lunedì 26 agosto 2019

IO STAVO BENE ...

IO STAVO BENE...
Io stavo bene quando non esisteva l'Unione Europea;
Io stavo bene quando non c'era l'euro, ma una moneta chiamata "Lira";
Io stavo bene quando esistevano frontiere tra gli stati e chi entrava era controllato;
Io stavo bene quando il morbillo non era l'Ebola, e non si era talmente filantropi da obbligare una creatura di pochi chilogrammi a ricevere 10 vaccinazioni;
Io stavo bene quando non sapevo cosa fosse lo spread;
Io stavo bene quando i cannibali li vedevo solo nei film e non in cronaca nera;
Io stavo bene quando i cinesi non possedevano quartieri interi nelle città italiane;
Io stavo bene quando gli aerei lasciavano scie di condensa e non scie chimiche che qualche idiota ritiene naturali;
Io stavo bene quando il posto fisso garantiva una vita serena e quando non esisteva una mentecatta a definire "choosy" i ragazzi che non si accontentano di una schiavitù mascherata da lavoro;
Io stavo bene quando andando in un quartiere non dovevo sentirmi straniero;
Io stavo bene quando i sindacati manifestavano per i diritti dei lavoratori, anziché per i clandestini;
Io stavo bene quando c'era un Falcone o un Borsellino che mi facevano pensare che non tutto è marcio;
Io stavo bene quando vedevo il Made in Italy trionfare;
Io stavo bene senza che il gay pride mi mostrasse uomini nudi in strada a mimare scene di sesso;
Io stavo bene senza che qualcuno definisse mamma e papà genitore 1 e genitore 2;
Io stavo bene senza vedere il delinquente sbeffeggiare un agente di polizia, venire arrestato ed uscire il giorno dopo;
Io stavo bene senza vedere un ministro dell'interno subire indagini per sequestro di persona dopo aver bloccato una nave di clandestini privi di documenti, che pagano 4000 euro alla criminalità organizzata, per venire qui ed essere sfruttati da criminali che si definiscono filantropi;
Io stavo bene senza il jobs act;
Io stavo bene senza che 4 balordi di Bruxelles dessero ordine di attenersi a tassi di disoccupazione stabiliti;
Io stavo bene prima di vedere latte, agrumi ed ortaggi venire gettati via per attenersi ai diktat dei suddetti balordi;
Io stavo bene quando un politico non definiva il 2 Giugno festa dei Rom;
Io stavo bene senza le teorie Gender e la finestra di Overton;
Io stavo bene quando un pedofilo non era uno che amava un bambino;
Io stavo bene quando non c'erano insetti in vendita o il kebab;
Io stavo bene senza il libero mercato e la globalizzazione;
Io stavo bene quando la bandiera italiana era un sacro vessillo e non veniva usata come straccio per pulire una targa da un sindaco.
Io stavo bene senza sentir dire ad un Presidente della Repubblica che è necessario cedere sovranità;
Non posso dire che non ci fossero tanti problemi quando stavo bene, non posso non dire che tante cose non erano visibili perché solo abilmente celate, ma che stavo meglio lo confermo e sottoscrivo. L'unico valore aggiunto è stata la rete, che con tutti i lati negativi, ha il pregio di consentirci di accedere con un click a buona parte dell'umano scibile. Ma io stavo bene ugualmente.
P.S. stavo e sto bene anche senza la tecnologia cancerogena del 5G. Andate a testarla voi progressisti...
dal Web
http://altrarealta.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento