domenica 6 novembre 2016

IL DISCORSO DI TRUMP CONTRO I POTERI FORTI

Cari amici vi propongo il discorso più importante di Donald Trump. Una chiara e forte denuncia della finanza speculativa globalizzata che, afferma, manipola i Clinton e la stampa americana. Secondo Trump gli americani devono liberarsi di questo potere forte per salvare la Nazione. Ecco il testo tradotto in italiano dall'amico Riccardo Perrone che ringrazio per avermelo segnalato.

Magdi Cristiano Allam

Il nostro movimento è nato per sostituire un fallito e corrotto establishment politico con un nuovo governo controllato da voi, il popolo americano.

L'establishment di Washington e i gruppi finanziari e di comunicazione che hanno fondato esistono per un'unica ragione: proteggere ed arricchire se stessi.

L'establishment ha trilioni di dollari in gioco con queste elezioni.

Coloro che controllano le leve del potere a Washington, e per gli interessi particolari globali, fanno accordi con queste persone che non hanno il vostro bene in mente.

La nostra campagna rappresenta una reale ed esistenziale minaccia, come non hanno mai visto prima.

Questa non è semplicemente una fra le tante elezioni: questo è un bivio nella storia della nostra civiltà, dove si deciderà se noi, il popolo, rivendicheremo il controllo sul nostro governo.

L'establishment politico che sta cercando di fermarci, è lo stesso gruppo responsabile dei nostri disastrosi accordi commerciali, massiccia immigrazione illegale e politiche estere che hanno dissanguato il nostro Paese.

L'establishment politico ha portato la distruzione delle nostre fabbriche

e posti di lavoro, che sono andati in Messico, Cina e in altri paesi in tutto il mondo.

È una struttura di potere globale che è responsabile delle decisioni economiche che hanno depredato i nostri lavoratori, ripulito il nostro Paese della sua ricchezza, e messo quel denaro nelle tasche di un manipolo di grandi corporations ed entità politiche.

Questa è una lotta per la sopravvivenza della nostra Nazione, e questa sarà la nostra ultima chance per salvarla.

In questa elezione si deciderà se saremo un Paese libero o se avremo solo l'illusione della democrazia, ma saremo di fatto controllati da una élite di persone con interessi particolari che manipolano il sistema, e il nostro sistema è manipolato.

Questa è la realtà: voi lo sapete, loro lo sanno, io lo so, e credo che tutto il mondo lo sappia.

La macchina dei Clinton è al centro di questa struttura di potere: l'abbiamo visto di prima mano nei documenti di Wikileaks, nei quali Hillary Clinton incontra in segreto personaggi di banche internazionali per complottare sulla distruzione della nostra sovranità al fine di arricchire questi poteri finanziari globali, gli interessi particolari dei suoi amici e dei suoi donatori.

Con tutta franchezza, lei dovrebbe finire in galera!

La più potente arma dispiegata dai Clinton sono i media, la stampa.

Qui dobbiamo fare chiarezza: i media del nostro Paese non si occupano più di giornalismo. Anche loro sono al servizio di interessi politici, e sono simili ai lobbisti ed alle entità finanziarie con un definito programma politico. E quel programma non è per voi: è per loro stessi.

Chiunque sfidi il loro controllo è tacciato di sessismo, razzismo, xenofobia.

Loro mentono, mentono, mentono e fanno anche peggio: faranno tutto quanto necessario per raggiungere i loro scopi.

I Clinton sono dei criminali: ricordatevelo bene. È tutto ben documentato e l'establishment che li protegge si impegna a coprire fortemente le diffuse attività criminali al Dipartimento di Stato e alla Fondazione Clinton con lo scopo di mantenere i Clinton al potere.

Hanno gettato ogni tipo di menzogna su di me, sulla mia famiglia e sulle persone a me care. Non si sono fermati davanti a niente per fermarmi.

Ciò nonostante, mi sacrifico per voi volentieri, incassando tutto ciò.

Lo faccio per il nostro movimento, affinché noi potremo riprenderci il nostro Paese.

Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato: era solo questione di tempo.

E sapevo che il popolo americano si sarebbe ribellato, votando per il futuro che merita.

L'unica cosa che può fermare questa macchina corrotta sei tu.

L'unica forza abbastanza forte per salvare il nostro Paese, siamo noi.

L'unico popolo abbastanza coraggioso per cacciare questo establishment corrotto siete voi, il popolo americano.

La nostra grande civiltà deve fare i conti con se stessa.

Non avevo bisogno di scendere in campo, credetemi. Ho costruito una grande azienda e ho avuto una vita straordinaria.

Avrei potuto godere dei frutti e dei privilegi di anni di successi imprenditoriali e delle aziende che ho creato per me e per la mia famiglia, invece di sottopormi a questo spettacolo orripilante di bugie, inganni, aggressioni indegne, chi l'avrebbe mai immaginato...

Lo sto facendo perché il mio Paese mi ha dato così tanto che mi sento tanto forte per restituire ciò che ho avuto al Paese che amo.

Lo sto facendo per i cittadini e per il movimento, ci riprenderemo questo Paese per voi, e renderemo l'America grande di nuovo!

Donald Trump

il video del discorso di Trump

Nessun commento:

Posta un commento