sabato 22 novembre 2014

I bambini vaccinati contraggono il 500% di malattie in più dei non vaccinati

Secondo voi a cosa servono i vaccini?Credete davvero che proteggono dalle malattie?Assolutamente NO!Bensì è L’ESATTO CONTRARIO,fanno diventare a chi li assume un CLIENTE A VITA delle lobby farmaceutiche,in quanto i vaccini sono LA SPINA DORSALE dell’ industria farmaceutica,il punto di partenza che NON FA sviluppare un individuo in modo completamente sano,in modo da farlo ricorrere in futuro a farmaci…..
Un bambino che non viene vaccinato invece cresce in modo sano,con difese immunitarie molto più elevate di chi si fa vaccinare,e quindi raramente sarà costretto in futuro a ricorrere a farmaci…un vero fallimento per l’industria farmaceutica…..


500% più malattie, rispetto ai bambini non vaccinatiI sospetti sono stati confermati per coloro diffidano di vaccinare i loro figli. Un recente ampio studio conferma altre indagini di studio indipendente (da Big Pharma) confrontando bambini non vaccinati ai bambini vaccinati. Tutti mostrano che i bambini vaccinati hanno da 2 a 5 volte più malattie infantili, malattie ed allergie, rispetto ai bambini non vaccinati . In origine, il recente studio ancora in corso, confrontato bambini non vaccinati contro un sondaggio sanitario nazionale tedesca condotta da KiGGS che coinvolge oltre 17.000 bambini fino a 19 anni. Questo indagine e studio e’ attualmente ancora in corso ed è stato avviato da un medico omeopata classico, il dott. Andreas Bachmair. Tuttavia, la connessione americana per lo studio del Bachmair può essere trovata sul sito VaccineInjury.info che ha aggiunto un link per i genitori di bambini vaccinati intesi a partecipare allo studio. Finora questa indagine in corso, ha oltre 11.000 partecipanti, per lo più dagli USA. Altri studi hanno esaminato piccoli gruppi di famiglie. Tuttavia, i risultati sono stati simili. Naturalmente, nessuno di questi studi sono stati diffusi dal MSM (i media ufficiali). Nessuno è stato finanziato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) o dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) o da qualsiasi agenzia sanitaria nazionale o internazionale o da un gruppo professione medica: http://healthimpactnews.comEssi non osano confrontare oggettivamente la salute dei bambini non vaccinati ai bambini vaccinati perche’ rischiano di compromettere la loro mania di vaccinazione. Il punto di riferimento per tutti gli studi era per lo più su malattie infantili che si verificano quando i bambini ammalati drammaticamente debilitanti o con lesioni letali, i vaccini non sono mai stati al centro dell’attenzione, poiché così pochi, cinque per cento o meno, sono quelli in realtà riferiti al VAERS (Vaccine Adverse Reporting System Injury) negli Stati Uniti, e cio’ per vari motivi, tra cui : – E’ un sistema complicato che richiede tempo nella pratica di un medico. – La maggior parte dei genitori e dei medici non conosce i gravi danni dei vaccini. – Solo le reazioni avverse che si verificano immediatamente dopo la vaccinazione sono considerate. – Poiché la segnalazione al VAERS è volontaria, la maggior parte dei medici non vogliono incriminare se stessi con gli infortuni con la vaccinazione e continuano mantenere il loro rifiuto ai pericoli del vaccino. – Di conseguenza, anche le reazioni avverse più terribili vengono minimamente riconosciute, mentre i problemi di salute a lungo termine negativi derivanti dai vaccini, non sono nemmeno considerati pertinenti.

Diverse indagini riassunte Le malattie infantili di solito poste agli intervistati dalle indagini indipendenti sono coinvolti: asma, tonsilliti ripetenti, bronchite cronica, sinusite, allergie, eczemi, infezioni dell’orecchio, diabete, disturbi del sonno, enuresi, dislessia, emicranie, iperattività, ADD, epilessia, depressione, lento sviluppo del linguaggio o abilità motorie alterate. Nel 1992, un gruppo neozelandese chiamato Society Immunization Awareness (IAS) ha intervistato 245 famiglie per un totale di 495 bambini. I bambini sono stati divisi con 226 vaccinati e non vaccinati 269. Ottantuno famiglie hanno entrambi i bambini vaccinati e non vaccinati. Le differenze sono state drammatiche, i bambini non vaccinati mostrano molto meno incidenza di disturbi comuni nell’infanzia di bambini vaccinati

www.vaccineinjury.info/images/stories/ias1992study.pdf

http://jedasupport.altervista.org/blog/attualita/sanita/bambini-vaccinati-malattie-vaccini/?do
http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento