mercoledì 21 aprile 2021

Kennedy: chi si vaccina è perduto, rovinato per sempre

Il nipote dell’ex presidente John Fitzgerald Kennedy ha recentemente rilasciato una dichiarazione pubblica esortando le persone di tutto il mondo a evitare il vaccino Covid-19 a tutti i costi, perché contiene una nuova tecnologia non testata nota come l’mRna, i cui effetti collaterali a lungo termine sono completamente sconosciuti. L’mRna altera direttamente il materiale genetico di coloro che lo ricevono, proprio come accade quando gli “scienziati” ingegnerizzano geneticamente (Ogm) colture alimentari come la soia o il mais per renderle resistenti agli insetti o alla siccità. «Questo intervento può essere paragonato agli alimenti geneticamente modificati, che sono anch’essi molto controversi», dice Kennedy. A differenza di tutti gli altri vaccini, il cui danno genetico non è necessariamente permanente, il danno genetico dell’mRna è «irreversibile e irreparabile», osserva Kennedy. «Anche se i media e i politici stanno attualmente banalizzando il problema e persino chiedendo scioccamente un nuovo tipo di vaccino per tornare alla normalità, questa vaccinazione è problematica in termini di salute, moralità ed etica, ma anche in termini di danno genetico»,
A differenza dei vecchi vaccini, molti dei quali possono essere “disintossicati” dopo l’iniezione, i vaccini mRna Covid-19 vivono per sempre all’interno del corpo. Il danno che causano, in altre parole, è per sempre. «Dovrai convivere con le conseguenze perché non sarai più in grado di essere curato semplicemente rimuovendo le tossine dal corpo umano», spiega Kennedy, confrontando il danno genetico con il tipo che causa la sindrome di Down o la fibrosi cistica. L’mRna è quasi come un “motore” di vaccino continuo, che vaccina ripetutamente una persona per il resto della sua vita. Per questo motivo, non è possibile “risolvere” o “curare” i problemi che si presentano. «Questo significa chiaramente: se un sintomo di vaccinazione si sviluppa dopo un inoculo con mRna, né io né nessun altro terapista saremo in grado di aiutarti, poiché il danno causato da questa vaccinazione sarà geneticamente irreversibile», avverte Kennedy.
Dall’ultimo Olocausto, nulla di così malvagio è stato imposto al mondo in nome della “salute pubblica”. I vaccini Covid-19 non sono solo pericolosi, sostiene Kennedy, ma rappresentano «un crimine contro l’umanità che non è mai stato commesso in modo così significativo nella storia». Come ha detto un medico dell’esperienza del dottor Wolfgang Wodarg, «in realtà, questo ‘vaccino promettente’ per la stragrande maggioranza delle persone dovrebbe essere vietato, perché è ingegneria genetica». In altre parole, farsi vaccinare per Covid-19 significa che una persona diventerà una sorta di “zombie Ogm”, senza alcuna possibilità di tornare al suo vecchio sé. Suona molto come il “marchio della bestia” del Libro dell’Apocalisse, non siete d’accordo? In passato, Kennedy aveva avvertito che i vaccini tradizionali sono già abbastanza dannosi, dato che causano gravi danni al cervello, che per molti sono irreversibili. E i vaccini contro il coronavirus di Wuhan (Covid-19) sono di gran lunga peggiori, dice: motivo per cui nessuno, in nessuna circostanza, dovrebbe prenderli.
(”Robert Kennedy Jr., avviso: non fatelo, per nessuna ragione!”, da “Database Italia” del 14 aprile 2021).

Il nipote dell’ex presidente John Fitzgerald Kennedy ha recentemente rilasciato una dichiarazione pubblica esortando le persone di tutto il mondo a evitare il vaccino Covid-19 a tutti i costi, perché contiene una nuova tecnologia non testata nota come l’mRna, i cui effetti collaterali a lungo termine sono completamente sconosciuti. L’mRna altera direttamente il materiale genetico di coloro che lo ricevono, proprio come accade quando gli “scienziati” ingegnerizzano geneticamente (Ogm) colture alimentari come la soia o il mais per renderle resistenti agli insetti o alla siccità. «Questo intervento può essere paragonato agli alimenti geneticamente modificati, che sono anch’essi molto controversi», dice Kennedy. A differenza di tutti gli altri vaccini, il cui danno genetico non è necessariamente permanente, il danno genetico dell’mRna è «irreversibile e irreparabile», osserva Kennedy. «Anche se i media e i politici stanno attualmente banalizzando il problema e persino chiedendo scioccamente un nuovo tipo di vaccino per tornare alla normalità, questa vaccinazione è problematica in termini di salute, moralità ed etica, ma anche in termini di danno genetico».

A differenza dei vecchi vaccini, molti dei quali possono essere “disintossicati” dopo l’iniezione, i vaccini mRna Covid-19 vivono per sempre all’interno del corpo. Il danno che causano, in altre parole, è per sempre. «Dovrai convivere con le conseguenze perché non sarai più in grado di essere curato semplicemente rimuovendo le tossine dal corpo umano», spiega Kennedy, confrontando il danno genetico con il tipo che causa la sindrome di Down o la fibrosi cistica. L’mRna è quasi come un “motore” di vaccino continuo, che vaccina ripetutamente una persona per il resto della sua vita. Per questo motivo, non è possibile “risolvere” o “curare” i problemi che si presentano. «Questo significa chiaramente: se un sintomo di vaccinazione si sviluppa dopo un inoculo con mRna, né io né nessun altro terapista saremo in grado di aiutarti, poiché il danno causato da questa vaccinazione sarà geneticamente irreversibile», avverte Kennedy.

Dall’ultimo Olocausto, nulla di così malvagio è stato imposto al mondo in nome della “salute pubblica”. I vaccini Covid-19 non sono solo pericolosi, sostiene Kennedy, ma rappresentano «un crimine contro l’umanità che non è mai stato commesso in modo così significativo nella storia». Come ha detto un medico dell’esperienza del dottor Wolfgang Wodarg, «in realtà, questo ‘vaccino promettente’ per la stragrande maggioranza delle persone dovrebbe essere vietato, perché è ingegneria genetica». In altre parole, farsi vaccinare per Covid-19 significa che una persona diventerà una sorta di “zombie Ogm”, senza alcuna possibilità di tornare al suo vecchio sé. Suona molto come il “marchio della bestia” del Libro dell’Apocalisse, non siete d’accordo? In passato, Kennedy aveva avvertito che i vaccini tradizionali sono già abbastanza dannosi, dato che causano gravi danni al cervello, che per molti sono irreversibili. E i vaccini contro il coronavirus di Wuhan (Covid-19) sono di gran lunga peggiori, dice: motivo per cui nessuno, in nessuna circostanza, dovrebbe prenderli.

(”Robert Kennedy Jr., avviso: non fatelo, per nessuna ragione!”, da “Database Italia” del 14 aprile 2021).

LIBRE news

http://altrarealta.blogspot.it/




LIBRI CONSIGLIATI VACCINI E PANDEMIA

VACCINI E BAMBINI – LA PROVA EVIDENTE DEL DANNO

Il Giardino dei libri

 

LE VACCINAZIONI PEDIATRICHE

Il Giardino dei libri

 

VACCINARE CONTRO IL TETANO? INDICAZIONI E CONTROINDICAZIONI DELLA VACCINAZIONE

Il Giardino dei libri

 

IMMUNITÀ DI LEGGE – I VACCINI OBBLIGATORI

Il Giardino dei libri

 

VACCINAZIONI – ARMI CHIMICHE CONTRO IL CERVELLO E L’EVOLUZIONE DELL’UOMO  di Marcello Pamio

Il Giardino dei libri

 

I VACCINI SONO UN’ILLUSIONE – LA VACCINAZIONE COMPROMETTE IL SISTEMA IMMUNITARIO

IlGiardino dei libri

 

PANDEMIE NON AUTORIZZATE  di Marco Pizzuti

Il Giardino dei libri

 

LA MAFIA DELLA SANITÀ

Il Giardino dei libri

Nessun commento:

Posta un commento