi perché un paziente Covid porta $ 31.000

Le persone si comportano in modo irresponsabile se non sono interessate al fatto che esiste una chiara correlazione tra
- soggetti precedentemente vaccinati contro l'influenza e Covid
- alti livelli di inquinamento atmosferico e sofferenti di Covid
- Reti G5 e malati di Covid

Chi lo nasconde si mostra quasi cieco
- morirono quasi esclusivamente pazienti multipli e gli anziani con Covid
- non è stata fatta alcuna chiara distinzione sulla morte
--- di " a causa di" o "con" Covid
- I patologi annunciano a livello internazionale che non c'è mai stata un'autopsia di un "morto morto" in cui questo virus ha avuto un ruolo
- gli ospedali sono rimasti vuoti e medici e infermieri sono stati costretti a svolgere un lavoro di breve durata part time.

Disumani sono tutti quelli
- che sono indifferenti al fatto che le persone anziane sono tenute isolate nelle case degli anziani e muoiono di solitudine
- che trovano giusto se l'economia crolla drasticamente a causa di misure politiche completamente sbagliate
- che scrollano le spalle che i lavoratori autonomi, i ristoranti, gli artisti, il teatro ... e la classe media falliscono ... e milioni di persone diventano indigenti
- a chi non importa come traumatizziamo i nostri bambini con le maschere

Tutti quelli che si comportano in modo restrittivo
- non notano le bugie e gli inganni della Merkel del Giuseppi Conte e affiliati
- che non erano interessati alla conoscenza e alla conoscenza di migliaia di famosi scienziati, ricercatori, virologi, biologi, medici, giornalisti scientifici e giornalisti medici - che pensano e lavorano in modo indipendente
- che non si accorgono che comitati di indagine di alta qualità stanno lavorando per indagare sulla cattiva condotta dei governi o- e che troveranno la VERITÀ

Coloro che non si accorgono che ci viene mostrato di essere estremamente poco intelligenti
- ha avuto una censura massiccia per molto tempo
- che i media mainstream scrivono tutti la stessa cosa
- che i media mentono e manipolano come se fossero stampati
- che c'è un disgustoso colpire contro scienziati che pensano e fanno ricerche in modo indipendente

Coloro che non lo vedono sono anche completamente disinteressati alla verità
- L'OMS è un istituto acquistato e lubrificato !!!! Dollari !
- ci sono solo (!) prove dell'assoluta inutilità delle maschere nella vita di tutti i giorni
- ci sono pochissimi uomini che influenzano l'OMS
(Fauci negli Stati Uniti, Billy Gates ancora come finanziatore ...) e hanno un'influenza su ciò che sta accadendo in tutto il mondo
- La signora Merkel lancia i soldi dopo questo imbrattato dall'OMS

Chi si nasconde è negligente
- quante sono alte le vaccinazioni non testate pericolose
- che le vaccinazioni non sono mai state testate consapevolmente su persone viventi
- che questa eccezione "test di vaccinazione sulle persone" negli Stati Uniti è stata evocata dalla moglie di Fauci (!)
- quale tecnologia pericolosa sta dietro queste vaccinazioni
- cosa significa manipolare il DNA umano

Coloro che non vogliono vedere passano alla cieca in questi tempi attuali
- come i diritti di libertà scompaiono qui
- la libertà di espressione è vietata
- viene esercitata la censura
- viene introdotto il controllo sociale

... questo elenco potrebbe essere esteso.
Tutto ciò è verificabile, ricercabile e rilevabile per TUTTI.

R Nuglian

http://altrarealta.blogspot.it/

martedì 28 luglio 2020

ADRENOCROMO E ISOLE PEDOFILE DELL’ORRORE

ADRENOCROMO E ISOLE PEDOFILE DELL’ORRORE, ALTRO CHE MASCHERINE E CORONAVIRUS

PROFETICHE PAROLE DI JOHN KENNEDY


“Stiamo affrontando qui in America e nel mondo intero una monolitica e spietata cospirazione che ricorre primariamente a metodi segreti per espandere la sua sfera d’influenza, usando l’infiltrazione anziché l’invasione, la sovversione anziché le elezioni, l’intimidazione anziché la libera scelta, la guerra al buio anziché la lotta alla luce del sole”.

“Si tratta di un sistema che ha coagulato vaste risorse umane e materiali nella costruzione di una macchina mostruosa ed efficiente che combina il ramo militare, quello diplomatico, l’intelligence, l’economia, la scienza e le operazioni politiche. Tutte cose nascoste, non di dominio pubblico. Le loro brutalità, le loro manchevolezze, i loro costi e i loro sprechi non vengono evidenziati ma nascosti regolarmente al pubblico”.

CROLLO DELLE NUOVE FRONTIERE E AMERICA NEL BARATRO


Queste parole pronunciate il 27 aprile 1961, fanno parte della coraggiosa opera politica innovativa che il più amato e rimpianto presidente americano intendeva realizzare, e hanno oggi un significato particolarmente profetico, visto che il cancro dei superpoteri intoccabili non solo non è mai stato debellato, ma si è rafforzato ulteriormente a livelli mai visti. Tant’è che l’America, da paese-guida amato e ammirato perse le sue attrattive e cadde nel baratro e nella decadenza progressiva degli ultimissimi anni, diventando paese di trame, di imbrogli, di manovre speculative, di sostanziale immoralità politica, culturale ed economica.

L’ATTENTATO DI DALLAS SEGNA UNA SVOLTA E UN BARATRO

John Fitzerald Kennedy credeva fortemente nei suoi valori. Era mosso da una genuina e trasparente voglia di rendere il mondo meno iniquo e meno ipocrita, e accese dovunque grandi speranze e grandi entusiasmi, ma il suo idealismo politico e le sue istanze popolari cozzavano frontalmente con le macchinazioni mafiose. La sua giovane vita venne infatti stroncata nell’attentato di Dallas del 22 novembre 1963.

PASSIAMO BRUTALMENTE ALLE TESTIMONIANZE DI RONALD BERNARD


Se Kennedy non fosse stato ucciso saremmo probabilmente qui a raccontare storie totalmente diverse, storie meno terribili e meno inquietanti. Le parole di Kennedy fanno da premessa alle straordinarie rivelazioni del banchiere olandese d’élite Ronald Bernard, operante per anni al servizio dell’alta finanza internazionale. Fantasie prive di prove concrete? Ognuno decida e valuti secondo scienza e coscienza. La parola a Ronald Bernard, da una delle sue ultime interviste.

IL MONDO DI OGGI NASCONDE BRUTTEZZE FUORI DAI LIMITIRonald Bernard

“Non solo ogni singola parola del presidente Kennedy è carica di verità, per cui avevamo ed abbiamo tuttora il compito di affrontare questa massiccia e cinica cospirazione, ma occorre ricordare che abbiamo a che fare con governanti, con multinazionali, con servizi segreti e con operazioni terroristiche. Solo entrando nel bel mezzo di questa complicata matassa vedi sempre più cose e capisci sempre più cose, ottieni informazioni e panoramiche reali su cosa sta effettivamente succedendo. E a quel punto ti poni la domanda ‘Posso davvero servire tutte quelle mani sporche e luride?’

SERVIZI SEGRETI DEVIATI E FUORI DI OGNI CONTROLLO

“Una delle cose che mi ha aperto gli occhi, e che prima non riuscivo nemmeno a immaginare, sono i Servizi Segreti. Tu pensi che essi si muovano nell’interesse del loro paese e dei loro cittadini, e poi ti accorgi che si tratta di organizzazioni criminali. Si tratta di finanziare guerre, di creare guerre, di diffondere miseria e sofferenza. La prima cosa che ti viene in mente è che il popolo e la nazione devono sapere come funziona il mondo. Nulla è impossibile, nulla è troppo pazzo per i Servizi”.

RAGGELANTE TESTIMONIANZA ALLA COMMISSIONE LONDINESE SUGLI ABUSI SESSUALI

Questo è solo un anticipo tratto dalle interviste rilasciate da Ronald Bernard. Fin qui nulla di trascendentale. Il documento che però lascia tutti col fiato sospeso e coi brividi è la testimonianza che egli ha rilasciato alla Judicial Commission in Human Trafficking and Child Sex Abuse di Londra, e che gira ormai da mesi sulla rete, suscitando ovvie reazioni di disgusto e di orrore.

PURTROPPO NON SI TRATTA DI BACATE FANTASIE EROTICHE


Ma perché ne parliamo? Cosa c’entrano queste scelleratezze umane con i gravissimi problemi che l’intera comunità terrestre si trova oggi a dover affrontare, in tema di salute fisica e mentale, di benessere economico, di sopravvivenza della specie? Chiedersi tutto questo non è affatto rifugiarsi nella narrazione e nei film di Alfred Hitchcock portati all’estremo. Abbiamo sotto i nostri occhi i fatti e non le fantasie delle Isole Caraibiche dell’Orrore e della Pedofilia, la Great Saint James Island e la Little Saint James Island, comprate per 18 milioni di dollari nel 2016 da Jeffrey Epstein, professione grande finanziere al pari di Ronald Bernard. Abbiamo sotto i nostri occhi prove telefoniche e prove fotografiche di viaggi ufficiali registrati da Bill Clinton in quell’isola, oltre che del coinvolgimento di personaggi come Bill Gates e Andrea d’Inghilterra. Abbiamo sotto gli occhi l’arresto clamoroso di Ghislaine Maxwell, compagna di Epstein e nota adescatrice di minorenni. Non basta tutto questo per discuterne apertamente?

GLI ULTIMI SVILUPPI SONO ANCOR PIÙ CLAMOROSI ED INQUIETANTI

Si scoprono in questi ultimi giorni gli altarini segreti della farsa mondiale Coronavirus. Il laboratorio sperimentale cinese, che collaborava agli sviluppi dei virus con la Gates Foundation, è anche la sede del traffico dell’adrenocromo! Dallo stesso laboratorio di Wuhan, si produce l’adrenocromo, sostanza dopante consumata ampiamente a Hollywood e dintorni, da attori e cantanti.


L’adrenocromo pertanto è contaminato da Corona Virus, è possibile quindi una correlazione tra l’ammalarsi dei Vip e il consumo della sostanza proibita? Se ciò fosse solo una mera coincidenza, perché le star si mandano dei messaggi in codice Pizzagate sui loro social?


E INTANTO LA GENTE CONTINUA A PARLARE DI MASCHERINE

Faccio presente che l’adrenocromo è un composto chimico derivante dalla ossidazione dell’adrenalina. Si tratta di un prodotto secondario del catabolismo surrenali dell’adrenalina. Pare che non solo negli animali portati al macello, ma anche nei bambini spaventati e terrorizzati, l’adrenocromo si sviluppi in forme particolarmente intense. E la gente nel frattempo continua a masticare pane e televisione, continua a indossare mascherine sul viso e a praticare distanze di sicurezza che sono in realtà distanze di sospetto e di schifo per noi stessi e per il prossimo. Sapremo darci una scossa e ribaltare questo infinito ed inestricabile imbroglio causato esclusivamente dall’ignoranza e dalla perfidia nella quale siamo precipitati? Ma diamo di nuovo la parola a Ronald Bernard, con qualche ritocco traduttivo e sottotitoli di Valdo Vaccaro rispetto alla versione ufficiale, a solo scopo di maggiore chiarezza e comprensione.

LO SCHEMA È SEMPRE QUELLO, PIÙ SEI INNOCENTE E INDIFESO E PIÙ VIENI ABUSATO

Questo che vi espongo non è un nuovo programma, anzi è uno schema molto antico. Si tratta di un Programma Luciferino. Questo significa che Loro cominciano ad allevarci già tramite mamma e papà, per finire dritti-dritti nel regime di schiavitù, perché noi bambini siamo niente di più che una risorsa da sfruttare. Noi siamo il valore, noi siamo la luce e Loro vogliono assorbirla completamente, come spremere un’arancia del tutto, succhiandola all’ultima goccia e gettando poi via la scorza.

L’ESORDIO NELLA VITA È CARICO DI PERICOLI

È un po’ il sistema americano. Consumi e poi getti via. Ed è proprio questo che sta succedendo sul nostro pianeta. È questo che sta avvenendo tramite i tuoi stessi genitori. Loro ti amano, vogliono prendersi cura di te, ti immettono nel programma dei vaccini con un sacco di sostanze chimiche a danno del tuo sistema immunitario, ti inseriscono nel sistema scolastico e in tutte le correlate strutture affinché tu diventi lo schiavo perfetto.

DA UN IMPORT-EXPORT DI SUCCESSO AL TRAFFICO MONETARIO

Ho sviluppato me stesso in un mondo criminale, coperto da uno splendido mantello esteriore di import-export, cominciando in giovane età, intorno ai 20 anni. Possedevo già le cose luccicanti come macchine e mezzi che ti puoi permettere solo quando sei ricco. Poi lo show stile Hollywood, della serie ‘Il Riuscito Uomo d’Affari’. La gente intorno pensava che avessi dei genitori ricchi. Al di là di tutti questi scambi, ho cominciato anche ad essere coinvolto nella negoziazione di valute che era un business non tassato, moneta in nero. Guadagni in forte crescita. Uno dei miei partner di Bruxelles osservò che stavo tutto concentrato in affari e attività promettenti e mi chiese perché non facessi un salto di qualità e passassi alla negoziazione di monete. ‘Noi abbiamo licenze disponibili tramite ditte off-shore e possiamo siglare un accordo. Potrebbe essere una buona carriera per te.’

UNA SOLA CLAUSOLA DA RISPETTARE: SCORDATI LA COSCIENZA

C’era solo una condizione, un avviso, una clausola. Devi mettere la tua coscienza nel freezer a meno 100°C di temperatura. Ah, ah, nessun problema. Sono già allenato a questo. Sono già quasi morto nell’anima. E da allora sono diventato, passo dopo passo, servo del grande capitale. Ci sono voluti alcuni anni per arrivare ai posti più alti, e il gioco diventava via via più eccitante, come il vivere in Russia.

STAMPATORI E DISTRIBUTORI DI DOLLARI STRATEGICI

Servizi segreti che stampavano dollari americani migliori di quelli della Federal Reserve, di migliore qualità cartacea e stampati in USSR. Ed in più ricevevamo la nostra brava commissione per tale magnifico incarico. Ed in più fummo autorizzati a distribuirli sul mercato legale e illegale. Ai più grandi rivenditori di camion, a personaggi che facevano affari con gli armamenti, a tutti i tipi di attività criminali. Questo era il modo più semplice di collocare enormi somme di dollari sul mercato attraverso canali illegali. Ma questa circolazione monetaria era solo parte del gioco al fine di mantenere uno situazione di guerra economica Russia USSR-USA, e si faceva lo stesso gioco persino nella direzione opposta.

A 25 ANNI MUOVEVO GRANDI CAPITALI, FINANZIAVO GUERRE E MANDAVO INTERI POPOLI IN MISERIA

A 24-25 anni stavo già facendo casino e guerre economiche in giro per il mondo. Pertanto, dopo tutti questi successi cominciavano a notarti ed osservarti. Come dire Hey qui c’è un ragazzo brillante, uno che sa sempre cosa fare, come farsi strada di qui e di là, come farsi gioco di leggi e regole. Ecco allora che ti invitano sempre più spesso e ti affidano compiti ancora più delicati. E così cominci a lavorare nel settore finanziario, in modo indipendente. Fai il lavoro sporco per le banche centrali, per le multinazionali, per i governi, per le organizzazioni terroristiche e per i Servizi Segreti dei vari paesi. E poi, ciliegina sulla torta finale, lavori sporco per le Chiese. Wow, ti viene data l’intera piattaforma dove girano i grandi soldi. E tu ricevi l’invito ad unirti in questi circoli, per far muovere a piacere il flusso di capitali in giro per il mondo, per cominciare guerre locali, per creare miseria dovunque comoda crearla sul pianeta.


LA ÉLITE CHE COMANDA È COMPOSTA DA 8000-8500 PERSONE

Ricorda che non c’è praticamente alcuna miseria che sia naturale su questo pianeta. Dovunque c’è della miseria è creata appositamente. È la miseria che permette al sistema di funzionare, trattandosi di un sistema dualistico. Tutto è collegato. Estrai il petrolio e poi ci vogliono tutte le navi necessarie per il trasporto dell’energia. Ed è il sistema che succhia l’energia. Se la gente è misera, priva di forza, vive in pieno relax e sta praticamente sonnecchiando. Benissimo, significa che puoi fare tutto quello che vuoi. Questa è la mentalità della Élite. Beh, a dire il vero, Loro non sono la vera Élite. I personaggi-chiave sono soltanto quelli con cui ho lavorato negli ultimi giorni e sto parlando di circa 8000-8500 individui, i veri protagonisti, quelli che fanno giostrare il mondo proprio piacimento ovvero ‘those who run the show’. Ed essi sono esattamente come me, quasi un modello di quello che io ero diventato.

UNA MISERIA CONDIVISA SUL PIANO ESISTENZIALE

Vivono male, più morti che vivi, completamente spaventati e inquieti, sempre alla ricerca giornaliera di riempire i vuoti e le carenze interiori. Pure io, come Loro, non avevo mai abbastanza. Cavalcavo inconsapevolmente i mostri dell’avarizia e i mostri del di più, dove entra in gioco Lucifero, perché si va nel campo delle cose interdimensionali. Questi 8000-8500 soggetti erano diventati miei amici e miei simili. Incontrarli era come tornare a casa. Per la prima volta avevo cominciato a stare con degli umani dalle stesse mie caratteristiche, umani che mi capivano e che io capivo. Anche perché stavano soffrendo le stesse pene dell’inferno che tormentavano me stesso. Loro lo facevano ad altri livelli, ma sperimentavano pure essi tanta miseria sul loro piano esistenziale.

ODIO PER LA VITA, ODIO PER LA NATURA, ODIO PER LA GENTE

Più che una società umana, una grotta elettrificata. Nulla che ricordi l’essere umano. Si tratta semmai di una forza oscura molto malvagia la quale gioisce, la quale davvero gode nel distruggere tutta la vita su questo pianeta, una forza che è tuttora attiva. E mi sentivo unito a tutto questo pure io. Lo dico davvero, e senza alcun rimpianto, perché ora sto andando indietro nel tempo coi ricordi. Se non ve lo dicessi sarei una persona finta e falsa. Io mi divertivo davvero nell’avere la possibilità e il potere di distruggere tutti gli umani e tutta la vita sulla terra. La Natura era per me niente, doveva essere annientata. Noi odiavamo ogni cosa che rappresentasse la vita, quello che rappresentasse il Creatore del Cielo e della Terra. Non chiedetemi altro, ma non prendete quanto vi sto dicendo con leggerezza.

MI DICHIARO PUBBLICAMENTE ASSASSINO SERIALE

Non potete immaginare. Io lo capisco che non tutti sono pronti a comprendere tutto questo. Ma attenzione, tutto questo sta continuando tuttora oggi, nel tempo presente. Alla fine, io posso darvi ogni dettaglio su quello che ho fatto, su come uccidevo indirettamente le persone. È come se tu fossi alla guida di un bombardiere invisibile sganciando bombe a più non posso.

TRA LE MIE MISSIONI ANCHE LA DISTRUZIONE DEL MADE IN ITALY, DELL’ECONOMIA ITALIANA

Lo facevo attraverso la finanza, attraverso missioni specifiche come quella di distruggere l’economia dell’Italia. E poi, più avanti, quando sei nel mercato finanziario, ascoltavi le persone che finivano in bancarotta. Facevamo delle risate fantastiche nel vedere come molti imprenditori si suicidavano per le loro aziende distrutte. Se poi lasciavano dietro di loro donne disperate con bambini da mantenere, si rideva ancora di più. Ce la godevamo. Questo è esattamente il mondo dal quale io vengo.

PROPRIO NEL MOMENTO CRUCIALE È SCATTATA LA GRANDE RIBELLIONE

Ma ecco che arriva l’imprevisto e l’imponderabile. Il mio punto di svolta avvenne paradossalmente all’acme della mia performance. Ero stato così bravo ed eccellente col mio team che, nella Loro opinione, ero pronto per il salto finale, per l’ultimo livello, e dovevo dare una prova decisiva. Ero maturo per assistere e partecipare da protagonista diretto a un sacrificio di bambini. E venni invitato. Ma questo mi sconvolse letteralmente nel di dentro. Questo andava davvero oltre i confini massimi, oltre il mio massimo grado di accettabilità. Non riuscivo a gestirlo. Mi stava colpendo da morire. Dentro ognuno di noi c’è la voce interna del bambino che piange per i torti subiti. Nessuno tocchi questo tasto. Era scattata dentro di me la sirena d’allarme.

IL CONTRATTO MI CONDANNAVA, MA NON ERA FIRMATO COL SANGUE

Non andai all’appuntamento e, da lì, da quel preciso momento, ho cominciato per la prima volta a malfunzionare. La mia carriera, il mio percorso netto, la mia intera carriera cominciò a cadere in pezzi. Ho raccontato queste cose in precedenti mie interviste. Per farla breve, Loro si sono accorti di questo cambiamento. Hanno cominciato a portarmi fuori dal sistema e a farmi delle pressioni. Mi ricordavano che tutto era off-shore, e che volevano ogni cosa indietro, perché Essi mi possedevano, perché io avevo fatto ogni cosa attraverso Loro. E continuavano a ricordarmi del contratto che avevo firmato. Non lo avevo firmato con il sangue. Quello sarebbe stato il prossimo livello se avessi accettato. Se avessi firmato col sangue, adesso sarei già morto.

PER ME LA PAROLA HA UNA GRANDE IMPORTANZA

Il nostro era una sorta di accordo tra perfidi gentiluomini. Ancora lo mantengo e sempre lo manterrò riguardo al fatto di non fare nomi di persone, compagnie e fatti segreti particolari. Sono un uomo di parola. Se dò la mia parola la dò per sempre, poco importa se riguarda la luce o l’oscurità.

CATENE SPEZZATE E USCITA DEFINITIVA DALLA GABBIA

Alla fine sono uscito dalla gabbia e potete verificarlo dalle mie interviste. Del resto il mio corpo stava cadendo in pezzi. Un attacco di cuore e la sirena verso l’ospedale. Esperienze extra-corporee per vedere cosa mi stavano facendo. Poi, tornato nel mio corpo, la prima cosa che vidi fu mia madre che piangeva nel vedere che ero tornato in vita, lasciandola sola nell’al di là. Poi ho passato per un anno diversi ospedali privati per recuperare dalle sofferenze e dai danni patiti. Avevo bisogno pure di raddrizzare la schiena che si era nel frattempo piegata. Per altri 8 anni rimasi completamente fuori dagli schemi, nascondendomi in diversi paesi e con diverse identità.


FATICOSA RICOSTRUZIONE MORALE E INCONTRO COL CREATORE

Avevo fatto e dato tutto quello che volevano, avevo pure rispettato gli accordi, ma questo non bastava a cancellare la mia PAURA, perché Loro avevano promesso che avrebbero distrutto tutta la mia linea di sangue. Quindi anche mia moglie e i miei figli che stavano pure scappando e nascondendosi sempre separatamente da me. Pertanto passai altri 9 anni sotto totale copertura. Dopo quella esperienza so cosa vuol dire la mancanza dei propri figli. È orribile avere un figlio morto o scomparso. Non sapere poi dove egli si trovi ti tortura ancora di più. Infine, dopo altri 11 anni ho reincontrato il mio primo figlio. Ed è stato in quel periodo che stavo recuperando. Ho cominciato a ricostruire una relazione con la vita. Ho cominciato a studiare in senso teologico. Ho studiato il Corano, la Torah, la cosiddetta Bibbia, che include pure dei tratti satanici. E ho cominciato così a incontrare il Creatore del Cielo e della Terra. Questo ha salvato la mia vita.

C’ERA QUALCOSA DI MEGLIO DA FARE, RISPETTO AL SUICIDIO

Il Creatore è stato il primo ad amarmi davvero. Mi ha donato qualcosa, mi ha dato quella luce che serve a sopravvivere e a orientarsi. Anche perché il mio primo atto di amore verso il mondo intero era il genuino desiderio di uccidere me stesso, facendogli così un grosso favore. Ma il Divino mi convinse che io ero in una fase di transizione dalla morte alla vita, non dalla morte alla morte, e che avrei commesso un ennesimo errore. Ma non volevo andarmene come atto egoistico. La mia voglia di suicidarmi era il primo vero atto di amore verso il prossimo, il primo atto di vitalità e di amore genuino e disinteressato. Per fare tutto questo devi trasformarti in un imprenditore sociale, in qualcuno che ha a cuore gli altri. E grazie al Creatore ho avuto questa grande soddisfazione. Nell’essere qui e nell’aprire la mia interiorità a tutti voi mi sento imprenditore sociale responsabile, ed è per me una immensa acquisizione.

COLLABORAZIONE ED INTERCONNESSIONE SONO LA MEDICINA DECISIVA

L’ultimo messaggio che voglio darvi è che, se volete essere liberati dalle vostre catene, non guardate all’esterno di voi come tutti fanno. Il cambiamento deve avvenire sul piano interiore. Noi siamo persone appartenenti a questo pianeta, siamo radicati e cresciuti in questo pianeta. Dobbiamo saper scegliere le cose giuste dicendo CHE NON VOGLIAMO PIÙ CHE QUESTO DISASTRO ACCADA, dicendo che siamo in grado di reggerci e di stare in piedi, di essere nuovamente esseri integri e carichi di dignità. Abbiamo la facoltà e il potere di collaborare in tutto il mondo l’uno con l’altro.

ABBIAMO TUTTI I MEZZI PER VINCERE LA SFIDA

Gli strumenti materiali per fare questo cambiamento esistono. Uno dei mezzi di cui c’è bisogno per trasformare il mondo è il sistema monetario, il sistema finanziario, il sistema energetico, le conoscenze sulla salute. Questo è un pianeta estremamente ricco. Tutto è possibile su questo pianeta. L’unica cosa che dobbiamo fare è connetterci l’uno con l’altro in tutto il mondo e URLARE FORTE ‘NO MORE‘, BASTA AI SOPRUSI E AGLI EGOISMI, ALZIAMOCI IN PIEDI A TESTA ALTA.


IL BAMBINO INNOCENTE CHE STA DENTRO OGNUNO DI NOI

Il cambiamento non arriva da nessuna parte. Se tutti noi siamo noi stessi e ci comportiamo da uomini veri, libereremo noi stessi e nel contempo il pianeta. Posso dirvi tutte queste cose con cognizione di causa perché ho ancora molti contatti importanti in tutto il mondo visibile e invisibile. Mi giungono persino folate di sofferenza dal grande mondo carcerario, con tutte le sue forze oscure che intorno ad esso stanno urlando. Altro punto fondamentale è che all’interno di ogni persona che soffre esiste un bambino innocente che nessuno oserebbe tradire, anche se è stato altamente calpestato e danneggiato. Grazie a tutti di avermi ascoltato. Ronald Bernard.

CREDO A ME STESSO E NON HO ALCUN DUBBIO SULLE SCELTE DA FARE

Il mio commento finale è che spero di non aver terrorizzato e spoetizzato nessuno, e nemmeno distratto nessuno. Ci sono cose concrete cui pensare nel quotidiano. Scelte concrete da fare, sole da prendere, aria da respirare a pieni polmoni, cibi digeribili-vivi-innocenti da assumere. Sia l’esempio di John Kennedy che quello di Ronald Bernard ci dicono che cavalcare i mostri dell’indifferenza, del cinismo, dell’egoismo e dell’avarizia non ci porta lontano. Ci sono modi e modi di vivere e di morire. Quando operiamo le giuste scelte ritroviamo l’equilibrio e l’autostima, ritroviamo l’armonia con la mente universale, con il mondo visibile ed invisibile, coi vivi e coi morti, e non ci precludiamo le immense distese intergalattiche di cui, pur dispersi in questa micro-periferia terrena, facciamo parte.

Valdo Vaccaro


http://altrarealta.blogspot.it/

GUARIGIONE NEUROACUSTICA Questi programmi sono destinati alla cura delle tua salute e alla guarigione , usano una tecnica neuroacustica priva di effetti collaterali, non ha scadenza, non termina mai acquistata una volta é a tua disposizione per sempre per te e per la tua famiglia, .... per te ora c'è a disposizione la guarigione neuracustica provare per credere, ci sono inoltre anche parecchi programmi on line e programmi acustici gratuiti, qui sotto i principali programmi per la salute

lunedì 27 luglio 2020

MIGRANTI COME TURISTI IN VACANZA

Cari amici, è successo oggi a Lampedusa. In undici, otto uomini e tre donne, sono sbarcati con bagagli e un barboncino al guinzaglio. Stanno tutti benissimo, gli uomini hanno il pancione e la barbetta curata. Vestono come turisti in vacanza. Il barboncino è di una delle tre donne, arrivata in jeans e cappello di paglia: «Sono stata 15 anni in Italia, poi sono tornata nel mio paese e ora sono tornata di nuovo in Italia perché mi piace. Spero di trovare un lavoro e la libertà perché in Tunisia è piena di carceri, è piena di schifo». Intervistata da News Mediaset la donna ha ricostruito il viaggio: «Abbiamo comprato, tutti quanti, una barca. Ognuno di noi ha dato un poco di soldi e abbiamo guidato per arrivare qua».


Mi domando perché questo gruppo di amici anziché investire per comprare una barca non abbia speso molto meno per comprare un biglietto aereo a tariffa ridotta? Perché spendono di più e rischiano la vita in mare quando potrebbero spendere meno senza rischiare la vita? La risposta è semplice: se in Italia arrivi con un barchino e dichiari di essere fuggito da una guerra o che comunque la tua vita era in pericolo, hai la certezza di avere per due anni vitto, alloggio, paghetta, scheda telefonica, sanità e istruzione gratuitamente acquisendo lo status internazionalmente tutelato di “richiedente asilo”. Ma se arrivi a bordo di un aereo con il tuo regolare passaporto, devi avere un visto d’ingresso e devi dimostrare di avere i soldi per mantenerti per il periodo di soggiorno.

Cari amici, mi auguro che il Governo, il Papa e i giornalisti la smettano di chiamarli “migranti” in fuga da guerre o violenze sociali. Mi auguro che la Magistratura e i giuristi riesumano correttamente la realtà del clandestino e il reato di clandestinità, internazionalmente imputabile a chi entra senza regolari documenti in uno Stato straniero.
Mi auguro che gli italiani si mobilitino affinché l’Italia, al pari di tutti gli Stati del mondo, riaffermi l’inviolabilità delle proprie frontiere marittime, terrestri e aeree. Uno Stato che di fatto ha abolito le proprie frontiere si trasforma inevitabilmente in una terra di tutti e di nessuno. L’Italia è la casa comune degli italiani e gli italiani hanno il diritto e il dovere di salvaguardare la propria casa comune, esigendo che chiunque scelga di condividerla debba rispettare le nostre leggi, regole e valori.

Magdi Allam

http://altrarealta.blogspot.it/

domenica 26 luglio 2020

focolai ovunque



"Boom di contagi e focolai" e poi, visto che non era abbastanza, "focolai ovunque".

Ma veramente c'è qualcuno che ancora non si è reso conto conto di quello che sta succedendo sui media ?
Oramai è chiaro che questi hanno predisposto un tasto virtuale on/off nella testa delle persone e che la "pandemia" finirà solo quando lo decideranno loro.
Ma la cosa più sconcertante sono quelli che fanno la danza del lockdown perchè sperano ancora di venirti a dire "te l'avevo detto". Per alcuni non è più una questione di salute pubblica ma di orgoglio ferito da microguappo del web.
L'aspetto più deprimente è che molti di questi si definiscono "compagni" o "di sinistra".
Semmai ce ne fosse stato bisogno, stanno dimostrando che a loro dell'Italia non gliene frega una emerita ceppa, così come non gliene frega una emerita ceppa degli operai, degli impiegati, degli artigiani, dei piccoli imprenditori, dei ristoratori, degli addetti al turismo, dei risparmiatori, della scuola, dell'università.
Per questi soggetti il Paese si può fottere a affondare anche domani stesso.
Sono talmente accartocciati su se stessi da non riuscire a provare la minima empatia per le persone schiantate dai problemi economici e psicologici.
Sono talmente narcisisti da non riuscire ad ammettere di essere saldamente seduti al fianco delle élite al potere e di parlare per bocca dei loro megafoni mediatici.
Il loro microego viene prima di tutto.
A loro l'Italia fa schifo, così come fa schifo la plebe cafona che annaspa nel fango.
Loro sono smart, veloci, tecnologici, green; per essere felici gli basta una connessione ad internet e Netflix
Ripensano al periodo del confinamento come ad uno dei momenti più belli della loro vita.
I falliti invece contano ancora nel grande reset per sperare di ripartire alla grande con regole nuove e uno smalto da intelligentoni responsabili.
Per caratterizzare in maniera adeguata questa massa di pervertiti ci vorrebbe un trattato.


A lottare con loro c'è poi tutta la schiera dei terroristi mediatici e degli impiegatucoli che siedono sugli scranni del potere per conto terzi.
Gente che si fa vedere in pubblico con la mascherina e che due minuti dopo se la toglie sogghignando con i compari pensando a tutti quelli che se la tengono dieci ore al giorno, anche al parco, mentre fanno sport o guidano da soli in macchina.
Ogni tanto me li immagino mentre sorseggiano vini costosi ridendo a crepapelle di fronte a questo spettacolo pietoso.
Oramai dovrebbe essere chiaro anche a quelli con i deficit cognitivi più seri, che i media stanno dando fondo a tutte le possibili opzioni di manipolazione dei dati pur di mantenere alta la soglia del terrore.
Si tratta di banali stategie di marketing atte a vendere un prodotto alle menti deboli.
In un mondo in cui il denaro e l'apparire vengono prima di qualsiasi etica personale e professionale, puoi sempre sperare in un "esperto" che ti confezioni un studio ad hoc da poter utilizzare per i tuoi fini.
Funziona un po' come con i periti in tribunale: uno stesso campione biologico può fornire risultati differenti a seconda che l'esame scientifico sia stato condotto dagli specialisti dell'accusa o della difesa.
In sostanza le conclusioni degli studi scientifici possono variare a seconda di chi paga il conto.
Alcuni di questi presunti scienziati sono talmente bramosi di compiacere, che partoriscono affermazioni in linea con il frame ufficiale senza che gli venga richiesto direttamente. In cuor loro sanno ancor prima di parlare cosa piacerà e quindi verrà ripreso dai reggimicrofono di regime.
E' uno spettacolo pietoso.
Oggi l'occidentale medio ha il cervello di un dodicenne.
Crede alle bambine che salvano il pianeta dalla catastrofe climatica, ai virus letali che uccidono lo 0,00007 della popolazione mondiale, alle guerre per l'esportazione della democrazia, ad un mondo senza frontiere, alle Primavere arabe e alle Rivoluzioni colorate.
Si bevono tutto.
A furia di manipolare la realtà le persone non sanno più distinguere il vero dal falso.


G Bianchi

http://altrarealta.blogspot.it/


sabato 25 luglio 2020

LA MEDITAZIONE DEL PERDONO

Il programma «La meditazione del perdono» è uno strumento importante e necessario per la sintonizzazione del nostro corpo energeticoinformazionale (il nostro "bozzolo vibrazionale"). Perdonare una persona, oppure una situazione, dal punto di vista energeticoinformazionale, significa "rattoppare" i buchi nei nostri corpi sottili, attraverso i quali perdiamo molta energia. Il peso dei rancori è quello tra i più brutti, ed è necessario liberarsene. Ognuno di noi conosce il sentimento di rancore, avendolo nutrito più volte, nella vita.
Non ci pensiamo mai, ma potremmo nutrire il rancore non solo verso una concreta persona, ma anche verso il destino, verso il paese dove abitiamo, verso la nostra civiltà e così via; tutto può essere l'oggetto del rancore: una persona, un essere inanimato, una situazione. Molti guaritori credono che dei rancori radicati possano causare una moltitudine di gravi malattie, tra cui anche il cancro, succhiando via molte nostre energie. Ecco perché è molto importante “sradicare” ciò che sta nelle profondità del subconscio.

Occorre notare che molti rancori nascono senza fondamenti; nascono, per esempio, solamente perché le azioni di una persona non hanno trovato corrispondenza alle nostre aspettative. Il rancore di per se stesso è soggettivo, e può nascere senza alcuna base oggettiva. A volte ci offendiamo apposta, per avere un vantaggio personale: per esempio, una ragazza potrebbe dimostrarsi offesa solo per farsi dare una prova dei sentimenti del suo fidanzato.
Ognuno di noi presenta un groviglio di rancori: verso i genitori, verso il capo, verso gli amici, i colleghi... Essendo molto abituati a questo sentimento, abbiamo smesso di percepirlo come qualcosa di negativo per noi, ma non è così. Siamo noi per primi a risentirne gli effetti negativi, e non l'oggetto del rancore.

Un rancore tira l'altro: tutti, di sicuro, conoscono delle persone perennemente offese e rancorose; per loro, anche una parola sbagliata può infliggere una profonda ferita psicologica, solamente perché questa persona è già predisposta a questo tipo di reazione.
I rancori, le paure ed altre emozioni negative possiedono le loro frequenze. Di solito si collocano nella banda 144-396 Hz, e sono proprio quelle frequenze che sono capaci di ferire il nostro bozzolo vibrazionale.

Il programma “La meditazione del perdono” lavora con queste frequenze, facendo il “rattoppo” del bozzolo vibrazionale. Ma un semplice ascolto del programma non basterà; occorre liberarsi del peso dei rancori, perdonare tutti coloro che vi hanno offeso. In realtà, questo non è affatto semplice.
Quando voi pensate al dolore che avete provato, il vostro rancore vi sembra più che logico, più che ovvio. Bisogna scavalcarlo: facendo così voi state facendo del bene prima di tutto a VOI STESSI.
recensione
marina.belfiore56


Questa meditazione è stata una sorpresa. E' di una potenza incredibile, le sensazioni provate sono indescrivibili. Posso solo dire che, a un certo punto, è come se il cuore si fosse aperto di colpo e dal suo interno un enorme massa scura e vischiosa fosse traboccata all'esterno, scivolando fuori. Sono rimasta bloccata per molti minuti mentre questo avveniva e, alla fine, invece di perdonare coloro che mi hanno fatto del male, mi sono ritrovata a perdonare me stessa, per aver permesso ad altri di danneggiarmi. Ora la faccio quando sento di averne bisogno. E' davvero strabiliante!


NEGOZIO


http://altrarealta.blogspot.it/

martedì 21 luglio 2020

Un pugno di mosche! Recovery Fund,



Un pugno di mosche! Recovery Fund, l’accordo di Conte e quello che ‘giornaloni’ e TG non vi diranno

Un giorno storico per l’Italia e per l’Europa”, annuncia Conte, gaio e felice per l’accordo appena firmato. Ma il premier non sta che recitando una parte, perché la realtà è un’altra. E, al contrario di quello che dicono tv e giornali di sistema, l’intesa sul Recovery Fund è una fregatura pazzesca. Cosa che noi diciamo da tempo e che avevamo previsto con largo anticipo. Da questa Europa, e da questo governo, non può venire nulla di buono. Ma vediamo nel dettaglio come l’Ue si papperà l’Italia in un sol boccone grazie alla firma del nostro presidente del Consiglio. L’estrema sintesi è questa: i soldi arriveranno in 6 anni (e non subito, ma a partire dal 2021); degli 81 miliardi ne verseremo 55 noi ma ci diranno loro come spendere i soldi (anche quelli che noi versiamo); la differenza di 26 miliardi la riceveremo spalmata in 6 anni (se non ci saranno veti dell’Olanda); saranno loro (l’Europa) a dirci se e come spendere questi denari. Semplice, no? Spieghiamo meglio.


Cominciamo col dire, intanto, che il grande accordo sbandierato da Conte prevede un taglio netto ai fondi per la Sanità, per la ricerca e pure a quelli per la transizione energetica. La Polonia non avrà più chiare condizioni legate agli obiettivi climatici. E il meccanismo per vincolare i fondi Ue al rispetto dei diritti umani non avrà più alcun valore, perché così ha voluto Orban. Detto questo, andiamo alla sostanza dei numeri: saranno 750 miliardi di debito comune: le sovvenzioni scendono a 390 miliardi (erano 500 all’inizio: ricordate quando Conte esultava per questi numeri?) e i prestiti salgono a quota 360. Per l’Italia cresce nettamente – e ti pareva! – la quota di prestiti a disposizione: da 91 a 127 miliardi secondo le stime. E gli 81,4 miliardi di sovvenzioni, teoricamente, inizieranno ad arrivare a partire dalla primavera 2021. Con calma, non c’è fretta.



Ma non è che questi soldi siano poi così assicurati… I pagamenti delle diverse “tranche” dei fondi Ue saranno infatti approvati in base alla valutazione positiva del conseguimento soddisfacente delle tappe di realizzazione degli impegni di spesa e della pertinenza degli obiettivi. Sull’iter di approvazione dei piani nazionali, infatti, alla fine ha vinto il frugale Rutte, che ha incassato il cosiddetto “freno di emergenza”. Che vuol dire? Che Bruxelles ci imporrà delle riforme e una tabella di marcia. Se l’italia non le rispetterà, un Paese a caso dell’Unione, che magari ha qualche interesse in particolare a far schiattare la nostra economia, potrà alzare la manina e congelare l’erogazione dei fondi. Un solo Paese – ripetiamo – potrà quindi tirare il freno e bloccare per tre mesi i pagamenti. Una follia.


Una follia, molto lucida, certo. Risultato del pressing dei Paesi frugali. Austria, Paesi Bassi, Svezia e Danimarca cantano infatti vittoria. Anche perché loro quattro si portano a casa ulteriori sconti nella loro quota di versamenti al bilancio Ue. La progressione vede la Danimarca passare da uno sconto del suo contributo al bilancio di 197 milioni all’anno nel primo “box negoziale”, a 222 milioni nel “non paper”, a 322 nell’ultima proposta; per l’Austria, le cifre sono rispettivamente 237, 287 e 565 milioni; per la Svezia 798 milioni, 823 milioni e 1,069 miliardi; l’Olanda è passata da 1,576 miliardi, cifra restata invariata nel “non paper”, a 1,921 miliardi nell’ultima proposta.

La natura di questo Recovery Fund è dunque che cambia notevolmente la proporzione fra sovvenzioni a fondo perduto (“grants”), che ammontano a 390 miliardi di euro, e prestiti diretti agli Stati (“loans”), pari a 360 miliardi. Il rapporto diventa quasi paritario (52 a 48). Nella proposte della Commissione e nella precedente bozza negoziale di Michel, invece, il rapporto era 2 a 1 a favore dei “grants” (500 mld) rispetto ai “loans” (250 mld). E sapete su cosa si taglia? Sui diversi programmi: i fondi di coesione di “React EU” passano da 50 a 47,5 miliardi; i fondi per la ricerca e sviluppo di “Horizon Europe” diminuiscono notevolmente da 13,5 a 5 miliardi; i finanziamenti per le imprese di “Invest EU” sono quasi azzerati, da 30,3 a soli 2,1 miliardi; viene azzerato del tutto il “Solvency Support Instrument” per il quale era prevista inizialmente una dotazione da 26 miliardi, e che doveva servire a sostenere la ricapitalizzazione e la solvibilità delle imprese sane colpite dalla crisi del Covid-19.

E non è finita. Come riporta anche Askanews, “vengono dimezzati i fondi dello ‘Sviluppo rurale’, passando da 15 a 7,5 miliardi; viene ridotto di due terzi, da 30 a 10 miliardi, il “Just Transition Fund”, che era stato molto celebrato come strumento per sostenere una “giusta” transizione energetica nelle aree più dipendenti dalle fonti fossili (fra cui, in Italia, Taranto e il Sulcis); subisce una lieve diminuzione, da 2 a 1,9 miliardi il programma “RescEU” per il soccorso alle aree compite da calamità naturali e sanitarie; infine vengono tagliati drasticamente i fondi Ndici per sostenere l’azione esterna, il vicinato e gli aiuti umanitari, da 15,5 a 3,5 miliardi di euro.

Persino Federico Fubini, sul Corriere, evidenzia un punto assurdo di questo Recovery Fund: “Le condizioni finanziarie sono simili, ma quelle politiche diverse: il Mes, che l’Italia per ora sta rifiutando, non richiede riforme; il Recovery Fund, che il governo non può rifiutare, ne prevede invece di molto precise. E vigilate da vicino”. C’è da esultare, certo! Bravo Conte, hai firmato un accordo meraviglioso. Un accordo che salverà la tua faccia, grazie anche alla stampa compiacente che non dirà tutta la verità, e che condannerà gli italiani alla fame e alla miseria. Con questo Recovery Fund l’Italia ha ipotecato il futuro delle prossime generazioni. Ora più che mai è importante spingere per la sola battaglia vera da vincere: l’Italexit.

Ti potrebbe interessare anche: Paragone stringe la mano a Farage: “Brexit la strada da seguire, basta ricatti dall’Ue”

https://www.ilparagone.it/economia/recovery-fund-quello-che-non-dicono/?ric&fbclid=IwAR1SMWZKOaJrrhHN6GmA-viPVJ9JVKEjfOFs9OdPuPZ6YtY8laj0tVoCFGU







sabato 18 luglio 2020

il Creatore, l'Antico, il Dominatore, il Serpente Piumato,

Quasi tutti i testi antichi sembrano concordare sul fatto che gli "esseri" di un altro mondo crearono l'umanità. Non importa quale religione, cultura o scritti antichi leggiamo, hanno tutti una cosa in comune: la vita sulla Terra è stata creata, con un "intervento" dall'alto. Questo ci porta alla domanda ... chi è stato? In quasi tutti gli scritti antichi, troviamo che degli "dèi" hanno creato l'umanità. Ma ci siamo chiesti chi erano questi dèi? La vita sulla Terra è il risultato di un'intelligenza molto più grande di quanto siamo in grado di comprendere? La vita può essere spiegata scientificamente? O la vita, non solo sulla Terra, ma in altre parti dell'universo. è il risultato di un'intelligenza superiore, colui che chiamiamo "Dio"? I testi antichi sembrano dirci esattamente come l'umanità ha iniziato la sua esistenza. Ad esempio, il libro sacro degli antichi Maya, il Popol Vuh, afferma che degli "esseri" hanno creato l'umanità. Questi esseri sono conosciuti come "il Creatore, l'Antico, il Dominatore, il Serpente Piumato, coloro che generano, che danno vita, e si librano sull'acqua come una luce che sorge". Se analizziamo il Popol Vuh, nel primo capitolo dice: sono in verde e blu: ecco perché il suo nome è Gucumatz. Dei più grandi saggi è il suo essere. Poi venne la sua Parola con il Dominator e il Serpente Piumato; e si consultarono insieme e meditarono e, mentre si consultavano, divenne giorno

...... All'alba, l'Uomo si manifestò, mentre loro, nell'oscurità e nella notte, tenevano un consiglio sulla produzione e la crescita di alberi e rampicanti, di esseri senzienti e di umanità, Of the Skies, il cui nome è Hurakan. Il raggio è il primo segno di Hurakan; il secondo, il sentiero del lampo; il terzo è un fulmine. E questi tre sono il cuore dei cieli ". Tra gli altri testi antichi, la Bibbia sembra raccontare una storia simile ... Ci sono diversi versetti della Bibbia che si riferiscono alla creazione di Adamo ed Eva, che alcuni ritengono si basi sugli scritti di tavolette d'argilla sumere, che parlano di esseri "superiori" che hanno creato la prima specie umana. Nella Genesi 1: 26-27 troviamo: E Dio disse: "Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, dominante sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame e tutti gli animali selvatici, e su tutte le creature che si muovono sul terreno "... " 

Così Dio creò l'umanità a sua immagine, a immagine di Dio li creò; Uomini e donne." Nel Corano troviamo il seguente versetto 96.1: "leggi nel nome di Dio che ha creato"; . Versetto 96.2: "Ha creato l'uomo da una sostanza aggrappante"; . Versetto 96.3: "Leggi e il tuo Dio, è il più generoso"; . Versetto 96.4: "gli ha insegnato con la penna"; . Versetto 96.5: "Ho insegnato all'uomo ciò che non sapeva". Questo è il motivo per cui chiediamo ancora, chi erano questi dèi? È possibile che alcuni dei più antichi scritti dell'antica Sumeria, possano aiutarci a capire l'origine dell'umanità? Si dice che, molte antiche culture mesopotamiche, come i Sumeri, gli Accadi, Assiri e i Babilonesi, ma anche milioni di persone in tutto il mondo oggi, credono che gli Anunnaki siano stati i creatori dell'uomo e che non sono esseri mitologici ma, in realtà, divinità di carne e sangue scesi sulla Terra in un lontano passato. Molti ricercatori credono fermamente, sulla base di numerose scoperte, che gli Anunnaki o "quelli che discendono dai cieli", siano una civiltà molto avanzata, arrivati sulla Terra, approdando nel Golfo Persico circa 435.000 anni fa. Molti trovano conforto nell'antica teoria aliena che presuppone che migliaia di anni fa, ancor prima della storia documentata, il nostro pianeta sia stato visitato da astronauti di un altro mondo, esseri intelligenti con una tecnologia nettamente superiore alla nostra. 

Circa 250.000 anni fa, secondo Sitchin, gli antichi Anunnaki combinarono i loro geni alieni, con quelli dell'Homo erectus trovato sul pianeta, dando origine a una specie geneticamente diversa o ibrida, chiamata Homo Sapiens. La prova di questa creazione, la troviamo in diverse culture e religioni in tutto il mondo. E' possibile che tutti i miti della creazione siano simili, perché provengono tutti dalla stessa fonte? Sebbene siano testi provenienti da culture diverse, che non erano interconnesse fra loro, sembrano tutti raccontare la stessa storia: l'umanità è stata "creata" da esseri venuti da altrove. È possibile che questa creazione, spiega l'improvvisa "evoluzione" dell'uomo? Tuttavia, le nuove scoperte e le teorie alternative che contraddicono i concetti ben consolidati, non sono affatto apprezzati dagli studiosi mainstream. Forse, abbiamo bisogno di aprire le nostre menti a diverse possibilità per comprendere appieno l'origine dell'umanità. Nonostante i recenti progressi scientifici in diverse aree, perché è difficile credere che migliaia, se non milioni di anni fa, una civiltà spaziale è venuta sulla Terra?

http://altrarealta.blogspot.it/

GUARIGIONE NEUROACUSTICA Questi programmi sono destinati alla cura delle tua salute e alla guarigione , usano una tecnica neuroacustica priva di effetti collaterali, non ha scadenza, non termina mai acquistata una volta é a tua disposizione per sempre per te e per la tua famiglia, .... per te ora c'è a disposizione la guarigione neuracustica provare per credere, ci sono inoltre anche parecchi programmi on line e programmi acustici gratuiti, qui sotto i principali programmi per la salute



Pensa e arricchisci te stesso Pensa e arricchisci te stesso

Napoleon Hill

Compralo su il Giardino dei Libri

Autostrada per la Ricchezza Autostrada per la Ricchezza
Decifra il codice della ricchezza e vivi da ricco per sempre
MJ DeMarco

Compralo su il Giardino dei Libri

Reality Transurfing - Il Proiettore Reality Transurfing - Il Proiettore
La Tecnica di Trasmissione Mentale per creare la tua Realtà
Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri

Transurfing in 78 Giorni Transurfing in 78 Giorni
Corso pratico per gestire la tua realtà
Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri

Ventuno Giorni per Rinascere Ventuno Giorni per Rinascere
Il percorso che ringiovanisce corpo e mente
Franco Berrino, Daniel Lumera, David Mariani

Compralo su il Giardino dei Libri

Tafti la Sacerdotessa Tafti la Sacerdotessa
Camminando dal vivo in un film
Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri

Anche i Soldi hanno un'Anima Anche i Soldi hanno un'Anima
Biologia del denaro
Gabriele Policardo

Compralo su il Giardino dei Libri

Parole di Potenza Parole di Potenza
Crea la tua realtà con la magia del linguaggio
Riccardo Tristano Tuis

Compralo su il Giardino dei Libri

Cosa non ha detto Tafti Cosa non ha detto Tafti

Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri



giovedì 16 luglio 2020

NEUROACUSTICA, CONSAPEVOLEZZA E AMORE

(by IvanoV) NEUROACUSTICA, CONSAPEVOLEZZA E AMORE- Ci sono dei programma neuroacustici che hanno la qualita' di pulire il nostro inconscio e tutto il nostro essere da emozioni negative quali rabbia rancore, senso di colpa senso di abbandono, paure ect, durante l'ascolto del programma ci si deve mettere in uno stato di meditazione per esempio , va bene la consapevolezza del respiro , ma cmq bisogna rimanere consapevole delle emozioni e dello stato d'animo che sentite durante l'ascolto , potreste provare profondi stati tristezza o disperazione con attacchi di pianto e di panico ( se la reazione é troppo forte sospendete l'ascolto e riascoltate il giorno successivo), vuol dire che il programma sta facendo il suo lavoro, sta rimuovendo questi stati dolorosi per portarli alla luce della consapevolezza, quindi rimanete consapevoli in uno stato di accettazione amorevole, potete fare di piu' , per esempio parlare direttamente all'emozione che al momento viene a galla , ditegli semplicemente TI AMO, TI AMO COSI' COME SEI, in questa accettazione e consapevolezza si accelera il processo di trasformazione, i programmi piu' potenti per questo tipo di lavoro che vanno a toccare le emozioni represse sono:

Il programma “La meditazione del perdono” lavora con queste frequenze, facendo il “rattoppo” del bozzolo vibrazionale. Nel programma si usano delle frequenze attive nella banda 144-396 Hz, che favoriscono la liberazione dalle paure, dai rancori e da molte altre emozioni negative nel nostro subconscio. Il programma inizia dal ritmo beta 17 Hz e scende fino al ritmo delta (meno di 3 Hz), aprendoci le porte di accesso al nero groviglio dei rancori e delle paure (nella maggioranza delle persone questo punto si colloca tra il primo e il secondo chakra). Il vostro compito è quello di estrarre questo groviglio dal vostro corpo energetico.
Rimozione frustrazioni La frustrazione genera una serie di processi emotivi: la delusione, l'ansia, persino la disperazione.Una frustrazione arriva in assenza di un risultato atteso o desiderato, ma in questo stato le persone continuano ancora a lottare per realizzare ciò che attendono, anche senza sapere esattamente che cosa si deve fare per riuscirci.
Le frustrazioni conducono all'aggressività, e l'aggressività genera l'ansia. L'ansia fa nascere delle reazioni difensive. Il sistema nervoso di una persona frustrata, se queste situazioni si ripetono spesso, subisce dei seri danni, e le conseguenze possono influenzare sia la sfera emotiva sia la sfera psichica di una persona per il resto della sua vita. Una frustrazione è collegata spesso all'aggressione: un atto dell'aggressione è spesso causato dalle frustrazioni accumulatesi per anni.
Rimozione danni energetici Questo programma è una sorta di "pronto soccorso" energetico.
- Siete stati "vampirizzati" dalle persone che avevano bisogno delle vostre energie? (forse non lo volevano ma l'avevano fatto involontariamente, perché anziane e deboli... )
- Vi sentite addosso un "peso"?
- Vi sentite vittima di un malocchio...?
Hypno-transformation” è un programma che agisce sulle profondità del subconscio tramite una doppia azione: prima si raggiunge un profondo rilassamento simile ad una trance ipnotica, e dopo, arriva una forte stimolazione. In questo stato, l’azione dei potenti ritmi stimolanti permette di impegnare quelle aree del cervello che normalmente restano fuori dalla stimolazione neuroacustica
«La meditazione per elaborare il lutto» adopera l’alternanza delle frequenze theta e delta, per condurre l’ascoltatore in uno stato di profondo rilassamento, e stimolando, contemporaneamente, il contatto con le profondità del subconscio dove sono custoditi i traumi dell’anima legate alla perdita, ancora aperte.
Praticamente ognuno di noi si rammarica di non aver fatto qualcosa per una persona cara o per un membro di famiglia, rivolgendosi mentalmente a lui. Coloro che hanno subito delle perdite affettive possono sperimentare questi stati diverse volte al giorno.

il negozio