martedì 10 dicembre 2013

DAVID ICKE: IL LINGUAGGIO AMBIGUO DELLA TIRANNIA, PER INGANNARCI

http://www.therealside.com/upload/photo/Liesandtuth.jpg 

William Lutz, autore di  The New Doublespeak (Il nuovo linguaggio ambiguo) , ha detto:
 
‘Il Linguaggio Ambiguo è una lingua che finge di comunicare, ma non lo fa. E’ una lingua che fa passare il male per bene, il negativo per positivo, lo spiacevole come attraente o quanto meno tollerabile. E’ una lingua che evita cambiamenti o nega responsabilità, una lingua che è una variazione del suo vero o cosiddetto significato.  

E’ una lingua che nasconde o evita il pensiero. Il Linguaggio Ambiguo è tutto intorno a noi,. Ci vien chiesto di controllare i nostri bagagli agli sportelli “ per la nostra comodità”, quando non è affatto per la nostra comodità, ma per quella di qualcun altro … Vediamo pubblicità per macchine di altri proprietari, ovvero macchine “con esperienza” o “distinte precedentemente ”… non le chiamano “macchine usate”. Vediamo  “autentica imitazione di pelle,” “vinile vergine” o  “veri diamanti contraffatti...’

La tirannia si presenta sotto vari nomi che per lo piu’ risuonano benigni … fino a che non guardate anche quello che c’è scritto in piccolo e così vedete quel che veramente tali nomi significano nella pratica. Non potete vendere tirannia alla popolazione che avete preso di mira… chiamandola appunto tirannia.

Rieccoci  ai famosi ministri di Orwell…Il Ministro della Pace (che conduce guerra eterna); il Ministro dell’Abbondanza (che raziona il cibo e controlla la produzione e il denaro) il Ministro della Verità (che controlla l’informazione); e il Ministro dell’Amore (che monitorizza, arresta e tortura i dissidenti)

 Nello stesso spirito dell’inganno… eccovi laTrans-Pacific Partnership (TPP), che si dice sia un accordo di “libero scambio commerciale”ma che, in realtà,  si propone di devastare la libertà ed imporre la regola della multinazionale. E’ il risultato di anni di trame e negoziazioni segrete, apparentemente per brevetti , copyright , marchi commerciali e design industriali, ma che invece è collettivamente una sferzata alla libertà di espressione e molto di piu’…

Sono molti anni che metto a nudo “l’agenda” (il programma) volta ad una dittatura governativa mondiale, in cui i paesi non sarebbero che satelliti subordinati  ad un sistema di controllo centralizzato e, per raggiungere tutto cio’, occorre che le leggi nazionali e le costituzioni vengano scavalcate .

Abbiamo visto che questo è accaduto progressivamente in Europa  con le direttive EU  e le regolamentazioni che hanno il sopravvento  sulla legislazione nazionale ed abbiamo visto il sorgere di una “legge internazionale”, di una regolamentazione internazionale e di ‘partnership commerciali”, usati per scavalcare le leggi dei paesi supposti sovrani.

E adesso entriamo nella TPP, o Trans-Pacific Partnership, che è un accordo commerciale tra i 12 paesi affacciati sul Pacifico, che cova un complotto che coinvolge governi e 600 multinazionali e loro lobbisti.

Dalla newsletter di David Ickewww.davidicke.comdel 24.11.13
traduzione e sintesi Cristina Bassi, per www.thelivingspirits.net



5°DIRETTA MANIFESTAZIONE 
9 Dicembre: l'Italia si ferma!
quello che succede in Italia in tutte le piazze i presidi e i blocchi
interviste commenti video e audio 
Qui sotto il link della trasmissione di ieri 9 dicembre

http://www.youtube.com/watch?v=pRm7CXewT8U&feature=youtu.be

Qui sotto invece il link per vedere e contattare i presidi Italiani

http://www.zeemaps.com/view?group=762587&x=11.980349&y=41.472693&z=12

Nessun commento:

Posta un commento