mercoledì 24 ottobre 2012

LE CAUSE DELLA MALATTIA SECONDO BACH


Claude Bernard diceva: “un buon terreno non lascia spazio alla malattia“; ciò che conta è quindi il terreno e non l’aggressore. Ad ogni passo nella conoscenza, bisogna farne seguire almeno tre nella consapevolezza, la quale rappresenta l’unico aspetto che funziona come prevenzione dell’infelicità, di cui la malattia n
on rappresenta che il nome e la forma.

Le cellule contenute nel nostro corpo sono circa 60 trilioni; di queste, il 20%, sono geneticamente alterate e perciò potenzialmente portatrici di malattie. Le malattie attaccano infatti solo le cellule danneggiate, non quelle sane, ed è per questo che prevenire le malattie vuol dire mantenere le nostre cellule, in quello stato di buona salute, rappresentato da un generale stato di benessere Psicofisico. Con il nostro intervento emozionale, infatti possiamo produrre disequilibri nel nostro corpo, che superano abbondantemente questa percentuale del 20%, dando il via così a patologie di tipo degenerativo.

La disarmonia, chiamata “malattia”, secondo Bach nasce dal rapporto conflittuale tra l’Anima e la personalità. L’Anima è la parte divina, che ci indica il giusto cammino verso Dio e la strada dell’Amore, mentre la personalità costituisce la maschera esteriore dell’uomo. Ogni azione contro l’Amore crea disarmonia, ogni azione contro noi stessi o contro gli altri, colpisce il Tutto e si riflette sull’insieme. Vediamo così che sono possibili due errori fondamentali: la dissociazione tra la nostra Anima e la nostra personalità o il fare un torto agli altri. Ciascuno di essi provoca il conflitto, che conduce poi alla malattia.

La malattia in sé è quindi benefica, perché ha lo scopo di ricondurre la personalità, alla volontà Divina dell’Anima. Essa può tuttavia essere, a volte, prevenuta ed evitata. Se noi potessimo prendere coscienza degli errori commessi e correggerli con metodi psico-spirituali, non vi sarebbe più bisogno della severa lezione della sofferenza. La comprensione e la correzione dei nostri errori, abbrevierebbe la nostra malattia, restituendoci la salute.
Per restare sani, dobbiamo allora cercare di mantenere l’armonia sui quattro livelli fisico-emozionale-mentale-spirituale, ed è interessante notare come tre livelli su quattro, vadano ascritti ai piani sottili dell’uomo.

Un aiuto fondamentale per questa realizzazione, lo possiamo attingere sicuramente dai “Rimedi elaborati dal dr. Bach”.

Tratto da: Curarsi con le essenze floreali – I rimedi del Dr. Bach
Selezione di testi sull’argomento a cura del Dr. Mario Rizzi

fonte link

Nessun commento:

Posta un commento