sabato 28 aprile 2018

giorgio napolitano?

Giorgio Napolitano? Una vita al servizio del Potente di turno: membro del GUF (Gruppi Universitari Fascisti) e militante fascista nel periodo del regime.

Nel 1944, intuendone il crollo imminente, entra in contatto con i comunisti e diviene, dopo la caduta del regime, elemento di spicco del Partito Comunista.


Negli anni '70-'80, intuendo l'imminente crollo dell'Unione Sovietica e la conseguente fine dei partiti comunisti occidentali non esita un solo secondo a diventare l'elemento di riferimento dei nuovi Padroni, dei Signori della Globalizzazione, dell'aristocrazia finanziaria anglosassone e dei circoli che ad essa fanno riferimento (celebre il suo rapporto con Henry Kissinger e le visite alla Commissione Trilaterale).

In grado di salire sul carro dei vincitori un secondo prima che questo carro si affermi come vincitore. In una sola vita: fascista, comunista e globalista. Con Mussolini, con Stalin, infine con Soros, Rockefeller e Kissinger.
Molte facce, sempre e comunque dalla parte del Potere.

CCC - Cultura Civismo Comunità


http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento