giovedì 11 luglio 2024

GUARIRE E CURARSI CON LA NEURACUSTICA

smettiamo di affidarci a medici e medicine,che non ti curano ma spesso aggravano la tua situazione di salute,vuoi vivere in salute per lungo tempo ? stai lontano da medici e affini, stai lontano dagli ospedali,il sistema medico occidentale non vuole curarti ma vuole ammalarti vuole distruggere il tuo sistema immunitario., perche' solo se sei debole e fragile, il sistema della medicina ufficiale guadagna.
abbiamo visto tutti il modo di fare nel periodo covid, in quel periodo era cosi' evidente,quali erano le vere motivazione di curarci, ebbene è cosi' tutto l'anno ancora adesso.
ebbene ora abbiamo la possibilita' di curarci veramente senza effetti collaterali e senza dipendere da continue spese per medicine e cure fallaci,
Con il sistema della neuracustica di basterà mettere le cuffie e ascoltare il programma scelto per la tua problematica. dal sito bisogna prima registrarsi poi potrai effettuare i tuoi acquisti e fare il tuo download e avrai sempre a disposizione a vita, la possibilita di riscaricare cio' che hai acquistato.
Qui sotto alcuni programmi consigliati per la salute (IvanoV)



Risonanza cellulare
Il programma è stato testato a fondo su un gruppo di volontari, che hanno notato una guarigione più rapida delle ferite, un miglioramento delle condizioni generali, del sonno, della pelle, delle prestazioni sessuali, ma anche del benessere generale. Coloro che hanno avuto disturbi si sono ripresi molto più velocemente rispetto al gruppo di controllo.



Gammaterapia
Questo programma è destinato per il trattamento di alcune malattie degenerative del cervello, come il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson, la depressione cronica, i disturbi neurologici di origine poco chiara ed altre malattie del sistema nervoso.
Il programma è consigliato alle persone over 45 anni, per la profilassi delle malattie neurodegenerative.

L’agopuntura neuroacustica
Il programma “L’agopuntura neuroacustica” apre un nuovo capitolo nella tradizionale agopuntura, perché i centri energetici sono stimolati non con gli aghi, bensì con le particolari frequenze. Il programma agisce anche sulla rete dei piccoli meridiani, stimola e migliora gli scambi energetico-informazionali in tutto l’organismo.


La normalizzazione del sistema immunitario
Il programma usa la combinazione delle frequenze beta-alfa-theta nella sequenza diretta e alla rovescia, utilizzando la banda delle frequenze responsabile per la normalizzazione del sistema immunitario. Questa combinazione delle frequenze elimina un eccessivo stress dal sistema immunitario e normalizza la sua funzionalità. L'unicità del programma sta nella sua uguale efficacia sia per coloro che hanno il sistema immunitario debole, sia per coloro che ce l'hanno troppo forte, e di conseguenza, mostrano dei disturbi autoimmuni, delle allergie ed altre malattie.



Antipatogeno
Le prove dell'azione comune delle due frequenze si mostrarono stupefacenti: questa copia era capace di uccidere non solo i germi “normali” come la candida, ma persino le cellule tumorali.
Questo sembra fantascienza, ma esistono già delle ricerche documentate: la combinazione della frequenza portante e della sua 11° armonica deprime gli organismi patogeni.
Abbiamo deciso di creare un programma basato sulle ricerche del dr. Holand, adoperando la frequenza portante 48 Hz + la sua undicesima armonica, 528 Hz. La loro sovrapposizione agisce in maniera letale sulle cellule patogene. link

Risonatore cristallino
«Risonatore cristallino» è un innovativo programma sviluppato dall'Advanced Mind Institute. Alla sua base c'è la frequenza di risonanza del cristallo di rocca 2675 Hz. Per ottenere l'effetto del dr. Holand, a questa frequenza è stata aggiunta la sua undicesima armonica (243.45 Hz). Nel corso delle sue ricerche il dr. Holand aveva scoperto l'effetto dell'unione di queste due frequenze sulle cellule patologiche: insieme combattono qualsiasi agente patogeno, cellule cancerogene comprese, e senza danneggiare in alcun modo la salute dell'organismo.



La longevita'

La perdita della variabilità è accompagnata dall’avvento di una rosa delle malattie: l’ipertensione, l’insufficienza cardiaca, le conseguenze del diabete, il cancro ecc. La perdita della normale variabilità (il cuore quasi non reagisce alle emozioni) significa che la morte bussa alla porta.
Gli scienziati italiani avevano scelto 10 persone con la diminuita variabilità del ritmo cardiaco. Ciò significava il crescente rischio delle malattie cardio-circolatorie e le aspettative di vita non più alte. Nel corso dell’esperimento queste persone furono sottoposte all’azione neuroacustica dei ritmi alfa (8-10 Hz). La variabilità del ritmo si misurava sia prima della seduta sia subito dopo.
I risultati erano sorprendenti: già 20 minuti dopo la stimolazione la variabilità del ritmo crebbe del 12-43%, in media del 34%. link



Il ritmo sensomotorio

Il ritmo senso motorio (μ-ritmo, o rolandico) rappresenta un’onda moderatamente veloce che si registra nelle aree senso motorie della corteccia cerebrale. Fu scoperto nel 1952 e diventò oggetto di molteplici studi. Dalle ricerche neuroacustiche fu provata la sua azione positiva sulla salute umana: migliora il collegamento tra il corpo e la coscienza, migliora la resistenza all’azione delle sostanze tossiche, blocca gli attacchi epilettici. Il ritmo senso motorio agisce positivamente sulle persone autistiche, sugli epilettici, cura la sindrome della scarsa attenzione. La sua presenza negli sportivi allenati è molto più forte rispetto a coloro che non praticano lo sport.



L'analgesico neuro-acustico
Il programma «L'analgesico neuro-acustico» è stato scritto in base alle ricerche condotte dagli scienziati neuro-acustici Mike Twitty, David Sievers e il dr. Fred Boersma che provarono la capacità dei ritmi ultrabassi di eliminare i dolori cronici.

Il dolore cronico è spesso un sintomo di fibromialgia, una malattia che coinvolge il 4% della popolazione. La medicina ufficiale cura i dolori cronici soltanto con gli analgesici.

__________________________________________________________________
vi sono poi tanti altri programmi per altre problematiche, vi invito a visitare il sito e a registrarvi avrete cosi accesso anche ai programmi gratuiti e ai programmi on line

ADVANCED MIND INSTITUTE

martedì 9 luglio 2024

ARMI ITALIANE IN UCRAINA

NUOVOATLANTE
di Alessandro Orsini
Samp-T. L’Italia si appresta a fornire il secondo, ma aiuterà solo la guerra
Nel gennaio 2024 la Russia ha rivendicato la distruzione di un Samp-T italiano, il sistema di difesa antiaerea più costoso e sofisticato di cui l’Italia disponga con tempi di consegna lunghissimi. Più volte questa rubrica ha sollevato la questione chiedendo al ministro della Difesa, Guido Crosetto, di pronunciarsi a riguardo: è vero che la Russia ha distrutto un Samp-T italiano? Questa risposta non è mai giunta. Dunque, vi sono elementi sufficienti per ritenere che la Russia abbia realmente distrutto il primo Samp-T italiano e che Crosetto stia consegnando un secondo Samp-T all’Ucraina perché il primo non c’è più o è a brandelli. Le considerazioni da fare sono numerose.
La prima è che potremmo essere in errore. Se così fosse, la colpa sarebbe di Crosetto. Nascondendo tutto ciò che accade alle armi italiane in Ucraina, Crosetto costringe gli studiosi di sicurezza internazionale a procurarsi le informazioni nei modi più complicati, incerti e precari. Le informazioni sono indispensabili per sottoporre il potere pubblico al controllo democratico. Se il ministro della Difesa fa sparire le informazioni, ecco che sparisce anche la possibilità del controllo democratico. La seconda considerazione ha a che vedere con la vera ragione per cui Crosetto nasconde agli italiani le armi che invia a Zelensky e la loro “fine”. Secondo Crosetto, l’invio degli armamenti deve essere secretato “per ragioni di sicurezza nazionale”. Ma è falso giacché Putin conosce perfettamente le armi che l’Italia dà a Zelensky. Soltanto gli italiani non sanno niente. I russi non votano per eleggere il governo italiano; gli italiani, invece, sì. Ne consegue che i primi possono sapere tutto delle armi che Zelensky riceve da Crosetto mentre i secondi non devono sapere niente. Soltanto gli italiani devono rimanere all’oscuro dei fatti. Crosetto non pone il segreto sulle armi che invia in Ucraina per “motivi nazionali”, ma per interessi elettorali, Se gli italiani sapessero che Crosetto sta distruggendo il loro sistema di difesa aerea, perderebbe voti.
La terza considerazione riguarda il fallimento totale della strategia di Crosetto, il quale aveva assicurato che l’esecrazione della diplomazia e il solo invio di armi avrebbe protetto la vita dei civili ucraini. Ma il bombardamento russo dell’ospedale pediatrico Okhmatdyt a Kiev conferma che i civili ucraini vengono uccisi copiosamente. I fatti dimostrano che questa rubrica ha avuto ragione: il modo migliore di proteggere la vita dei bambini ucraini era la mediazione diplomatica da avviare prepotentemente sin dal primo giorno di guerra. Crosetto, invece, ha sempre assicurato che gli ucraini sarebbero stati protetti dalle armi della Nato molto più che dalla diplomazia. Infatti, Crosetto non ha mai fatto nulla per favorire un incontro tra Meloni e Putin come quello che Putin ha appena avuto con Orban. Per ogni proiettile della Nato che l’Ucraina lancerà contro la Russia, la Russia lancerà dieci proiettili contro l’Ucraina. Questa è la regolarità che governa la guerra. 

Concludiamo con una nuova previsione: grazie alle nuove armi che Crosetto si accinge a dare a Zelensky, l’Ucraina sarà sempre più distrutta, i morti ucraini saranno sempre più numerosi e l’Ucraina perderà sempre più territori. Come se non bastasse, gli italiani rischiano di ritrovarsi senza difesa aerea mentre la corsa verso la Terza guerra mondiale prosegue. Giorgia Meloni ha sempre detto che gli italiani non pagheranno niente per questa guerra. Eppure, l’intero sistema Samp-T ha un costo abnorme, che pagheranno gli italiani.

--------------------------------------------------------------------------------
NEUROACUSTICA
problemi di salute? Pensate di curarvi con il solito l'antibiotico?
Lo sapete che esiste un "martello neuroacustico" capace di distruggere i batteri e virus che si annidano nel vostro organismo e i fanno stare male?….


Questo programma è stato creato in base alle ultimissime ricerche che riguardano l'azione delle frequenze, che possano uccidere le cellule cancerose e germi patogeni

giovedì 4 luglio 2024

AURA PROTETTIVA

“Fai una cosa. Ogni notte, prima di andare a dormire, siediti sul letto e immagina un’aura intorno al tuo corpo, a venti centimetri dal corpo, con la sua stessa forma, che ti circonda, e che ti protegge. Diventerà una difesa. Fallo solo per quattro o cinque minuti, e poi, continuando a sentirla, vai a dormire. Addormentati, immaginandola come una coperta che ti protegge, in modo che nessuna tensione possa entrare dall’esterno, nessun pensiero possa entrare dall’esterno, nessuna vibrazione esterna possa penetrarti.


E sentendo quest’aura, addormentati. Dev’essere l’ultima cosa che fai nella giornata. Poi vai a dormire, in modo che la sensazione continui nel tuo inconscio. Questo è tutto. L’intero meccanismo consiste nel cominciare a immaginare consciamente, e poi addormentarsi. Poco a poco, mentre stai per addormentarti, l’immagine permane. Tu ti addormenti, ma l’immagine entra nell’inconscio. E si trasforma in una straordinaria e fortissima energia.


Il problema viene dall’esterno. Non hai un’aura protettiva. Succede a molti, perché non sappiamo come proteggerci dagli altri. Gli altri non sono solo in un certo posto – diffondono il loro essere continuamente in sottili vibrazioni. Quando qualcuno teso ti passa vicino, lancia frecce di tensione tutt’intorno a sé – ma non le dirige contro di te in modo particolare, sta solo buttando fuori. E ne è inconsapevole, non lo fa apposta. Deve buttare fuori la tensione perché è troppo carico. Diventerebbe pazzo se non lo facesse. Non ha deciso di farlo. Sta traboccando. È troppa, e lui non riesce a contenerla, così continua a traboccare.


Quando qualcuno ti passa vicino ti butta addosso qualcosa. E la meditazione ti rende ricettivo, molto ricettivo. Così, quando sei solo, va bene. Quando sei circondato da persone che meditano, va molto bene.
Quando invece ti trovi nel mondo, in mezzo alla folla, e le persone non meditano, ma sono tese, ansiose e hanno migliaia di preoccupazioni in testa, allora tu cominci a sentirle. E sei molto vulnerabile.
La meditazione ti rende molto aperto, e qualunque cosa può penetrarti.
Se si medita bisogna crearsi un’aura protettiva. Talvolta accade automaticamente, talvolta no. A te non sta succedendo automaticamente, così devi lavorarci. Entro tre mesi ci riuscirai. In poco tempo, dalle tre settimane ai tre mesi, comincerai a sentirti molto forte. Dunque addormentati immaginando l’aura.


La mattina il primo pensiero deve essere ancora questo. Nel momento in cui ti rendi conto di non dormire più, non aprire gli occhi. Ma senti l’aura sopra il tuo corpo, che ti protegge. Fallo ancora per quattro o cinque minuti, poi alzati.Mentre ti fai il bagno o prendi il tè continua a ricordarla. Poi, durante la giornata, quando hai un po’ di tempo – in macchina, in treno, o in ufficio quando non hai nulla da fare – rilassati ancora in quest’immagine. Per un momento sentila ancora. Entro tre mesi comincerai a sentirla quasi come una cosa solida. Cerca di crearti un’aura protettiva... ovunque vai ti arriveranno delle cose, ma poi torneranno indietro, non ti toccheranno.”


TRATTO DA: Osho, Dance your way to god



Il programma "La correzione dell’aura" usa una banda particolare di frequenze con le quali sarete in grado di avvertire il vostro guscio energetico. Basta mettere in testa le cuffie e dopo alcuni minuti avvertirete gli eventuali problemi e li correggerete.
Questo potrebbe sembrare fantascienza, ma praticamente tutti i volontari che hanno testato il programma hanno notato il netto miglioramento del loro stato. Abbiamo testato il programma su una decina di volontari e ora siamo convinti delle realtà dei cambiamenti avvenuti.

Il programma include alcuni strati acustici, ognuno dei quali contiene una certa registrazione energetica. Tutti gli strati (ce ne sono più di 10), messi insieme, formano un modello vibro - acustico che agisce sull’aura umana. In questo modo, avrete uno strumento neuro acustico che funziona, con il quale potrete non solo sentire l’aura ma anche correggere i suoi eventuali danni.


Link LA CORREZIONE DELL'AURA

martedì 2 luglio 2024

LA MIA PATRIA SI CHIAMA MULTINAZIONALE


Oggi, sfogliando un po' di siti di informazione online sono incappato in due notizie, nessuna delle due del tutto nuova.
La prima è la notizia della cessione del governo italiano delle infrastrutture di telecomunicazione nazionali, prima TIM, al KKR Global Institute, fondo americano presieduto dall'ex generale David H. Petraeus, ex direttore della CIA.
Niente di anomalo, niente che non rientri nella fisiologia di questo paese.
Il governo "sovranista", quello che si imporpora d'orgoglio nazionale quando deve fare gli spottoni pre-elettorali, cede serenamente e sistematicamente ogni residuo di autonomia al capobastone americano.
Per l'occasione, allarmi antifascisti non pervenuti.
I nostri sovranisti à la carte del "fascismo" hanno recepito più o meno solo il principio di cieca obbedienza gerarchica e un po' di darwinismo sociale.
La cieca obbedienza al capobranco oggi si esercita in direzione di un padrone con passaporto americano e il darwinismo sociale si traduce in mercatismo (il mercato ha sempre ragione, il mercato è efficiente, il mercato è buono, in particolare se a comprare è un padrone a stelle e strisce.)
E incidentalmente, queste due ombreggiature "fasciste" - cieca obbedienza ai caporali di Washington e mercatismo - sono principi abbracciati entusiasticamente anche dal centrosinistra.
Ricordiamo, di passaggio, che la dismissione delle telecomunicazioni venne inaugurata illo tempore dal centrosinistra, con Prodi: c'è qualcosa di esteticamente mirabile nel vedere che la parabola che si è aperta con Prodi viene oggi chiusa dalla Meloni).
La seconda notizia in cui sono incappato è un'articolessa su Repubblica, in cui si perorava la causa della didattica a distanza, spiegando nel titolo come "l'84% degli studenti si sente più sicuro e preparato grazie al mondo digitale".
Assumendo di rivolgermi a persone intelligenti non mi metterò neppure a refutare questa corbelleria.
Vi troviamo l'usuale sparata percentuale (l'84% eh, mica ca**i) che mima la retorica scientifica, attraverso la quale questi incartamenti per il pesce gabellano la propria propaganda come "autorevole".
Vi troviamo una balla sesquipedale, evidente a chiunque abbia constatato la mostruosa impennata dei problemi psichiatrici adolescenziali dopo la clausura (e la didattica a distanza) del Covid.
Ma ci troviamo, soprattutto - e questo è ciò che fa venire i brividi - una quadratura mirabile - ancorché contingente - con la prima notizia.
Ricordiamo infatti cos'è esattamente la rete venduta agli americani. Riporto, a titolo di resoconto, un passaggio da fonte non sospettabile di antiamericanismo, una pagina del Corriere della Sera di qualche tempo fa:
"La rete di telecomunicazioni di Tim è la più estesa d’Italia: è composta da oltre 21 milioni di chilometri di cavi in fibra ottica e copre l’89% delle abitazioni. È la principale infrastruttura per la trasmissione dei dati di cittadini, imprese e pubblica amministrazione. É considerata strategica per la sicurezza nazionale ed è lo snodo principale per la digitalizzazione del Paese, che passa per l’introduzione delle applicazioni digitali fondamentali per il futuro delle imprese italiane e per l’ammodernamento dei servizi al cittadino da parte della pubblica amministrazione previsto dal Piano di ripresa e resilienza."
Dunque, in sostanza.
Il Piano di ripresa e resilienza, insieme a tutti i vari progetti europei di digitalizzazione forzata, preme per estendersi anche alla formazione scolastica (donde l'articolessa pubblicitaria di Repubblica).
Il quadro della società che emerge come un desideratum è dunque quello di un mondo di interazioni massimamente digitalizzate, i cui veicoli sono sorvegliati o sorvegliabili, manipolati o manipolabili, a piacimento da un comando estero con agenda militare.
Aggiungo una notazione laterale.
Conosco fin troppo bene le reazioni del liberale italiano medio (cioè dell'elettorato mainstream) per non anticiparne la reazione automatica di fronte a simili osservazioni.
La loro reazione naturale è di vedere in tutte queste osservazioni i germi di un complottismo che vede piani malvagi e intenzioni di nocumento ovunque.
Invece bisogna fidarsi.
Perché il soggetto politico qui è il Blocco-del-Bene (progressismo, liberalismo, dirittumanismo, globalismo, americanismo).
Ciò che in qualche misura diverte in questa forma di cecità selettiva è l'inavvertita inconsequenzialità.
Infatti, è parte della concezione antropologica di fondo del liberale l'assunto che tutti gli agenti siano mossi sistematicamente da agende di interesse autoaffermativo, da egoismo, ambizione autoreferenziale, pulsione ad appagare la propria curva privata di utilità.
Tra i tanti difetti di una visione così deprimente dell'umano, almeno un aspetto potrebbe tornare utile in tempi oscuri come i presenti: sotto tali premesse dovrebbe almeno essere diffusa un'allerta costante, una cultura del sospetto rispetto a intenzioni e dichiarazioni "idealiste", una sfiducia nella "voce del padrone".
E invece - potenza del bispensiero - niente di tutto ciò accade. Rispetto al padrone reale in carica vige solo infinita fiducia nella sua superiore nobiltà e lungimiranza.
Perché il Grande Fratello è buono.
E chi ne dubita è un complottista.
Andrea Zhok


programmi in offerta, visita il sito e registrati

martedì 25 giugno 2024

JULIAN ASSANGE È LIBERO

JULIAN ASSANGE È LIBERO E QUESTA È LA COSA PIÙ BELLA E CHE PIÙ CONTA!
Non si possono però non rilevare i dettagli del patteggiamento con il Dipartimento di Stato Usa che lo hanno portato fuori da una stanza di due metri per tre di un carcere di massima sicurezza. Posto nel quale non ci sarebbe mai dovuto stare!
Julian Assange si dichiarerà colpevole davanti a un tribunale delle Marianne per aver cospirato con Chelsea Manning. Verrà condannato alla pena di reclusione pari a quella che ha già scontato nel carcere di massima sicurezza di Belmarsh di conseguenza sarà libero. Premetto che avrei accettato anch'io un accordo del genere se l'alternativa fosse stata non rivedere più i miei figli e continuare a marcire in un carcere di massima sicurezza in una cella 2X3 per il resto dei miei giorni.
Resta il fatto che quelli che oggi passeranno per clementi e democratici, nonché gli Stati Uniti d'America, si sono lasciati il margine per giocare di propaganda. Infatti da adesso la notizia non sarà che hanno tenuto in galera un uomo che ha fatto il giornalista e pubblicato i loro crimini di guerra in giro per il mondo. La notizia sarà che avevano ragione perché Julian si è dichiarato colpevole. I pennivendoli sono già a lavoro e stanno affilando le loro penne e le loro menti contorte.
In ogni caso la storia non cambia. Potranno scrivere e dire tutto ciò che vogliono ma la realtà resta la seguente: Assange ha fatto il suo lavoro e li ha messi a nudo davanti al mondo intero insegnandoci come si fa giornalismo. Loro rimangono ciò che sono sempre stati: Criminali e guerrafondai che si tengono in piedi grazie a un'informazione che tengono al guinzaglio.
Viva Assange, viva il giornalismo per bene e YANKEE GO HOME
Giuseppe Salamone





 


Non solo Transurfing- canale youtube

meditazioni - tecniche guidate - ipnosi

Dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa

Dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa in merito all’attacco terroristico su Sebastopoli
Il 23 di giugno il regime di Kiev, con l’appoggio degli USA e dei suoi satelliti, ha compiuto un ennesimo, mostruoso attacco terroristico ai danni della popolazione civile russa. Ad essere attaccata è stata la città di Sebastopoli. L’attentato è stato volutamente compiuto nella giornata in cui si celebra una delle più importanti festività ortodosse: la Pentecoste, o “Festa della Santissima Trinità”.
Nell’attacco sono morte quattro persone, tra le quali anche un bambino di due anni che stava giocando sul tratto di spiaggia situato nei pressi della città e una bambina di nove anni. Sono state 151 le persone che hanno richiesto assistenza medica, 82 delle quali sono state ricoverate in ospedale: tra queste ci sono 55 adulti e 27 bambini, e molti di loro sono in gravi condizioni. Tutti stanno ricevendo cure da personale medico qualificato.
Secondo i dati del Ministero della Difesa della Federazione Russa, per l’attacco sono stati utilizzati missili americani tattici ATACMS, equipaggiati con testate a grappolo al fine di incrementarne il potenziale distruttivo. Tutte le istruzioni di volo assegnate ai missili sono state inserite da specialisti USA sulla base dei dati di ricognizione satellitare in loro possesso. Nei cieli nei pressi della Crimea era in servizio il drone americano da ricognizione Global Hawk.[…]
Non ci sono dubbi sul coinvolgimento degli USA in questo orrendo crimine. […] A questo crimine seguirà necessariamente una risposta.
Le capitali occidentali continuano a macchiarsi del crimine del silenzio e a tacere in merito alle azioni brutali messe in atto dal regime di Zelensky, mentre neppure dalle organizzazioni internazionali giunge alcuna condanna. […]
Piangiamo assieme a Sebastopoli tutta, che oggi ha proclamato una giornata di lutto. Esprimiamo le nostre condoglianze ai parenti delle vittime e auguriamo una pronta guarigione a coloro che sono rimasti feriti.




 


Non solo Transurfing- canale youtube

meditazioni - tecniche guidate - ipnosi


domenica 16 giugno 2024

LA VERITA' SUI VAMPIRI



Non è un libro che ripercorre la storia del vampirismo o che illustra gli antichi ritrovamenti archeologici. Non è nemmeno un libro sui vampiri energetici, cioè quelle persone che ciucciano energia ad amici, colleghi e parenti; anche se l’argomento è importante e quindi ho deciso di dedicare un capitolo anche a loro.

I vampiri esistono, sono tanti e alcuni di loro governano il mondo. Si muovono nel mondo astrale con lo scopo di succhiare il nostro prana, cioè la nostra energia vitale. Proprio a loro è dedicato il libro "Tutta la Verità sui Vampiri".

Perché un libro proprio su questo argomento? Semplice: conoscerli per difendersi, sia quelli astrali, dai quali siamo circondati, sia i nostri parenti!

«Si è deciso di trattare di questo argomento in quanto il fenomeno vampirismo ci risulta essere molto più diffuso di quanto normalmente non si creda. A causa del costante incremento della frequenza vibratoria del pianeta, le interazioni fra il “piano astrale” (quello, per intenderci, dell'oltretomba) e il nostro piano materiale, diventano ogni giorno più frequenti.

I vampiri sono un'invisibile realtà di cui nessuno sospetta, ciò nondimeno sono molti gli esseri umani che vengono vampirizzati della propria energia vitale a opera di queste creature che agiscono dal piano astrale. Ci sembra quindi giusto, nonché urgente, divulgare quante più conoscenze possibile riguardo l'argomento. Come sempre... l'ignoranza tiene schiavi, la conoscenza libera.»

«Essendo il Sole analogicamente collegato alla sfera spirituale dell'uomo e al suo "corpo di gloria", e avendo il vampiro reciso ogni legame con questo suo lato spirituale, il risultato è che il suo corpo astrale non può sopportare la luce del Sole, ma solo quella della Luna, che è invece collegata al corpo astrale, il quale è detto anche "corpo lunare". In pratica, non gli è concesso di avere vita - né fisica né astrale - sotto i raggi del Sole: la sua esistenza senz'anima diviene ora una lunga notte, in senso simbolico... e quindi anche fisico.»

 

 

Tutta la Verità sui Vampiri
Quaderni del lavoro su di sé
Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere
€ 15,00

venerdì 14 giugno 2024

martedì 11 giugno 2024

Rafforzamento dello stato energetico

Questo programma ha due obiettivi, a prima vista incompatibili tra loro: abbassare il livello dell’ansia e aumentare il potenziale energetico. Di solito o ci si rilassa o si carica; come è possibile parlare di questi due stati insieme? In realtà, è possibile. Questo programma utilizza il ritmo alfa variabile che riesce a raggiungere entrambi gli obiettivi. Dopo una fase di rilassamento viene una fase di stimolazione, e così per tutta la durata della traccia. La sequenza di queste due fasi è simile ad una doccia di contrasto, dopo la quale inizierete a stare meglio. E’ una doccia di contrasto per la coscienza.
Questo programma è diverso da altri programmi simili, perché non dovete entrare in un profondo stato meditativo. A voi basterà applicare un minimo sforzo, ovvero chiudere gli occhi; il resto farà il programma.
Il programma possiede notevoli qualità calmanti: subito dopo averlo ascoltato vi accorgerete di essere più calmi e carichi di energia. Entrerete in uno stato di pace, le angosce resteranno nel passato, e avrete le forze per fare ciò che vi siete prefissi di fare. Avete appena fatto una doccia di contrasto, il vostro organismo ha avuto una scossa benefica, e il vostro potenziale energetico è aumentato. Non solo voi, anche le altre persone se ne accorgeranno. Così potrete condividere la vostra energia con chi vi sta accanto e non utilizza i programmi neuroacustici. Le persone si protendono istintivamente verso coloro che sono pieni di energia.
Si raccomanda di avere il programma sempre con voi, è un rimedio universale per tutte le situazioni. Non serve raggiungere un profondo stato meditativo, motivo per cui potrete ascoltare questo programma ovunque: in metro, sui mezzi pubblici, in ufficio durante l’intervallo, in aereo, in treno… Basta avviare il programma e chiudere gli occhi. Così potete non solo riposarvi ma anche aumentare il vostro potenziale energetico.
Per avere il risultato basta un solo ascolto, già dopo la prima seduta apprezzerete il potenziale di questo programma.
L’importante è ascoltarlo con le cuffie e con gli occhi chiusi. Tenete gli occhi chiusi per tutta la durata del programma! Il risultato non si farà attendere.
https://it.advanced-mind-institute.org/store/emozioni-e-motivazione/rafforzamento-dello-stato-energetico/?affiliate=TRKCASWQK8H

lunedì 10 giugno 2024

Ce l'hai lo SPID?

Ce l'hai lo SPID?
Mettetevi comodi, perchè questo è un post lungo.
Questa mattina ero in Poste Italiane per pagare il bollettino postale per il passaporto elettronico (e già qui non commento...).
Mentre compilo i miei moduli, assisto a questa scena.
Un signore (molto anziano) si presenta allo sportello n.3.
"Dovrei fare lo SPID"
"Ce l'ha l'appuntamento?"
"No"
"Allora deve prendere l'appuntamento"
"Mi può prendere l'appuntamento?"
"No, deve farlo sul sito"
"Quale sito?"
"Questo"
"Ho qui con me il computer"
"Deve farlo lei, non posso farlo io"
L'impiegata scrive l'indirizzo di un sito su un foglietto e congeda l'anziano signore.
Premetto che nell'ufficio postale c'erano quattro sportelli aperti ed era praticamente vuoto. Gli impiegati stavano guardando il cellulare...
Pago il mio bollettino postale e dopo mi fermo dal signore anziano.
"E' riuscito a prenotare?"
"Non riesco a collegarmi al wi-fi con il computer"
"Aspetti, la aiuto"
Inserisco l'indirizzo del sito fornito dall'impiegata.
Ora, mi ritengo un utente digitale mediamente avanzato. Visitate quel sito (https://posteid.poste.it/): vi sfido a capire dove effettuare una prenotazione per lo SPID. Io immagino una pagina con un bottone con scritto "PRENOTA" ed uno spazio per inserire il numero di cellulare per la conferma. Niente di tutto questo. Ci sono 6 diverse opzioni, ma nessuna prevede la possibilità di prenotare immediatamente. Tanto che torno dall'impiegata allo sportello 3 e le chiedo di indicarmi dove effettuare la prenotazione.
"Qui, ma si deve registrare"
Alla parola "registrare" mi scorre un sottile brivido lungo la schiena.
So già cosa succederà.
Passo la successiva mezz'ora in questo inferno. Inserisci indirizzo e-mail, codice OTP, codice OTP non corretto, reinvia codice OTP, codice captcha, codice captcha non corretto, reinvio codice OTP, ora funziona, inserisci numero di cellulare, conferma numero con codice OTP (ancora?!?). Al terzo inserimento di codice OTP comincio ad avere la bava alla bocca.
Il signore mi guarda mortificato:
"Mi scusi sa, ho 87 anni, a volte faccio un po' fatica"
"Guardi, non è colpa sua. A lei lo SPID immagino serva per prenotare le visite"
Annuisce sconsolato.
A quel punto si palesa l'impiegato dello sportello n. 2.
"Siete riusciti?"
"Guardi - rispondo - non è possibile una roba del genere"
"Se vuole, possiamo fare la procedura adesso, allo sportello. Ma il signore deve poi pagare on-line"
"....(ma non potevate farlo prima?). Quello che sto facendo io per il signore, dovreste farlo voi"
"Eh, ma non è nostro compito. Comunque, se vuole venire allo sportello (sempre lo sportello 3...), abbiamo già fatto noi la prenotazione"
"Ce l'ha la carta di credito? - chiedo al signore"
"Sì sì, ho tutto"
Lo lascio nelle mani degli impiegati degli sportelli 2 e 3 ed esco da Poste Italiane.
Io mi chiedo se chi ha progettato questo sistema, lo abbia mai utilizzato e su quale tipo di utente sia stato progettato.
Quando Steve Jobs ideò il primo Mac, diede ai suoi designer un brief molto preciso per il libretto di istruzioni: deve essere comprensibile ad un bambino di 7 anni.
Io ritengo che il digitale debba semplificare, non sovra-complicare. La sovra-complicazione si raggiunge quando con il digitale si aggiungono livelli di interazione, senza eliminarne nemmeno uno.
Questa mattina in Poste Italiane c'era una processione di signore e signori un po' attempati che si presentavano per richiedere lo SPID. L'appuntamento era stato preso per tutti dai propri figli. Mi chiedo se sia giusto e corretto tutto questo. L'intero sistema dovrebbe essere progettato su un utente di 80 anni di età (non su uno UX designer di 35), per rendere queste persone più autonome.
Se questo non è possibile, allora prevedere un modo per venire incontro alle esigenze di ogni utente. Ma questo è un tema di formazione dei dipendenti, slegato dalla tecnologia, e collegato al modo con cui ci si relaziona con l'utenza.


Paolo Franceschetti