la realta' è un'altra

la realta' è un'altra
SII UN RIBELLE E SPEZZA LE CATENE DEI CONDIZIONAMENTI REPRESSIVI

domenica 18 settembre 2011

CREATORI DI MALATTIE








4 commenti:

  1. Purtroppo siamo in pochi a saperlo. Mi auguro che si sveglino più persone possibile.

    RispondiElimina
  2. Quanto denaro sprecato,per arricchire questa gentaglia..
    Ciao I am

    RispondiElimina
  3. Vogliono una popolazione ammalata, spaventata e sottomessa, questo è il proseguo del nazismo, niente di più. Hai letto il libro Underbrain di L.L. Hacker? Ci sarebbe una soluzione, dovremo, domani, scendere tutti in strada e smettere di pagare tutto, vediamo chi mantiene poi questi criminali, altro che gentaglia, sono criminali questi, LORO dovrebbero finire dietro le sbarre a vita...poi ti guardi in giro e trovi Dell'Utri in Parlamento! C'è qualcosa che non torna nel complesso, per me siamo una massa di drogati, altrimenti perché manterremo in piedi tutto ciò?
    Oh dio, se fosse per me non esisterebbe nulla, cioè Internet, che a volte detesto sinceramente, cibo, acqua e 40 grammi di tabacco a settimana, stop! Si, qualche raro libro, oramai ne ho letti tanti e i migliori già li posseggo. Ora sto leggendo "Il libro che la tua chiesa non ti farebbe mai leggere", eccezzionale, della Newton costo 6.90 euro.
    Ciao Ivano

    RispondiElimina
  4. concordo,sono criminali della peggior specie
    La gente è disinformata, è ingannata e ha paura ad andare contro il pensiero della maggioranza,c'è bisogno di coraggio ,da pecore a leoni.
    siamo aquile che si credono polli e ci provano in tutti i modi a farci credere di essere polli,..polli da spennare..
    buona l'idea di non pagare piu niente come forma di protesta.
    ciao *Dioniso*777*

    RispondiElimina