martedì 27 luglio 2021

IL DIO VACCINO

Segui i soldi e scoprirai la verità... Come il filo di Arianna aiutò Teseo a districarsi attraverso cunicoli, corridoi e porte segrete che lo fecero arrivare al feroce Minotauro, uccidendolo, per poi ritrovare la strada verso l'uscita dal labirinto, così nel libro "Il Dio Vaccino" il filo conduttore è il denaro che si muove dietro al più grande e oscuro business del 21° secolo.

Una chiave di lettura importante per comprendere ciò che stiamo vivendo in questo particolare momento della storia dell'Umanità dove Big Pharma festeggia con cifre a molti zeri i suoi guadagni.

Ma chi c'è dietro questi colossi della farmaceutica e che collegamenti ci sono con le più grandi multinazionali dell'informazione, delle armi, delle banche, del cibo e di molte altre grandi aziende che condizionano la vita di miliardi di persone? E cosa sta accadendo tra Stati Uniti, Russia, Cina ed UE nella nuova guerra geopolitica dove l'arma del contendere sono i vaccini? Il Dio Vaccino dà risposte con fonti e documenti ufficiali che non lasciano spazio ad interpretazioni soggettive.


L'emergenza COVID-19 ha sdoganato un linguaggio militaresco con parole come "coprifuoco" e "guerra al virus" imponendo una dittatura sanitaria alimentata dalla paura della morte. Il COVID-I9 è stato il Colpo di Stato del neoliberismo dove ciò che era sopravvissuto alla crisi economico-finanziaria del 2008, piccole imprese, artigiani, partite Iva è stato messo nelle condizioni di essere un morto agonizzante, mentre chi già godeva di ottima salute come le multinazionali e le lobby finanziarie hanno potuto festeggiare la nuova era del Covid che ha fatto ingrossare enormemente i loro portafogli.

L'emergenza ha svelato però molte altre cose: la totale impreparazione del sistema sanitario occidentale sempre più nelle mani dei privati e il disastro del depotenziamento della sanità pubblica e della medicina territoriale.

Ha svelato, ancora, che il concetto di libertà che pensavamo fosse acquisito, in realtà, può essere minato molto velocemente in nome dello "stato di eccezione". Ciò a cui stiamo assistendo è, infatti, la "securitizzazione" della salute che avviene quando lo Stato, affermando di essere di fronte ad una minaccia esistenziale, richiede che siano prese contromisure urgenti e straordinarie e persuade la popolazione che tale azione è necessaria. La securitizzazione legittima l'aggiramento delle normali regole del gioco politico come il normale processo democratico. In questo modo l'epidemia, da problema di salute e quindi regolato da autorità e professionisti della salute, diventa problema di sicurezza, e quindi regolato da autorità politiche, forza pubblica e magistratura.


Il Dio Vaccino
Il più grande e oscuro business del XXI secolo
€ 23,00

http://altrarealta.blogspot.it/

1 commento:

  1. Non credo che sia valida questa affermazione "Segui i soldi e scoprirai la
    verità", soprattutto nel caso di Big Pharma. Ciò che interessa all'industria
    farmaceutica non sono i soldi, ma la possibilità di danneggiare il più possibile
    la salute umana... Un esempio è stato lo Iodio di Lugol, un preparato farmaceutico
    che all' inizio del 20° secolo veniva usato dai medici con successo quasi in
    ogni forma di problema tiroideo, dall' ipotiroidismo, all' ipertiroidismo, etc.
    Questo iodio curava anche molte altre cose... Se Big Pharma mirasse solo al
    guadagno, lo Iodio di Lugol sarebbe il loro principio attivo più venduto nel mondo,
    invece fu proprio Big Pharma a criminalizzarlo, e a farlo togliere dal mercato,
    perchè esso funzionava, e funzionava bene, ciò che per l' industria famaceutica
    è qualcosa di assolutamente intollerabile, un farmaco che funzioni...

    RispondiElimina