martedì 29 novembre 2011

GLI ITALIANI E LE ITALIANE SONO SESSUALMENTE GRAVEMENTE MALATI

...La tua amica di S. Pietroburgo ti conferma che gli italiani sono i più "assatanati" del mondo e tu sostieni che le italiane "vanno in giro come se fossero tutte top model". Tutte le mie amiche straniere (al contrario di quelle che "la" danno in tv per svoltare) dicono più o meno la stessa cosa: "GLI ITALIANI E LE ITALIANE SONO SESSUALMENTE GRAVEMENTE MALATI".
In quanto alle top model, quelle vere, loro non hanno bisogno di tirarsela. Molti anni fa ho conosciuto Brooke Shields al Caffè Roma di Beverly Hills, mentre beveva da sola un cappuccino al banco... e non se la tirava per niente!
L'ultima cozzetta romana cm. 160 scarsi, minigonna e tacchi alti ---stavo preparando un'inchiesta occulta sull'approccio che pubblicherò su Seduction.Net--- la ho avvicinata in una situazione simile: se la tirava invece in modo incredibile!
Come mai?
Secondo me ci sono varie cause concomitanti che agiscono al livello inconscio.
L' Italia è storicamente un paese povero e contadino, a rischio continuo di carestie.
L' uomo doveva garantire il sostentamento della famiglia con la sua capacità lavorativa e con le sue proprietà terriere mentre la donna doveva garantire soprattutto la sua fedeltà. Per "comunicare" questa fedeltà, nella quale l'uomo doveva investire le sue forze ed i suoi averi, la donna doveva rendere la seduzione difficile ma allo stesso tempo doveva motivare al massimo i possibili partners onde farli insistere nella conquista, mettendoli anche in competizione fra loro per poter scegliere il più "solido ed affidabile".
L'uomo italiano, come anche il greco, per ragioni climatiche, ambientali e culturali è superficiale e visivo. È quindi motivato dall'estetica.
Pensa alla vita di piazza, ai caffè dei paesi, allo "struscio" sul corso principale, al mito della "bella del paese".
Tutte cose che erano impossibili nei paesi nordici (Europa centrale, Scandinavia) perché non ci si poteva permettere di essere superficiali e visivi in quelle condizioni climatiche (gelo e buio) che costringevano di stare chiusi in casa e di lottare per la sopravvivenza quotidiana (uomini e donne insieme) contro la natura nemica.
Questo ti spiega perchè MOLTE SCANDINAVE, PIU' BELLE DELLE FATE, NON SI RENDONO PER NULLA CONTO DI ESSERLO.
Torniamo a noi italiani.
Motivare l'uomo visivo con la massima bellezza possibile, anche senza esserne dotate da madre natura, era quindi il "must" delle donne italiane. E quì la necessità di rendersi belle con artifizi (le italiane sono delle vere maghe, riconosciute da tutte le donne del mondo, nel "truccare" le mancanze genetiche) e di "tirarsela", col triplice effetto di
1) di creare nel maschio l'illusione di essere ancora più belle (uomo visivo) e
2) di essere ambite (investimento buono) e
3) di non essere facilmente conquistabili (probabile fedeltà).
Risultato.
Il maschio vede la bella, che sembra ancora più bella. È visivo e la sceglie subito. Lei fa la difficile. Lui diventa "assatanato". Lei aumenta le difese ed alza il tiro. Lui si trasforma in un toro impazzito.
A queste cause storiche aggiungi anche la vicinanza territoriale del Vaticano e dei relativi Papa che hanno sempre identificato il diavolo con il sesso ma che hanno spesso "fornicato" con le "peccatrici". Il Papa rimaneva Papa, ma la donna che faceva sesso con lui andava all'inferno perché aveva commesso un peccato mortale.
Per di più, da quando esiste la televisione, i Papi "appaiono" nelle nostre case ogni santo giorno ordinandoci, anche senza dirlo sempre esplicitamente, di "non fornicare".
Aggiungi i preti, che nella tv italiana sono onnipresenti e "donano" il loro parere in quasi tutte le inchieste giornalistiche che riguardano il rapporto uomo-donna (non si vede il prete ospite nelle trasmissioni televisive dei paesi sviluppati).
Ne esce una fattispece di vero ATTACCO alla specie umana che in Italia, a causa della vicinanza territoriale dello "stato nemico", provoca i danni più nefasti.
Gli effetti perversi del terrorismo "pretino" sono per contro paradossali:
- l'aumento della domanda di prostituzione ed il conseguente aumento dell'offerta delle "peccatrici"
- l'aumento delle perversioni più squallide, della pedofilia e della omosessualità (sopratutto fra gli stessi preti)
- l'aumento delle violenze carnali e delle molestie sessuali
- il dilagare della pornografia
- il nudo onnipresente, ora anche in prima serata tv e nelle riviste di politica.

Allora, come dico io: "PIU' PRETI, PIU' PUTTANE".
E questo, per obiettività bisogna dirlo, vale anche per altre religioni.
Risultato finale: un POPOLO DI PSICOPATICI i quali hanno bisogno dello PSICHIATRA DEFICIENTE DA TV. Quello che, avendo lo studio vuoto, preferisce sparare inchieste, anche sul sesso delle nonne. Lui riceve instruzioni di tenerli calmi con una risposta cretina ad ogni quesito. In cambio può pubblicizzare i propri prodotti di marketing.
Il prete ha la stessa missione, la somministrazione del "bromuro", ma è più dannoso dello psichiatra deficiente perché ci risulta che da molti venga preso sul serio.
E gli italiani sono sempre più "assatanati".


da seduction.net

4 commenti:

  1. Leggevo oggi sul corriere che anche gli americani sono assatanati dal sesso. Un sesso consumo, ossessionante, che forse fa addirittura diminuire il piacere.
    saluti

    RispondiElimina
  2. Sono malati, eccome! Non solo di sesso purtroppo...
    Riguardo al sesso, ti indico questo link per vedere a che livello stiamo sprofondando, non trovo altri termini adatti.

    http://crepanelmuro.blogspot.com/2011/11/cronache-da-un-mondo-in-dissoluzione-il.html

    Titolo del post
    Cronache da un mondo in dissoluzione: il tradimento coniugale come business
    Insomma nuove agenzie per il tradimento del coniuge :-)))

    RispondiElimina
  3. le religioni organizzate hanno fatto danni incalcolabili nella mente e nel corpo delle persone e non solo le religioni
    ciao a tutti

    RispondiElimina
  4. Bravo Ivano, non solo le religioni hanno fatto il danno, ma le religioni in primis, tutte, (escludo però il vero buddhismo, sa più di filosofia di vita che non di religione dogmatica...), sono la principale fonte di ingiustizie e uomini lobotomizzati!

    RispondiElimina